DISCUSSIONE GENERALE di Sogni d'oro (1981)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Gugly • 5/07/08 10:28
    Segretario - 4667 interventi
    Azzardo un ipotesi: Moretti almeno fino ad un certo punto nei suoi film non solo ha sempre condannato la faciloneria ed il qualunquismo ( a suo dire) di certo cinema italiano, ma anche la violenza di pellicole straniere ( vedi Henry Pioggia di sangue in Caro Diario).
    Forse la velata allusione ha questo fondamento.
  • G.Godardi • 5/07/08 18:05
    Call center Davinotti - 665 interventi
    Bè in questo film vi è un esplicito riferimento a Don Siegel...non si capisce bene quale sia il film in questione,potrebbe essere Fuga da Alcatraz,ma non è un'accusa contro il regista,soltanto un modo per dire che la bellezza di un film è soggettiva.....
  • G.Godardi • 5/07/08 21:34
    Call center Davinotti - 665 interventi
    Renato ebbe a dire:
    G.Godardi ebbe a dire:
    Bè in questo film vi è un esplicito riferimento a Don Siegel...
    Sì giusto...quando parlano del film ...tutto giocato sui luoghi comuni, sui personaggi tipici...
    Lì però credo che proprio che non abbia voluto dare volutamente un giudizio sul film in sè, che non viene nemmeno nominato.
    Grande film comunque (Sogni d'oro, intendo...beh anche Fuga da Alcatraz, comunque).


    Sfondi una porta aperta con me....sogni d' oro è da sempre il mio film preferito in assoluto di Moretti.

    In un'intervista a proposito di quella battuta su Siegel,Moretti disse che ciò che per una persona possono essere difetti di un film(i luoghi comuni cui fa cenno)per altri possono essere un pregio.Tutto per dire che la ricezione di un film alla fine è sempre soggettiva....
  • Caesars • 5/10/18 11:58
    Scrivano - 13193 interventi
    G.Godardi ebbe a dire:
    Bè in questo film vi è un esplicito riferimento a Don Siegel...non si capisce bene quale sia il film in questione,potrebbe essere Fuga da Alcatraz,ma non è un'accusa contro il regista,soltanto un modo per dire che la bellezza di un film è soggettiva.....

    Riprendo il posto di Godardi perché la scenetta è in effetti molto divertente:

    Un barista parla con il protagonista e gli dice:
    "Hai visto l’ultimo film di Don Siegel? E' pieno di luoghi comuni, banalità, personaggi tipici. Fa schifo. È un film orrendo".
    Poi entra un altro cliente, che dice:
    "Hai visto l’ultimo film di Don Siegel? Ecco! Quello è una cosa… perché è tutto giocato sui luoghi comuni, le banalità, i personaggi tipici. Una vera chicca…"

    Secondo me una cosa verissima, quelli che per qualcuno sono difetti imperdonabili, per altri possono essere pregi...