DISCUSSIONE GENERALE di Scream 3 (2000)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Buiomega71 • 29/05/13 10:32
    Pianificazione e progetti - 22431 interventi
    E lo zio Wesly fa tris.

    Film diviso a metà (con momenti straordinari del miglior Craven in assoluto, e cadute di tono piuttosto fastidiose) ne meglio ne peggio del secondo capitolo (i due si compensano), ma che non trova più la ferocia cinica del capostipite, ormai una chimera irraggiungibile.

    Le zampate craveniane sono quasi più graffianti che nel nr.2, ma intervallate da momenti fiacchi e situazioni che sfiorano il dementificio.

    A cominciare dagli omicidi, mai così blandi e risibili, per nulla sanguinosi e piuttosto indolori (a parte, forse, lo sgozzamento a Lance Henricksen-che mi par cuttino nella versione che ho in vhs, ma e il primo col visto censura PER TUTTI, e Craven sembra che si autocontrolli abbondantemente-), con un body-count maggiore rispetto ai primi due capitoli, ma risolto come nel peggior tv-movie pomeridiano

    Così come è blando e farlocco il movente dell'assassino (e poco credibile, a dire il vero, che la mammina di Sidney Prescott, negli anni 70, abbia fatto l'attricetta in horror di serie z alla Ted V.Mikels!), e un finale tirato un pò troppo per le lunghe, che sfiora il pagliaccesco, in una villa hollywoodiana-trappola piena di passaggi segreti e armadi con vetri double, che sa tanto di casa degli orrori stile ludico luna park.

    Non malaccio (divertente autoparodia tra finzione scenica e realtà) le inutili difese di Sarah Darling con coltelli e spranghe gommose, puri oggetti di scena, contro la furia dell'assassino

    Taccio poi sulla vhs di Randy e le regole delle trilogie, irritante e posticcia, che cerca di aggangiarsi in qualche modo al "citazionismo" della saga, risultando inutile e ridicola.

    La metà buona del film e puro e duro Craven (lo sceneggiatore cambia, da Williamson passa a Ehren Kruger, ma mica me ne sono accorto francamente, questo per dire che Williamson non e quel gran genio che tutti vogliono far credere)

    Già nel bellissimo incipt con Liev Schreiber, di una tensione palpabile, con battute thriller da sfiorare il genio, dove Craven mozza il fiato e regala perle che manco De Palma. Non all'altezza di quella d'apertura del capostipite, ma decisamente più riuscita di quella "cinematografica" del secondo capitolo.

    L'incubo (e qui, finalmente, c'è il Craven onirico!) di Sidney, con lo spettro di sua madre alla finestra (davvero terrifico e agghiacciante), che si aggira come la streghetta di Summer Of Fear, o la ragazzina invasata di Benedizione mortale e mette più di un brivido

    Sidney inseguita da "ghostface" per tutta la casa/set (che fà molto Elm Street) ricostruita nei teatri di posa, dove viene fuori il miglior Craven, con reminiscenze a Nightmare, porte che danno sul vuoto, ricordi dolorosi, stanze insanguinate, la voce della madre che la chiama, l'assassino coperto dal lenzuolo (dal lenzuolo si copriva Freddy nel primo Nightmare che sbucava dal materasso nella stanza di Nancy)

    Tornato pure i serpenti (vera e propria ossessione craveniana), nelle immagini dello zapping operato da Sidney nella tv

    Il manifesto di Un bacio e una pistola che troneggia nell'ufficio del detective, guarda caso uno dei film di culto craveniani.

    L'ultima immagina finale, emblematica, della porta lasciata aperta, distillato craveniano puro

    Godo e sogghigno in cotanta grazia craveniana, che dimostra che l'ex professore di Cleveland la mano c'è l'ha ancora bella salda e non rinuncia al suo inconfondibile stile, che per un fan come me e tutto brodo di giuggiole.

    Come sequel vale ne più ne meno il secondo, con le solite zuffe e mazzate, calci in faccia, botte e lotte (in alcuni frangenti si sfiora il parodico alla Bud Spencer/Terence Hill), ma con bagliori craveniani più marcati.

    Inutili camei (quello di Carrie Fisher e la storia sulla Principessa Leila, Jay & Silent Bob, Roger Corman), qualche fracassonata (lo scoppio della villa), alcuni personaggi francamente evitabili (Parker Posey su tutti) e moventi tanto abboracciati quanto ridicoli

    Il meta cinema alla Nuovo Incubo (la sceneggiatura come fonte dei delitti, il set e gli attori di Stab 3) e più rilevante che nel secondo (ma meno riuscita) e le citazioni bimbominkiesche (a parte la vhs di Randy) notevolmente ridimensionate.

    Alla fine del reso non malaccio, ma solo perchè pullulante di ammiccamenti craveniani a volte geniali e irresistibili che fanno promuovere (con le ovvie riserve) anche questo terzo capitolo.

    Poi non mi si venga a dire che il regista non e la vera anima del film.
    Ultima modifica: 29/05/13 15:35 da Buiomega71
  • Zender • 29/05/13 14:13
    Consigliere - 44133 interventi
    se mi dai le fonti di ognuna le metto in curiosità
  • Buiomega71 • 29/05/13 14:17
    Pianificazione e progetti - 22431 interventi
    Zender ebbe a dire:
    se mi dai le fonti di ognuna le metto in curiosità

    L'intervista a Craven e stata pubblicata su Film tv nel luglio del 2000 in occasione dell'uscita italiana di Scream 3 (conservo ancora quelle pagine)
    Ultima modifica: 29/05/13 14:20 da Buiomega71
  • Raremirko • 29/05/13 20:11
    Addetto riparazione hardware - 3582 interventi
    Grande Buio; il film a me è piaciuto anch'esso, però lo reputo il più anonimo fra tutti, anche se l'atmosfera tira ancora.

    Secondo te il finale che significa?

    Che un quarto episodio già era nell'aria?
  • Buiomega71 • 29/05/13 20:24
    Pianificazione e progetti - 22431 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Grande Buio; il film a me è piaciuto anch'esso, però lo reputo il più anonimo fra tutti, anche se l'atmosfera tira ancora.

    Secondo te il finale che significa?

    Che un quarto episodio già era nell'aria?


    Non proprio, in realtà.

    SPOILER

    Sidney ora può anche lasciare aperta la porta della sua casa in campagna, senza installare il sistema di sicurezza. Gli incubi sono finiti...

    Come anche spiega Craven nell'intervista che ho postato in curiosità

    Se non fosse per il viso rilassato di Sidney, mi parrebbe similare al finale di Benedizione Mortale (Incubussss...)

    Era come se lo zio Wes dicesse :E finito tutto, ora, Sidney, puoi dormire sonni tranquilli.

    FINE SPOILER


    Non credo che, all'epoca, si pensasse di dare un ulteriore sequel (che avverrà solo 12 anni dopo), almeno non nelle intenzioni di Craven

    Comunque non mi e parso così anonimo, anzi, molto craveniano in alcuni punti salienti

    Forse leggermente migliore del secondo (appunto per questi fattori)
    Ultima modifica: 29/05/13 20:25 da Buiomega71
  • Raremirko • 29/05/13 20:27
    Addetto riparazione hardware - 3582 interventi
    mmmm, sai che non lo ricordo così speranzoso?

    Come fa la porta ad aprirsi da sola poi?

    Secondo me era un tocco inquietante, come a dire "no, le cose non sono ancora finite"





    Sai che un quarto capitolo apocrifo c'era già?

    E' il pessimo Final stab di DeCoteau...
  • Buiomega71 • 29/05/13 20:54
    Pianificazione e progetti - 22431 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    mmmm, sai che non lo ricordo così speranzoso?

    Come fa la porta ad aprirsi da sola poi?

    Secondo me era un tocco inquietante, come a dire "no, le cose non sono ancora finite"





    Sai che un quarto capitolo apocrifo c'era già?

    E' il pessimo Final stab di DeCoteau...


    Vabbè, per me DeCoteau vale come il due di picche (senza offesa), indi per cui ...

    SPOILER

    La porta si apre per una folata di vento. Anch'io avrei creduto ad un finale aperto (come nel Craven migliore), ma il sorriso disteso di Sidney me lo ha subito cassato...Ora che l'incubo è finito, la porta può restare aperta (e non per nulla Sidney NON attiva il dispositivo di sicurezza accanto alla porta).

    FINE SPOILER

    Nessun tocco inquietante, ma una chiusa ideale piuttosto rasserenante per chiudere (quella che allora) doveva essere solo una trilogia.
    Ultima modifica: 29/05/13 20:56 da Buiomega71
  • Raremirko • 30/05/13 20:03
    Addetto riparazione hardware - 3582 interventi
    Ok, capito.


    Aggiungo solo che un film palesemente girato per procurarsi i soldi per poter girare poi il film con la Streep, non è che sia proprio il massimo dell'ambizione...


    Dai Buio, aspetto anche il commentone per Scream 4.
  • Buiomega71 • 30/05/13 21:10
    Pianificazione e progetti - 22431 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Ok, capito.


    Aggiungo solo che un film palesemente girato per procurarsi i soldi per poter girare poi il film con la Streep, non è che sia proprio il massimo dell'ambizione...


    Dai Buio, aspetto anche il commentone per Scream 4.

    Forse, però il film con la Streep (La musica del cuore), viene prima di Scream 3

    Stasera mi guardo il quarto, poi saprò dire...
  • Raremirko • 31/05/13 20:38
    Addetto riparazione hardware - 3582 interventi
    Madò Buio non ti irritare, ho fatto una gaffe, va beh, però mi sembrava di ricordare bene il fatto che Scream 3 Craven l'avesse girato per procurarsi soldi per un altro film.
  • Buiomega71 • 31/05/13 21:05
    Pianificazione e progetti - 22431 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Madò Buio non ti irritare, ho fatto una gaffe, va beh, però mi sembrava di ricordare bene il fatto che Scream 3 Craven l'avesse girato per procurarsi soldi per un altro film.

    Io irritato????? Bhà...

    Credo sia una notizia farlocca, visto che passeranno ben 4 anni prima che giri un altro film (Cursed)

    Scrivere che La musica del cuore viene prima di Scream 3 è offensivo?

    Più che altro un dato di fatto...

    Fatemi capire dove sarei "irritato" a questo punto...
    Ultima modifica: 26/06/13 21:24 da Buiomega71
  • Raremirko • 31/05/13 21:07
    Addetto riparazione hardware - 3582 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Raremirko ebbe a dire:
    Madò Buio non ti irritare, ho fatto una gaffe, va beh, però mi sembrava di ricordare bene il fatto che Scream 3 Craven l'avesse girato per procurarsi soldi per un altro film.

    Io irritato????? Bhà...

    Credo sia una notizia farlocca, visto che passeranno ben 4 anni prima che giri un altro film (Cursed)



    Non ricordo proprio dove la sentii, magari potrei pure sbagliarmi.

    in parte confermo quando dici che certe parti smebrano da tv movie
  • Fauno • 22/04/14 13:03
    Contratto a progetto - 2563 interventi
    Zender, nella penultima riga c'è un una senza u. FAUNO
    Ultima modifica: 22/04/14 13:04 da Fauno
  • Zender • 22/04/14 13:50
    Consigliere - 44133 interventi
    Non posso mai correggere prima che sia scritta la data di uscita del commento, Fauno. Se me lo dici prima non posso farlo e poi finisce che me ne dimentico.
  • Fauno • 22/04/14 22:00
    Contratto a progetto - 2563 interventi
    Ok.Non sapevo. FAUNO.