HOMEVIDEO (CUT/UNCUT) di Inseparabili (1988)

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT)

  • Se hai informazioni utili sull'uscita o sulla presenza di edizioni homevideo riguardo a questo film inseriscile pure cliccando su RISPONDI, scrivendo e inviando.
  • Rebis • 30/08/08 20:30
    Comunicazione esterna - 4289 interventi
    L'edizione italiana curata dalla Password presenta il film nel suo formato corretto 2,35.1 - 16/9 con un'immagine non particolarmente profonda e brillante (già in origine la fotografia è parecchio livida) ma pulita.

    L'audio italiano è elaborato anche in 5.1, quello originale inglese solo stereo/surround; presenti i sub in italiano.

    Il film è in versione integrale per quanto avrebbe fatto piacere il recupero (tra gli extra) della della famosa sequenza del sogno (con l'unico SFX del film) poi tagliata al montaggio. Ma nisba.

    Extra discreti ma non proprio trascendentali: interviste al regista, attore, produttore; breve featurette sul dietro le quinte; trailer; l'indispensabile commento audio di Irons poi NON è sottotitolato in italiano...
  • Zender • 30/08/08 23:58
    Consigliere - 43512 interventi
    Buono a sapersi, dai. Ma quella famosa scena (ovvero - immagino - quella in cui si vede il gemellino uscire di pancia) qualcuno l'ha mai vista o esistono solo le pluridiffuse foto di un paio di fotogrammi?
  • Rebis • 31/08/08 00:22
    Comunicazione esterna - 4289 interventi
    anch'io faccio riferimento a quelle foto... non ho lumi se la sequenza sia recuperabile. Ho controllato le edizioni straniere ma o coincidono con la nostra o hanno pure meno contenuti...
  • Rocchiola • 31/03/19 10:35
    Call center Davinotti - 1123 interventi
    Il DVD Passworld poi ridistribuito dalla Eagle indica erroneamente in copertina il formato video 2.35. Ma questo film è stato girato nel formato 1.85 come quasi tutti i titoli del maestro canadese e così viene presentato anche nell'edizione in questione. Si tratta in ogni caso di un'edizione piuttosto datata con un video mediamente pulito ma non esente da qualche sporadica puntinatura e comunque migliorabile sotto il profilo della definizione. Buona la colorazione che rende bene i toni lividi e freddi della fotografia. L'audio italiano è disponibile sia in dolby digital 5.1 che in versione monofonica. In entrambi i casi il parlato è piuttosto impastato e poco nitido. Stranamente il 5.1. è più potente del mono che solitamente almeno sui dialoghi ha un'uscita più forte. Un titolo che meriterebbe un restauro in HD. Per chi si accontenta dell'inglese c'è il bluray americano Shout Factory, quello inglese ITV e quello tedesco Koch.