DISCUSSIONE GENERALE di Shortbus - Dove tutto è permesso (2006)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/05/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto:
    Giacomovie, Domino86, Bubobubo
  • Mediocre, ma con un suo perché:
    C.candy27, Pinhead80
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c’è:
    Pigro, Lucius
  • Gravemente insufficiente!:
    Mascherato

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Cotola • 23/05/11 23:51
    Consigliere avanzato - 3653 interventi
    La media risulta sia 4 pallini, ma non essendoci voto che superi il 2 e mezzo, ritengo
    trattasi di errore.
  • Zender • 24/05/11 08:41
    Consigliere - 44098 interventi
    Vero, sistemato (anche se qualcuno per un po' vedrà ancora i 4 pallini). Grazie.
  • Raremirko • 19/08/20 23:13
    Addetto riparazione hardware - 3571 interventi
    Eccentrico, queer e weird, è stato girato solo  solamente al fine di far scalpore.

    E' un porno a tutti gli effetti con poco da dire e molte stranezze da mostrare.

    Mi ha lasciato impresso poco o nulla. Il regista farà meglio con Rabbit hole.

    Echi, lontanissimi, di Soderbergh.
  • Poppo • 25/08/20 10:04
    Galoppino - 422 interventi
    Raremirko ebbe a dire:

    E' un porno a tutti gli effetti con poco da dire e molte stranezze da mostrare.


    Critica ingenerosa e - non me ne vogliate - un po' troppo spiccia e superficiale...

    premesso che si tratta di una commedia e non di un film drammatico, rimane evidente l'intento, perfettamente riuscito, di veicolare scene pornografiche alle grandi masse del cinematografo lasciando nei fatti allibiti molti spettatori per alcuni eccessi erotici ai quali il frequentatore tipo di cinema in sala non è certo abituato.

    ricordo perfettamente le critiche ufficiali e i commenti scandalizzati di alcune signore borghesi all'uscita dalla sala alla prima visione milanese...

    non faccio l'elenco delle scene XXX perché sarebbe stucchevole e inutilmente provocatorio...

    al di là di questo rimane una commedia densa di critica sociale ai costumi sessuali della contemporaneità, ovviamente girata in ambienti LGBT in modo tale da poter permettere una visione a 360 gradi delle problematiche sessuali che affliggono il mondo occidentale (ma credo ormai tutto il globo) e che a tutt'oggi vengono taciute proponendo invece una visione alterata di un mondo sessuomane, pornomane, e intendo a "scopare come ricci" in ogni luogo possibile.

    liquidare negativamente questa pellicola etichettandola come "porno" azzera la nostra capacità critica di leggere il cinema (e scusate di nuovo la presunzione).

    sono passati decenni da quando la scuola porno americana tentava di lanciare contenuti con una mezza dozzina di assoluti capolavori del genere hard core (anni settanta)

    oggi (nuovo secolo) c'è veramente poco, e sinceramente questo poco (scusate la nuova perorazione antipatica) trovo che dovrebbe essere valutato e inserito nel Davinotti (anche perché avendolo fatto con questo e con un altro paio storici...).

    ciao
    Ultima modifica: 25/08/20 10:06 da Poppo
  • Zender • 25/08/20 18:50
    Consigliere - 44098 interventi
    Poppo, ognuno ha il diritto di pensarla come vuole e di etichettarlo come preferisce; poi certo, nel forum sarebbe sempre meglio far  precedere il pensiero da un "secondo me" spiegandone i motivi. Quanto all'hard è sempre la solita questione su cui non è il caso di tornare. Esiste un sistema, si usa quello.
  • Poppo • 28/08/20 12:32
    Galoppino - 422 interventi
    Riguardo all'hard lasciami fantasticare su una commissione critica davinottiana che si riunisca una volta l'anno per scegliere un titolo meritevole da essere inserito del catalogo... Sarebbe carino no?
  • Zender • 28/08/20 17:53
    Consigliere - 44098 interventi
    Fantasticare non è certo vietato, ci mancherebbe.
  • Raremirko • 29/08/20 23:38
    Addetto riparazione hardware - 3571 interventi
    E allora per me sarebbe stato meglio che il film fosse uscito direttamente come porno e come riflessione sul porno (vedi l'ottimo Lovelace di Epstein-Friedman) per risultare di sicuro più interessante.