DISCUSSIONE GENERALE di Robocop (2014)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Buiomega71 • 21/05/14 10:11
    Pianificazione e progetti - 22889 interventi
    Greymouser ebbe a dire:

    Alcuni esempi (per me, ovvio, ci mancherebbe)di delusioni clamorose? Oltre al remake di Robocop, posso metterci Oldboy, Nightmare, Halloween, Fog e potrei continuare l'elenco.
    D'altra parte, queste mie sono opinioni, e il cinema è bello proprio perchè ne attira così tante e diverse :)


    Guarda caso, [b]Nightmare
    , Fog e Halloween, sono tra i remake che ho adorato (e te lo dice uno che e un fan degli originali)

    Prima la pensavo diversamene, quando leggevo che c'era in cantiere un restyling di un cult movie settantiano (o ottantiano) andavo su tutte le furie

    Ora che ne ho visti alcuni (e nemmeo pochi) posso affermare che i remake mi piacciono, li trovo godibilissimi e geniali quando prendono strade autoctone (vedi lo straordinario remake de La Città verrà Distrutta all'Alba)

    Anch'io penso che il paragone con il film originario sia inevitabile (con appropiati metri di giudizo, ovvio, come il bellissimo remake di Shining, che se pur "perdente" verso il monumento kubrickiano, e un gran bel remake, con intuizioni che l'originale non aveva)

    Discorso complesso quello dei remake, me ne rendo conto, anche perchè un remake parte sempre "svantaggiato", vuoi per le attese o le "ire" dei fan, o perchè ha alle spalle l'ombra di un cult amato dagli appassionati

    Ma dall'odio che mi facevano alla loro uscita , adesso li adoro (e per il sottoscritto, tra i migliori horror degli ultimi anni, guarda caso, sono proprio remake)

    Per quanto riguarda RoboCop non lo snobbo perchè remake di un mio cult, anzi...Ma perchè sospetto infarcito da CG fracassona, della quale sono, ahimè, allergico.
    Ultima modifica: 21/05/14 10:46 da Buiomega71
  • Didda23 • 21/05/14 11:14
    Comunicazione esterna - 5755 interventi
    Greymouser ebbe a dire:

    Del resto, non capisco cosa significhi "l'assioma tecnologia/uomo" (detto senza ironia, davvero non capisco cosa voglia dire, è un mio limite): mi è capitato invece di vedere scene melense e improbabili (il rientro in famiglia del Cyborg è veramente patetico), scene d'azione fatte malissimo, buoni e cattivi senza alcun carisma, un finale che più smosciato non si può.
    E' chiaro che viene da pensare all'originale. La nostra mente è fatta per paragonare. Ogni giudizio è fondato su metri di paragone, e nel caso di un remake è ovvio che il paradigma valutativo sia il film originale, per quelli che l'hanno visto.


    Sottoscrivo pienamente il tuo pensiero.
    "le scene melense e improbabili" mi hanno fatto venire l'orticaria.

    Il discoso remake/prequel/ ecc. è complesso. Tendenzialmente non parto mai preventuto. Mi ha stupito in positivo quello di Maniac, de La casa e de "le colline hanno gli occhi.

    Diciamo che in Robocop non ho apprezzato l'approccio di Padilha. Alla fine è un sentimentale travestito da action.
  • Galbo • 21/05/14 11:24
    Consigliere massimo - 3850 interventi
    Il vero problema del film è a mio avviso che è scadente anche in quelli che avrebbero potuto essere i suoi punti di forza, vedi le scene d'azione.
  • Brainiac • 22/05/14 21:37
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    credo che quando si realizza un remake, attendersi il paragone con il film originale sia abbastanza ovvio, altrimenti si dovrebbe lasciare perdere....
    non è detto che debba essere così, caro Galbo, nient'affatto. Ti faccio un paragone musicale: a volte una cover è bella perchè è identica all'originale (la The Chauffeur dei Deftones mima nota per nota l'originale dei Duran Duran e spacca nella medesima identicissima maniera), ma gajarda è pure "What a wonderful world" rifatta dai Ramones, che rispetto all'originale viaggia al doppio dei beat e c'ha il fuzz al posto dei fiati. Sono molti i motivi che spingono un regista verso il "rifacimento", leggevo di Stanley che voleva remekkare il Dr Moreau perchè l'originale gli faceva ribrezzo. Si può remekkare, quindi, anche per "allontanarsi" dal prototipo, per stravolgerlo e riviverlo (oltre che -ovviamente- per celebrarlo o aggiornarlo).
  • Buiomega71 • 22/05/14 21:49
    Pianificazione e progetti - 22889 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Galbo ebbe a dire:
    credo che quando si realizza un remake, attendersi il paragone con il film originale sia abbastanza ovvio, altrimenti si dovrebbe lasciare perdere....
    Sono molti i motivi che spingono un regista verso il "rifacimento", leggevo di Stanley che voleva remekkare il Dr Moreau perchè l'originale gli faceva ribrezzo.



    Sì, ho letto anch'io, ma Stanley si riferiva al primo remake (quello di Don Taylor, che tra l'altro amo molto) del classico anni trenta di Kenton (tralasciando le "primitive" versioni mute e i vari Eddie Romero)

    Che poi le fu sottratto per ragioni artistiche/produttive (straordinariamente, almeno per quanto mi riguarda) da sua maestà John Frankenheimer
    Ultima modifica: 22/05/14 21:52 da Buiomega71
  • Brainiac • 22/05/14 21:52
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Sì, ho letto anch'io, ma Stanley si riferiva al primo remake (quello di Don Taylor
    mitico Buio non ne ho visto nessuno, quindi non saprei giudicare. Ho citato il buon Stan solo perchè esemplificava quello che secondo me pensano tutti i registi quando fanno un remake "stravolgente": "l'idea è buona, ma se ne può tirare fuori di meglio!". Poi ci sono i remake frame-by-frame, come lo Psycho di Van Sant che pare abbia riprodotto pure i ciuffi d'erba del film di Hitchcock e di cui all'epoca lessi un gran bene.
  • Buiomega71 • 22/05/14 21:56
    Pianificazione e progetti - 22889 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Sì, ho letto anch'io, ma Stanley si riferiva al primo remake (quello di Don Taylor
    mitico Buio non ne ho visto nessuno, quindi non saprei giudicare. Ho citato il buon Stan solo perchè esemplificava quello che secondo me pensano tutti i registi quando fanno un remake "stravolgente": "l'idea è buona, ma se ne può tirare fuori di meglio!". Poi ci sono i remake frame-by-frame, come lo Psycho di Van Sant che pare abbia riprodotto pure i ciuffi d'erba del film di Hitchcock e di cui all'epoca lessi un gran bene.


    Pensa, Brainiac, che a proposito del remake filologico di Van Sant l'ho preferito a quello originario di Hitch (sì, ok, sono pronto per la lapidazione in pubblica piazza )

    Vero, comunque, come ben dici, alcuni autori "stravolgono" o "personalizzano" il restyling di classici-più o meno-immortali (due su tutti, come esempio, Il Bacio Della Pantera di Schrader e Cape Fear di Scorsese, nettamente superiori all'originale, per quanto mi riguarda)
    Ultima modifica: 22/05/14 22:00 da Buiomega71
  • Brainiac • 22/05/14 22:00
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Pensa, Brainiac, che a proposito del remake filologico di Van Sant l'ho preferito a quello originario di Hitch (sì, ok, sono pronto per la lapidazione in pubblica piazza ) lo dico piano-piano-piano: l'ho rivisto ultimamente Psyco, penso che sia uno degli Hitch che funziona di meno. O meglio, non funziona per me.
  • Brainiac • 22/05/14 22:05
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: Vero, comunque, come ben dici, alcuni autori "stravolgono" o "personalizzano" il restyling di classici-più o meno-immortali (due su tutti, come esempio, Il Bacio Della Pantera di Schrader e Cape Fear di Scorsese, nettamente superiori all'originale, per quanto mi riguarda) Rilancio con La Cosa, La Mosca ed il cultissimo spielberghiano e underratedissimo La guerra dei mondi.
  • Buiomega71 • 22/05/14 22:05
    Pianificazione e progetti - 22889 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Pensa, Brainiac, che a proposito del remake filologico di Van Sant l'ho preferito a quello originario di Hitch (sì, ok, sono pronto per la lapidazione in pubblica piazza ) lo dico piano-piano-piano: l'ho rivisto ultimamente Psyco, penso che sia uno degli Hitch che funziona di meno. O meglio, non funziona per me.

    Sì, sì, Brain, comincio a pensarlo anch'io: SEPARATI DALLA NASCITA!

    Allora non sono solo, questo mi risolleva :) (per la cronaca, adoro alla follia Psycho 3)
  • Buiomega71 • 22/05/14 22:07
    Pianificazione e progetti - 22889 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Rilancio con La Cosa, La Mosca ed il cultissimo spielberghiano e underratedissimo La guerra dei mondi.

    Tre remake che adoro pure io, guarda caso. Ci metto pure La Notte Dei Morti Viventi saviniana :)
    Ultima modifica: 22/05/14 22:08 da Buiomega71
  • Gestarsh99 • 22/05/14 22:07
    Scrivano - 17332 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Poi ci sono i remake frame-by-frame, come lo Psycho di Van Sant che pare abbia riprodotto pure i ciuffi d'erba del film di Hitchcock e di cui all'epoca lessi un gran bene.

    Buiomega71 ebbe a dire:
    a proposito del remake filologico di Van Sant l'ho preferito a quello originario di Hitch (sì, ok, sono pronto per la lapidazione in pubblica piazza )

    Poi ci sono anche gli auto-remake.
    Secondo alcuni ad esempio, Haneke si è anche migliorato nel suo nuovo Funny games.

    Ma la categoria ha anche mele marce (ogni riferimento al 13 di Babluani è voluto).
  • Brainiac • 22/05/14 23:09
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:Ci metto pure La Notte Dei Morti Viventi saviniana :)mamma mia, ancora mi ricordo quando l'affittai in videoteca bamboccissimo dai miei nonni al mare che fascino-macabro e che strizza. Tra l'altro ho visto prima questo di quello di Romero, quindi super-cult pure per me.
  • Buiomega71 • 23/05/14 00:27
    Pianificazione e progetti - 22889 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:Ci metto pure La Notte Dei Morti Viventi saviniana :)mamma mia, ancora mi ricordo quando l'affittai in videoteca bamboccissimo dai miei nonni al mare che fascino-macabro e che strizza. Tra l'altro ho visto prima questo di quello di Romero, quindi super-cult pure per me.

    Grande Brain! Non ho dubbi ora..."Dead ringers" :)
    Ultima modifica: 23/05/14 00:50 da Buiomega71
  • Raremirko • 23/05/14 00:35
    Addetto riparazione hardware - 3700 interventi
    Gestarsh99 ebbe a dire:
    Brainiac ebbe a dire:
    Poi ci sono i remake frame-by-frame, come lo Psycho di Van Sant che pare abbia riprodotto pure i ciuffi d'erba del film di Hitchcock e di cui all'epoca lessi un gran bene.

    Buiomega71 ebbe a dire:
    a proposito del remake filologico di Van Sant l'ho preferito a quello originario di Hitch (sì, ok, sono pronto per la lapidazione in pubblica piazza )

    Poi ci sono anche gli auto-remake.
    Secondo alcuni ad esempio, Haneke si è anche migliorato nel suo nuovo Funny games.

    Ma la categoria ha anche mele marce (ogni riferimento al 13 di Babluani è voluto).


    Migliorato?

    e in cosa?


    i 2 tizi pazzi son molto meno cattivi
  • Gestarsh99 • 23/05/14 01:14
    Scrivano - 17332 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Gestarsh99 ebbe a dire:
    Brainiac ebbe a dire:
    Poi ci sono i remake frame-by-frame, come lo Psycho di Van Sant che pare abbia riprodotto pure i ciuffi d'erba del film di Hitchcock e di cui all'epoca lessi un gran bene.

    Buiomega71 ebbe a dire:
    a proposito del remake filologico di Van Sant l'ho preferito a quello originario di Hitch (sì, ok, sono pronto per la lapidazione in pubblica piazza )

    Poi ci sono anche gli auto-remake.
    Secondo alcuni ad esempio, Haneke si è anche migliorato nel suo nuovo Funny games.

    Ma la categoria ha anche mele marce (ogni riferimento al 13 di Babluani è voluto).


    Migliorato?

    e in cosa?


    i 2 tizi pazzi son molto meno cattivi



    Personalmente sono più affezionato all'originale del 1997, anche perchè all'epoca fu una discreta mazzata tra capo e collo.

    Molti di quelli che però hanno visto i due film in ordine cronologico inverso, hanno trovato il remake molto più incalzante e i due protagonisti molto più "fighi e cool" rispetto alla fastidiosità estrema della coppia originale.

    Diciamo che il remake, pur essendo pari pari fedele al prototipo, è molto più commerciale e appetibile.

    Il che può essere inteso sia in senso positivo che in senso negativo.
  • Galbo • 23/05/14 05:47
    Consigliere massimo - 3850 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Galbo ebbe a dire:
    credo che quando si realizza un remake, attendersi il paragone con il film originale sia abbastanza ovvio, altrimenti si dovrebbe lasciare perdere....
    non è detto che debba essere così, caro Galbo, nient'affatto. Ti faccio un paragone musicale: a volte una cover è bella perchè è identica all'originale (la The Chauffeur dei Deftones mima nota per nota l'originale dei Duran Duran e spacca nella medesima identicissima maniera), ma gajarda è pure "What a wonderful world" rifatta dai Ramones, che rispetto all'originale viaggia al doppio dei beat e c'ha il fuzz al posto dei fiati. Sono molti i motivi che spingono un regista verso il "rifacimento", leggevo di Stanley che voleva remekkare il Dr Moreau perchè l'originale gli faceva ribrezzo. Si può remekkare, quindi, anche per "allontanarsi" dal prototipo, per stravolgerlo e riviverlo (oltre che -ovviamente- per celebrarlo o aggiornarlo).


    non ho detto che si debba riprendere il lavoro originale ma che chi fa il remake non possa sottrarsi ai paragoni perché sono impossibili da evitare
  • Brainiac • 23/05/14 09:30
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    D'oh hai ragione, scusa, ebbi a leggere male!
  • Raremirko • 25/09/17 01:08
    Addetto riparazione hardware - 3700 interventi
    Inferiore ai primi due della serie, ma comunque un discreto remake.

    Protaognista anonimo, buon cast di contorno (Oldman non fa più il pazzo da tempo ormai) e scene action ben fatte.

    Se ne poteva fare magari a meno, ma è un discorso valido per migliaia di altri prodotti; vedibile e fa parte delle rimpatriate di films ci-fi degli ultimi anni (come il nuovo Terminator o Total recall).

    I dilemmi umano/cyborg son discretamente approfonditi.