LOCATION VERIFICATE di Ai margini della metropoli (1953)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Roma • Ponte Marconi

Il ponte sotto il quale era in costruzione la baracca di Bistecca e Ughetto, i soci di Calì

M Roma • Palazzo dell'INA

Lo stadio dove Mario (Jourdan) cerca di nascondersi dalla cattura della polizia

Roma

Il luogo del delitto, con la Corte D'Assise che arriva per stabilire la posizione del testimone Calì

Roma

La strada dove Marcella toglia a Mario (Jourdan) il coltello per tagliare una pagnotta dicendogli che cosi non l'avrebbe ucci

Roma

La borgata dove vivono Mario (Jourdan) e Gina (Masina)

Roma

Lo spiazzo dove Luisa (Berti), alla ricerca di Greta (Sivieri), chiede informazioni a una fruttivendola

Roma

La casa di Greta (Sivieri)

Roma

Il passo carraio impeganto dal camion sul quale sale Mario (Jourdan) per sfuggire agli agenti

Roma

La copisteria Malaguti, dove l'avvocato fa battere i suoi documenti e dove gli viene presentata Gina (Masina)

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Fedemelis • 19/12/19 18:58
    Fotocopista - 1845 interventi
    Lo stadio dove Mario (Jourdan) cerca di nascondersi dalla cattura della polizia è in realtà il Palazzo dell'INPS, all'epoca ancora in costruzione nel Piazzale delle Nazioni Unite a Roma in zona EUR:




    Oggi si vede in modo del tutto diverso:



    La conferma ci viene dalla scena nel quale Mario viene catturato e portato fuori dalla polizia. Notare la nervatura sui marmi (A).


  • Wristrel • 18/01/21 13:43
    Galoppino - 37 interventi
    Il luogo del delitto, con la Corte D'Assise che arriva per stabilire la posizione del testimone Calì e la sua possibilità di vedere l'omicida, è lungo Via Chiabrera a Roma, allora in costruzione. Questo (A) l'edificio visibile nelle varie inquadrature:




    Quando Calì viene chiamato a testimoniare ci si accorge che si è tolto la vita. Il corpo giace poco più in là. Si capisce che il posto è quello perché un edificio (B) si è conservato:




    Qui sotto una mappa che mostra il luogo (il cerchio rosso):

  • Wristrel • 19/01/21 18:57
    Galoppino - 37 interventi
    La strada dove Marcella toglia a Mario (Jourdan) il coltello per tagliare una pagnotta dicendogli che cosi non l'avrebbe uccisa è Viale dei Quattro Venti a Roma, all'altezza di via Francesco Maidalchini:




    Una seconda inquadratura mostra il viale costeggiato dall'avvallamento della ferrovia Roma-Viterbo (ora interrata) e in parte inedificato. Si riconosce l'edificio del liceo Caravillani (A):


  • Wristrel • 20/01/21 19:22
    Galoppino - 37 interventi
    La borgata dove vivono Mario (Jourdan) e Gina (Masina) era il campo Parioli a Roma, a fianco di Viale Tiziano.  Era un insediamento spontaneo avviato dai sinistrati di guerra ed ampliato dall'immigrazione. Sorgeva tra Corso Francia e la collina di Villa Glori, nell'area che era stata dello stadio del PNF e che nel 1960 è stata utilizzata per lo stadio Flaminio e il villaggio Olimpico:




    Ecco da vicino i due edifici che ci permettono di riconoscere il luogo esatto:


  • Wristrel • 21/01/21 21:22
    Galoppino - 37 interventi
    Lo spiazzo dove Luisa (Berti), alla ricerca di Greta (Sivieri), chiede informazioni a una fruttivendola, era a Monteverde vecchio sull'attuale Via Cesari a Roma:




    Ricevute le informazioni Luisa cammina "vicino alla ferrovia". Siamo al deposito locomotive di Roma Trastevere (41.8718185522617, 12.46048341260612), oggi fuori uso e parzialmente demolito. La vista è da ponte Bianco e mostra sullo sfondo gli impianti della raffineria Purfina, il gazometro e la stazione omonima. Accanto al deposito il binario che collegava il cantiere Monteverde in via Donna Olimpia:




    Sempre qui c'è la casa di Greta (indicata dalla freccia rossa): è una delle baracche all'epoca esistenti dietro il deposito locomotive. La struttura oggi non esiste più ma si può stabilirne la posizione grazie alla capriata del deposito (C) e allo sfondo degli impianti della Purfina, visibili nelle precedenti inquadrature. Ecco un'inquadratura del fotogramma più sopra, che inquadra anche il tetto della casa:




    Ecco la sua posizione nel 3d attuale della zona:

  • Wristrel • 25/01/21 08:15
    Galoppino - 37 interventi
    Il ponte sotto il quale era in costruzione la baracca di Bistecca e Ughetto, i soci di Calì, è Ponte Marconi a Roma, rimasto incompiuto a causa della guerra re di cui si vedono i piloni. Per capire il punto esatto utilizziamo un fotogramma di Europa 51 (1952) che mostra lo stesso punto (si vedano il buco A e i tre buchi alla sua sinistra), film al quale rimandiamo per la dimostrazione. Grazie a Fedemelis per aver individuato il punto di confronto e le coordinate esatte sula sponda esatta (41.861059, 12.470177). La baracca è quella sulla sinistra, che stava nell'altro film dov'è il cerchio rosso:


  • Wristrel • 26/01/21 10:53
    Galoppino - 37 interventi
    Il passo carraio impeganto dal camion sul quale sale Mario (Jourdan) per sfuggire agli agenti è in passeggiata di Ripetta a Roma:




    L'uomo era appena sceso dalla scala che scende dal Lungotevere in Augusta.


  • Ellerre • 30/01/21 00:05
    Call center Davinotti - 1150 interventi
    La copisteria Malaguti (A) dove l'avvocato fa battere i suoi documenti e dove gli viene presentata Gina (Masina) è in Via Alberto Mario a Roma. Grazie a Wristrel per fotogramma e descrizione.




    Questa un'inquadratura laterale:


  • Zender • 30/01/21 08:23
    Consigliere - 44094 interventi
    Bravo Ellerre, radarizzata.