IN TV/SATELLITE di Gomorra (2008)

IN TV/SATELLITE

  • Per segnalare il passaggio in tv seguite le istruzioni scritte qui sopra nel modulo di segnalazione. Se volete semplicemente rispondere cliccate su RISPONDI.
  • Homesick • 17/05/09 08:43
    Vice capo scrivano - 1373 interventi
    Lunedì 18 MAGGIO ore 21:00 su *SKY CINEMA 1
    Primo passaggio satellitare del tanto celebrato film di Matteo Garrone.
  • Homesick • 17/05/09 08:44
    Vice capo scrivano - 1373 interventi
    Sabato 9 MAGGIO ore 13:05 su *SKY CINEMA 1
    Doveroso segnalare almeno un altro passaggio satellitare per un film tanto celebrato.
  • Cotola • 12/06/09 23:50
    Consigliere avanzato - 3688 interventi
    Sabato 13 GIUGNO ore 21:00 su *SKY CINEMA 1
    Film chiaccheratissimo e premiatissimo.
  • Tarabas • 12/10/09 11:59
    Formatore stagisti - 2071 interventi
    Lunedì 12 OTTOBRE ore 23:00 su *SKY CINEMA MANIA
    Nuovo passaggio su Sky Mania per il film di Garrone.
  • Undying • 22/09/10 20:36
    Scrivano - 7614 interventi
    Venerdì 1 OTTOBRE ore 21:05 su RAI 3
    Garrone ama interporre l'etica all'estetica, e anzi per lui la seconda scaturisce dalla prima.Uno sciagurato rovesciamento che in arte genera scempi sistematici. Non fa eccezione quest'opera, cinematograficamente inesistente, la cui importanza extrafilmica sfugge se non si è prima passati per il libro da cui è tratta. Non cinema tout court, ma coscienza civile prestata al cinema sulla falsariga di un Rosi (di ben altro spessore, anche formale). Algido e barboso.
    [Schramm]
  • Buiomega71 • 4/10/11 18:01
    Pianificazione e progetti - 23301 interventi
    Venerdì 14 OTTOBRE ore 21:05 su RAI 3
    Dice Rebis: Riecheggiante e ostico perché ci mette di fronte al fatto in sé compiuto, innegabile e scandaloso senza premettere giudizi o ragioni apparenti. Garrone non fa presentazioni, presuppone nello spettatore lo spazio, la capacità di riassorbire il dispiegarsi inesorabile dell'aberrante, lo lascia attonito di fronte alla possibilità del lancio, suicida e ilare, verso il baratro che siamo e generiamo. Ognuno è fatto padre, madre e figlio insieme, senza appello. Consegna agli individui la funzione amplificante dell'informe e vasto. Non il capolavoro, ma il suo film formalmente più distaccato e maturo
  • Buiomega71 • 28/02/12 10:21
    Pianificazione e progetti - 23301 interventi
    Sabato 10 MARZO ore 21:00 su RAI MOVIE
    Dice Rebis: Riecheggiante e ostico perché ci mette di fronte al fatto in sé compiuto, innegabile e scandaloso senza premettere giudizi o ragioni apparenti. Garrone non fa presentazioni, presuppone nello spettatore lo spazio, la capacità di riassorbire il dispiegarsi inesorabile dell'aberrante, lo lascia attonito di fronte alla possibilità del lancio, suicida e ilare, verso il baratro che siamo e generiamo. Ognuno è fatto padre, madre e figlio insieme, senza appello. Consegna agli individui la funzione amplificante dell'informe e vasto. Non il capolavoro, ma il suo film formalmente più distaccato e maturo
  • Buiomega71 • 11/09/12 09:22
    Pianificazione e progetti - 23301 interventi
    Domenica 16 SETTEMBRE ore 23:10 su RAI 3
    Dice Nando: Cinque storia di camorra spicciola, raccontate senza lirismo ma con una crudezza e una linearità molto coerente. Lo sfacelo di quell'area campana è narrato osservando i personaggi e cercando di carpire in loro qualcosa di diverso dalla solita violenza.
  • Nando • 8/12/12 11:15
    Controllo di gestione - 1418 interventi
    Martedì 11 DICEMBRE ore 21:15 su RAI MOVIE
    Greymouser dice : Nel panorama italiano, un film che sicuramente si eleva molto al di sopra della media, un lavoro di respiro internazionale molto lontano da certi asfittici stilemi del nostro cinema. Il fatto è che nel modello letterario di Saviano viene proposta una visione deformata della realtà, intrecciando tesi disgraziatamente verosimili con forzature quasi caricaturali.
  • Buiomega71 • 20/08/13 11:09
    Pianificazione e progetti - 23301 interventi
    Venerdì 30 AGOSTO ore 21:05 su RAI 3
    Dice Rebis: Riecheggiante e ostico perché ci mette di fronte al fatto in sé compiuto, innegabile e scandaloso senza premettere giudizi o ragioni apparenti. Garrone non fa presentazioni, presuppone nello spettatore lo spazio, la capacità di riassorbire il dispiegarsi inesorabile dell'aberrante, lo lascia attonito di fronte alla possibilità del lancio, suicida e ilare, verso il baratro che siamo e generiamo
  • Mco • 12/05/15 16:46
    Scrivano - 9890 interventi
    Martedì 12 MAGGIO ore 23:15 su RAI 4
    Splendido e toccante . Un affresco sui mali che affliggono certi quartieri ma che, a veder bene, contaminano ben presto anche il resto della società. Alcuni passaggi sono talmente crudi che non possono lasciare indifferenti.
  • Geppo • 14/03/19 07:37
    Addetto riparazione hardware - 4237 interventi
    Martedì 19 MARZO ore 21:10 su RAI MOVIE
    Dice Rebis: Riecheggiante e ostico perché ci mette di fronte al fatto in sé compiuto, innegabile e scandaloso senza premettere giudizi o ragioni apparenti. Garrone non fa presentazioni, presuppone nello spettatore lo spazio, la capacità di riassorbire il dispiegarsi inesorabile dell'aberrante, lo lascia attonito di fronte alla possibilità del lancio, suicida e ilare, verso il baratro che siamo e generiamo.
  • Gestarsh99 • 4/04/21 19:36
    Scrivano - 18400 interventi
    7/04/21 ore 23:40 su Rai Movie
    "Un film che nasce dal libro-fenomeno di Saviano. Che si sia d'accordo con la visione apocalittica qui mostrata o che si pensi sia sbagliato mettere su schermo questa immagine dell'Italia poco conta: Garrone lo fa senza spettacolarizzazioni e fotografa in modo efficace 5 storie di ordinaria miseria nelle zone più malfamate della Campania; indubbiamente realistiche, anche grazie alla scelta delle location e all'uso del dialetto (sottotitolato). Ben girato e confezionato, senza fronzoli ma non privo di stile; cinema d'autore ma per nulla noioso."
    Herrkinski
  • Caesars • 16/04/21 08:51
    Scrivano - 14021 interventi
    16/04/21 ore 21:20 su Rai 3
    Nota bene: ATTENZIONE: Versione alternativa della pellicola, con montaggio diverso che rende più facilmente comprensibili alcuni passaggi del film.
    "Buone, anzi ottime, le intenzioni: fornire un quadro reale di cosa sia oggigiorno la mafia e di come sia praticamente impossibile vivere al di fuori di essa in certe zone del nostro paese. Buona ma non eccezionale la resa su grande schermo, forse perché viene dato per scontato che lo spettatore abbia già letto anche il libro da cui il film è tratto. Non sempre in verità è semplice capire quali sono i ruoli dei vari protagonisti e le varie storie alternano momenti notevoli ad altri di stanca. Sicuramente da vedere. ***"
    Caesars
  • Gestarsh99 • 4/08/21 19:41
    Scrivano - 18400 interventi
    7/08/21 ore 21:15 su Rai 4
    Nota bene: Nuova versione risistemata e perfezionata dallo stesso regista Garrone.
    "Un film non facile da seguire, per diverse ragioni: anzitutto la mancanza di ritmo, la lentezza, funzionale alla sua volontà di aderire al reale. Volontà che - giustamente - pretende anche l'uso del dialetto stretto (e quindi dei sottotitoli). Ma la sua colpa più grande è la sensazione che rimanga indissolubilmente legato al romanzo di Saviano, o meglio, che possa essere apprezzato a fondo solo da chi abbia già letto il libro. Senza averlo fatto, pare quasi privato di contesto narrativo (l'unico essendo il territorio, una Scampia cruda e crudele), della sostanza di cui l'originale racconto era evidentemente intriso."
    Xamini