DISCUSSIONE GENERALE di Viva o morta (1977)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/11/17 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto:
    Ciavazzaro

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Ciavazzaro • 7/11/17 23:46
    Vice capo scrivano - 5595 interventi
    CIAVAZZARO PRESENTA: NON ACCENDETE QUEL TELEVISORE ! NUOVA EDIZIONE VIVA O MORTA Griffith è lo sceriffo di una placida e tranquilla cittadina di provincia. La tranquillità svanisce, quando prima un suo assistente e poi lui stesso vedono sfrecciare in auto una ragazza, che ufficialmente era morta un anno prima in un incidente d'auto. L'apertura della fossa che contiene le ceneri, mostrerà solo una scatola vuota. E' davvero la ragazza in auto la presunta morta ? e nel caso non fosse lei dove è il cadavere ? Nel mentre però le persone vicine alla ragazza cominciano ad essere uccise, chi è la mente dietro questo diabolico schema ? Giallo whodunit con un notevole cast di caratteristi, a partire dall'ottimo Griffith che dopo Winter Kill torna ad interpretare uno sceriffo/investigatore. Da segnalare Robert F. Simon dottore in L'ultima diva, qui in un cospicuo ruolo nei panni di un ambiguo ex-senatore, Edward Winter vittima del mitico colombico Che fine ha fatto la signora Colombo ?, e Deborah White (i cospiratori). Da segnalare anche il mitico George Gaynes nei panni del padre della "morta", e Jonathan Banks attualmente uno dei più apprezzati caratteristi della tv americana. Purtroppo però i delitti sono pochi, e i sospetti ancora meno, questo fà quindi perdere un pò di punti alla pellicola, perchè così perde in suspense. Va detto che l'intrigo dietro i delitti non è male, ma il film non brilla, e quindi risulta godibile certo, ma non memorabile.