DISCUSSIONE GENERALE di Squadra antiscippo (1976)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Deepred89 • 9/02/13 02:25
    Comunicazione esterna - 1437 interventi
    Spesso Iris trasmette in seconda serata le copie destinate alla fascia protetta, quindi VM14 che passano tagliati nonostante teoricamente possano circolare.
    Più che altro ricordo che anche la copia che beccai di notte su Italia1 riportava qualche taglietto nell'inseguimento finale, probabilmente per far quadrare gli orari del palinsesto. Non so se circolasse anche un master completo.
  • Zender • 9/02/13 09:06
    Consigliere - 44334 interventi
    Di fatto quindi registrare da Iris è sempre a rischio... Brutta cosa.
  • Buiomega71 • 9/02/13 09:43
    Pianificazione e progetti - 22548 interventi
    Disorder ebbe a dire:
    E' vero, a me tempo fa' capitò invece di vedere Squadra Antifurto, credo sempre su Iris, orrendamente epurata dalle migliori battute parolacciare!
    E un'altra volta Mezzogiorno e mezzo di fuoco senza la celeberrima scena delle pernacchie... e potrei sbagliarmi ma era ancora Iris.
    Non ha assolutamente senso, chi mai potrebbe offendersi al giorno d'oggi per due "innocenti" parolacce?!


    Confermo, il film di Brooks fu trasmesso una domenica pomeriggio su Rai Due (credo 1999/2000), dove tolsero i peti nella notte al bivacco e Madeline Kahn che abbassava la lampo dei pantaloni (al buio) allo sceriffo di Cleavon Little, esclamando "Oh, mio dio!".
    Ultima modifica: 9/02/13 09:46 da Buiomega71
  • Alex1988 • 2/08/15 13:04
    Fotocopista - 23 interventi
    Nonostante Milian, prima di iniziare di film, fosse stato proprio lui a dare indicazioni per caratterizzare questo personaggio (il doppiaggio di Amendola, le locandine del film "Serpico" che circondano i muri di casa sua), fino all'ultimo non era sicuro di voler prender parte al film. In una puntata di Stracult dedicata a Milian, lo sceneggiatore Dardano Sacchetti, raccontò che il produttore Galliano Juso, per convincere Milian, gli lasciò le chiavi della sua macchina come anticipo.
  • Zender • 8/06/16 17:59
    Consigliere - 44334 interventi
    Kaciaro, siccome era cosa interessante ho sistemato la foto e l'ho spostata in curiosità, quindi ho dovuto togliere le frasi che non c'entravano con la curiosità stessa. Se vuoi puoi riscriverle qui, se vuoi aggiungere qualcosa.
  • Kaciaro • 9/06/16 01:08
    Galoppino - 490 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Kaciaro, siccome era cosa interessante ho sistemato la foto e l'ho spostata in curiosità, quindi ho dovuto togliere le frasi che non c'entravano con la curiosità stessa. Se vuoi puoi riscriverle qui, se vuoi aggiungere qualcosa.

    no, no va' benissimo cosi' credo che si sia detto tantissimo su questo stupendo film, pensavo che la curiosita' della macchina era carina da ricordare hai fatto benissimo a metterla di la'!!!
  • Alex75 • 5/09/16 17:38
    Call center Davinotti - 644 interventi
    Manzetto ebbe a dire:
    Non so quanti di voi abbiano visto il film sabato scorso, trasmesso da IRIS.
    E' andato in onda in un'ignobile versione tagliuzzata e pseudo-ripulita dalle "battutacce".
    Non vorrei fare il moralista di turno, ma dobbiamo sopportare reality show che in prima serata (ma anche nel pomeriggio) sfornano bestemmie e oscenità a non finire, per poi vedere censurate (di notte) le parolacce del Monnezza.
    Mi sembra molto ipocrita, considerando che in questo caso le "parolacce", oltre a non essere mai troppo pesanti, non sono gratuite, ma fanno parte del personaggio di Nico Giraldi, e vanno a colorare tutto il contesto dei suoi film. Insieme a Bombolo, alle location romane e ai vari volti che caratterizzano queste pellicole, ricordiamo infatti anche tante battutacce, ormai entrate nel mito e assolutamente innocue. Che amarezza !Spero che il popolo davinottico concordi con me...


    Togliere a Nico Giraldi le "parolacce" è come togliergli l'anima. Piuttosto che metterlo in onda così, sarebbe stato meglio non trasmetterlo affatto.
  • Alex75 • 5/09/16 17:45
    Call center Davinotti - 644 interventi
    Alex1988 ebbe a dire:
    Nonostante Milian, prima di iniziare di film, fosse stato proprio lui a dare indicazioni per caratterizzare questo personaggio (il doppiaggio di Amendola, le locandine del film "Serpico" che circondano i muri di casa sua), fino all'ultimo non era sicuro di voler prender parte al film. In una puntata di Stracult dedicata a Milian, lo sceneggiatore Dardano Sacchetti, raccontò che il produttore Galliano Juso, per convincere Milian, gli lasciò le chiavi della sua macchina come anticipo.

    A proposito del contributo di Milian alla caratterizzazione di Giraldi, anni fa lessi in un'intervista a Bruno Corbucci che buona parte dei vestiti indossati in scena erano "ciaffi" recuperati dall'attore cubano a Porta Portese.