LOCATION VERIFICATE di Le braghe del padrone (1978)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Roma • Il Jolly Hotel Midas (ex Midas Palace)

La “Supreme Edizioni” la ditta in cui viene assunto Montesano (scale esterne e interni)

M Roma • Istituto Romano di San Michele (casa di riposo)

Il manicomio in cui finisce Montesano alla fine

M Roma • Ex grattacielo dell'Alitalia, oggi rimodernizzato

La “Supreme Edizioni” la ditta in cui viene assunto Montesano (esterni da lontano)

M Roma • L'ex baraccopoli di Via dell'idroscalo

La baraccopoli ove viene inscenato il rapimento di Eugenio (Celi) in cui Pieroni si fa sparare

M Vicenza • Villa Almerigo Capra (detta "La Rotonda")

La villa di Eugenio (Celi), ricco proprietario della “Supreme Edizioni” (esterni)

M Frascati (Roma) • Villa Falconieri

La villa di Eugenio (Celi), ricco proprietario della “Supreme Edizioni” (interni)

Formello (Roma)

L’incrocio dove Vittorio (Montesano) fa un incidente con un camion

Roma

Il ponte sulla ferrovia da cui Pieroni (Montesano) si getta al richiamo del diavolo (Poli)

M Formello (Roma) • Parco di Veio

Il bosco dove, durante una battuta di caccia, Pieroni (Montesano) conosce Lilliana (Vukotic)

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Manzetto • 1/01/10 20:21
    Disoccupato - 142 interventi
    Il manicomio in cui finisce Montesano nel finale è l'Istituto Romano di San Michele (casa di riposo) in Piazza Tosti a Roma, notissima multilocation davinottica. Grazie a Andygx per i fotogrammi.



    Ecco un veloce confronto che dimostra l'esattezza della location:


  • Andygx • 7/01/15 14:27
    Disoccupato - 2329 interventi
    La “Supreme Edizioni” la ditta di proprietà di Eugenio (Celi) in cui viene assunto Vittorio (Montesano) ha una duplice natura.

    TOTALI ESTERNO
    I “totali” dell’esterno dell’edificio, ripresi in campo lungo, sono relativi all’ex grattacielo Alitalia in Viale Rembrandt a Roma. Usiamo un fotogramma da Amori miei (1978), film a cui rimandiamo per la dimostrazione.




    Ecco l'edificio oggi:



    SCALE ESTERNE E INTERNI
    Tuttavia, come precedentemente identificato anche da Lòpe, le scale esterne all'edificio, dove Vittorio (Montesano) incontra il diavolo (Poli) sono invece quelle del solito Hotel Jolly Midas in Via Aurelia 800 a Roma, segnalato in molte altre pellicole. Dell'hotel sono utilizzati anche alcuni interni.


  • Andygx • 9/01/15 11:41
    Disoccupato - 2329 interventi
    Il bosco dove, durante una battuta di caccia, Pieroni (Montesano) conosce Lilliana (Vukotic) è il Parco di Veio a Campagnano di Formello (RM). Grazie a Lòpe, senza le indicazioni del quale non sarebbe stato possibile il ritrovamento. Ecco i due camminare parallelamente al sentiero della Passeggiata del Sorbo oltre al corso d’acqua (diramazione del Fosso della Mola di Formello) che la costeggia. il putno qui sotto è lo stesso visibile in Il marchese del Grillo.




    Grazie alla cartina topografica presa da QUESTO sito, riusciamo a ritrovare su questa visuale di Google Earth sentieri e corsi d’acqua e quindi a stabilire la posizione esatta (42° 6'22.24"N 12°24'4.98"E) del sentiero (si confronti anche il profilo orografico con il fotogramma del film):


  • Andygx • 19/01/15 18:25
    Disoccupato - 2329 interventi
    L’incrocio dove Vittorio (Montesano), non rispettando un semaforo rosso, fa un incidente con un camion è quello tra la Via Cassia Veientana e la Via Formellese (dalla quale proviene il camion) a Formello (Roma):


  • Andygx • 31/01/15 09:06
    Disoccupato - 2329 interventi
    Come correttamente individuato da Lòpe che ha suggerito la via per la dimostrazione, la baraccopoli in cui viene inscenato il rapimento di Eugenio (Celi) in cui Pieroni (Montesano) si fa sparare per rendere credibile la messinscena è quella che si trovava lungo Via dell'idroscalo ad Ostia (RM). Appare anche nel film Brutti, sporchi e cattivi (1976), di cui useremo qualche fotogramma per il confronto e al quale rimandiamo la dimostrazione. Si osservino i tetti delle costruzioni alla sinistra di Celi:




    Nel controcampo è possibile identificare il capanno con il tetto conico, la baracca alla sua sinistra, la staccionata e la tettoia di canne in primo piano:


  • Andygx • 1/02/15 09:06
    Disoccupato - 2329 interventi
    La villa di Eugenio (Celi), ricco proprietario della “Supreme Edizioni” ha anch’essa una duplice natura.

    ESTERNI
    L’esterno, ripreso in una fugace inquadratura, è quello di Villa Almerico Capra, conosciuta anche come la “Rotonda” e situata in Via della Rotonda 45 a Vicenza, già nel radar per altri film.




    INTERNI
    Gli interni sono invece quelli di Villa Falconieri in Viale Borromini a Frascati (RM) già avvistata nel film Il marito è mio e l'ammazzo quando mi pare (1967).

  • Andygx • 13/02/15 17:23
    Disoccupato - 2329 interventi
    Il ponte sulla ferrovia da cui Pieroni (Montesano) si getta al richiamo del diavolo (Poli) si trova, oggi rimodernato ed allargato, in Via della Stazione di Cesano a Roma, frazione Cesano. La linea ferrata, a rotaia singola oggi come all’epoca del film, è quella della linea Roma-Capranica-Viterbo. L’individuazione è stata agevolata da un’inquadratura del treno (qui non riportata) in cui si identifica il numero seriale della motrice che era effettivamente assegnata a questo percorso.
    Si osservino l’edificio sullo sfondo e le due torri serbatoio dell’acqua (nella foto di oggi se ne vede una, spostata rispetto al 1978):


  • Zender • 4/02/20 08:03
    Consigliere - 44888 interventi
    Grazie Lucius, messa la foto della Rotonda.