DISCUSSIONE GENERALE di Rebecca - La prima moglie (1940)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Gugly • 8/04/08 22:23
    Segretario - 4677 interventi
    Il romanzo Rebecca di Daphne du Maurier che ha ispirato questo film viene citato in un altro romanzo: si tratta di Mucchio d'Ossa di Stephen King il quale a ben guardare riprende la stessa storia in un modo che si potrebbe definire speculare: il protagonista ha una prima moglie amatissima che muore improvvisamente, si profila l'ipotesi concreta di un nuovo amore,ma un'essere femminile si frapporrà tra i due nonstante l'aiuto di...non dico altro perchè chi ha letto il romanzo ( una stupenda storia d'amore, a mio avviso)capirà cosa voglio dire, e chi non lo ha letto, beh...
  • Cotola • 8/04/08 23:13
    Consigliere avanzato - 3632 interventi
    Zender ebbe a dire :
    ma pure una fiction su Rebecca???

    Caro Zender,
    purtroppo ormai nel nostro paese si fanno fiction su tutto, magari anche più d'una sullo stesso argomento.
    Che bisogno c'era di fare uno sceneggiato televisivo dopo che il grande Hitchcock ne aveva tratto un grandissimo film proprio non lo capisco.
    Premesso che ho visto solo un pezzettino della suddetta fiction, credo sia meglio non fare paragoni tra le due opere. Risulterebbe piuttosto imbarazzante.
    E tutto ciò a nel rispetto del parere di tutti ma a prescindere dai gusti personali.
    Insomma tanto per dirne una: ma sarebbe mai possibile ma soprattutto giusto paragonare Alessio Boni al grande Olivier? Meglio tacere.
  • Zender • 9/04/08 00:12
    Consigliere - 43612 interventi
    Però il paragone stuzzica, nonostante tutto (e pure in senso trash, eventualmente). Se Gugly, che sembra l'abbia visto tutto e di cui si attende a breve (speriamo) il commento, vorrà intervenire sul tema sarà molto apprezzata.
    Ultima modifica: 9/04/08 08:13 da Zender
  • Gugly • 9/04/08 09:21
    Segretario - 4677 interventi
    ho postato il commento alla fiction, poi ne parleremo lì...per rispondere a Cotola, io ho una mia teoria: si fanno tante fiction anche remakes di capolavori perchè sono di più facile fruibilità...un film come Rebecca o lo vedi per caso a tarda notte su Rete 4 oppure lo devi voler vedere, mentre la fiction te la offrono sul piatto d'argento in prima serata,semplificata, addomesticata e ammodernata secondo i gusti del pubblico ( così pensa chi le progetta e le gira, ma non è completamente vero). Poi ci sarebbe da fare un discorso sulla differenza tra i romanzi sceneggiati degli anni 60-70 e le nostre fiction odierne.
  • Gugly • 13/04/08 20:50
    Segretario - 4677 interventi
    Ok adesso che ho visto il film posso dire che è molto bello: ottima fotografia, bellissime musiche, ed interpretazioni splendide e mica tanto datate, se si pensa all'asciuttezza di Laurence Olivier; capisco che Alessio Boni nella fiction se ne sia voluto discostare, ma il risultato è stata un'accentuazione dei toni poco convincente; ehi avete notato che Judith Anderson somiglia tantissimo a Barbara Enrichi, la sorella di Pieraccioni ne " Il ciclone"? E' inquietante....
  • Zender • 14/04/08 08:38
    Consigliere - 43612 interventi
    Sì, REBECCA è un classico hitchcockiano. Non penso fosse facile nemmeno avvicinarglisi, per la fiction in questione. Quanto alla somiglianza sì, in effetti esiste (anche se dalle due foto che ho trovato è evidente solo grazie alla foto della Andrews, per chi si ricorda la Enrichi in una posa meno sofisticata di quella che son riuscito a trovare)...

    Ultima modifica: 14/04/08 16:41 da Zender
  • Ciavazzaro • 16/12/13 21:01
    Scrivano - 5604 interventi
    Purtroppo anche la mitica Joan Fontaine ci ha lasciato.
    Oltre a rebecca,vanno citati assolutamente il sospetto e l'alibi era perfetto.
    R.I.P.
  • Daniela • 17/12/13 08:58
    Consigliere massimo - 5223 interventi
    Per quanto adori sia i due film di Hitch che quello di Lang, la più bella interpretazione di Joan Fontaine resta Lettera da uno sconosciuta di Max Ophüls, capolavoro di struggente romanticismo.
  • Daniela • 18/12/13 16:53
    Consigliere massimo - 5223 interventi
    E' nota la rivalità che contrappose per tutta la vita Joan Fontaine alla sorella maggiore Olivia de Havilland - l'altro, l'unica coppia di sorelle (o fratelli) che si sia aggiudicata l'Oscar.
    Joan dichiarò: "Rispetto a mia sorella maggiore Olivia mi sono sposata per prima, ho vinto l'Oscar per prima, se mi toccasse di morire per prima la vedrei di nuovo livida di rabbia".
    Cosa che è avvenuta, dato che Olivia, più anziana di un anno, è tuttora in vita.
    Ultima modifica: 18/12/13 16:54 da Daniela