DISCUSSIONE GENERALE di Un tranquillo weekend di paura (1972)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Daniela • 30/04/14 08:41
    Gran Burattinaio - 5405 interventi
    Bellissimo ed estremamente evocativo: mi basta sentirne poche note per "rivivere" tutto il film...
  • Caesars • 19/04/16 08:24
    Scrivano - 12004 interventi
    Bellissimo il flano pubblicato da Zender
  • Zender • 19/04/16 09:06
    Consigliere - 44092 interventi
    Ti avevo chiamato perché ricordavo che avevi citato la frase del flano in discussione :)
  • Caesars • 19/04/16 09:41
    Scrivano - 12004 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Ti avevo chiamato perché ricordavo che avevi citato la frase del flano in discussione :)

    Bravissimo. E' proprio così mi era rimasta impressa nella memoria.
  • Schramm • 26/05/18 14:45
    Risorse umane - 6778 interventi
    la meravigliosa locandina originale

    Ultima modifica: 26/05/18 14:46 da Schramm
  • Capannelle • 4/07/20 11:12
    Scrivano - 2549 interventi
    Rivisto ieri, sempre bello e potente come sensazioni. Per girarlo, non solo gli attori hanno disceso le rapide del fiume senza controfigure ma pure Jon Voight ha fatto free climbing senza bisogno di stunt. E il tutto, come riportato anche nelle curiosità, senza alcuna assicurazione per non pagare premi troppo alti. Questo parrebbe richiamare una delle battute del film, dove Lewis (Reynolds) dice "Non credo alle assicurazioni, mai fatta una". Sempre a proposito di Reynolds un aneddoto è che poco prima dell'uscita del film, pur sconsigliato dal suo agente, accettò di fare un servizio di nudo per il periodico Cosmopolitan. In seguito, mentre era in Danimarca a promuovere Deliverance scopri che una delle foto da cestinare (nella quale "si faceva" una pelle d'orso) era stata inserita a sua insaputa in un giornalino porno locale. Ovviamente si parlò più di quella che del film. (fonte)  
    Ultima modifica: 4/07/20 11:18 da Capannelle
  • Daniela • 5/07/20 10:19
    Gran Burattinaio - 5405 interventi
    Capannelle ebbe a dire:
    Rivisto ieri, sempre bello e potente come sensazioni.  
    Capolavoro senza tempo.  Grazie per le curiosità... curiose, sia per quanto riguarda l'assicurazione che per quanto riguarda la fotografia di Burt col povero orso che, volendo, si può acquistare qui.  PS: Non pensare male se me la sono andata subito a cercare in rete. Il mio interesse era rivolto unicamente all'orso ;oP