DISCUSSIONE GENERALE di Random acts of violence (2019)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/06/21 DAL BENEMERITO SCHRAMM
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto:
    Schramm

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Schramm • 26/06/21 17:39
    Controllo di gestione - 6902 interventi
    prendete creepshow. fatto? innestatelo su tenebre: fatto? sbattete con la frusta dell'ultimo von trier: fatto? quando tutto monta indorate con radiokillerate, highwaymanismi e affini e speziate con fincher ed epigonali bible-thriller al seguito: a questo punto è fritto cotto e impanato per essere degustato e riconosciuto come l'ennesima riflessione sulla responsabilità dell'artifex estremo chiamato a rispondere delle conseguenze dell'orrore, su arte e crimine e realtà e finzione intesi come due estremi di uno stesso ambiguo cordone.

    la grana meta è più grossa di un maglio, ma la sana godibilità non scende mai sotto la medietà più alta auspicabile per tardive e rimasticanti operazioni come queste, che si impegnano di mandare a nozze l'autoriflessione e il rispetto del puro genere. che non manca, sotto forma di munifiche porzioni di gore galore e coloratissimo ultrapop. qualcuno di voi potrebbe apprezzare.
  • Herrkinski • 26/06/21 17:46
    Capo scrivano - 2369 interventi
    Questo mi era passato sotto gli occhi ma per qualche motivo l'avevo lasciato perdere, forse perchè c'erano troppe poche valutazioni su IMDB e non mi son fidato (non che siano particolarmente affidabili, ma sui film più o meno recenti quando sono sotto al 5 è rarissimo che effettivamente ci sia qualcosa da salvare). Magari proverò a ridargli una chance, grazie per la segnalazione.
  • Schramm • 26/06/21 17:51
    Controllo di gestione - 6902 interventi
    intendiamoci, non un capolavorone, e sempre una spanna al di sotto degli ambiziosi temi che tratta (che hanno anche un po' scardinato le bolas argentine), però al netto delle pretenziosità resta un gustoso divertissment che ci sta come il lime sulla caipiroska in giornate/serate torriduccie come queste. considerato il tuo storico potrebbe piaciucchiarti.
    Ultima modifica: 26/06/21 17:52 da Schramm
  • Daniela • 26/06/21 19:38
    Gran Burattinaio - 5631 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    intendiamoci, non un capolavorone
    Mi ha lasciato di stucco il nome del regista, Jay Baruchel non è il tipo che si possa immaginare a dirigere un film apprezzabile da parte del nostro caro Schrammettino, conoscendo i suoi gusti ;o)
    A questo punto la visione diventa imperativa...


  • Anthonyvm • 26/06/21 21:47
    Contatti col mondo - 517 interventi
    Messo in lista anche questo. Thanks!
  • Schramm • 27/06/21 13:16
    Controllo di gestione - 6902 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Schramm ebbe a dire:
    intendiamoci, non un capolavorone
    Mi ha lasciato di stucco il nome del regista, Jay Baruchel non è il tipo che si possa immaginare a dirigere un film apprezzabile da parte del nostro caro Schrammettino, conoscendo i suoi gusti ;o)
    A questo punto la visione diventa imperativa...
    non so chi sia baruchel, ma è evidente che allunga le già chilometriche fila di quanti giocano scaltramente a meccano con idee e spunti vecchi quanto i bisnonni dei lumière (anche letterarie, da de quincey al king della metà oscura, non bastasse il bric a brac segnalato nel commento o poco sopra) e tirano fuori un postmoderno e manierista prodottino bellino bellino, che ti salva la capretta del male che usa l'arte come specchio per autolegittimarsi (e ovviamente viceversa) mentre fa ciao ai ben cotti cavoli del puro prodotto di genere. di nuovo, niente che faccia toccare il cielo con la fiaccola della columbia pictures, ma un **! convinto se lo porta a casa, e non escludo che a qualcuno possa piacere anche quella spanna oltre.


    Ultima modifica: 27/06/21 13:19 da Schramm
  • Daniela • 27/06/21 14:26
    Gran Burattinaio - 5631 interventi
    x Schramm:
    Jay Baruchel è un canadese magrolino che dimostra meno dei suoi anni (40 scarsi) - è presente anche nel cast di questo che è il secondo lungometraggio da lui diretto dopo il sequel di Goon di pochi anni fa. Come attore ha una folta filmografia sia al cinema che in tv con una netta propensione per la commedia leggera, talvolta demenziale (Tropic Thunder, Facciamola finita).
  • Schramm • 27/06/21 15:49
    Controllo di gestione - 6902 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    x Schramm:
    Jay Baruchel è un canadese magrolino che dimostra meno dei suoi anni (40 scarsi) - è presente anche nel cast di questo che è il secondo lungometraggio da lui diretto dopo il sequel di Goon di pochi anni fa. Come attore ha una folta filmografia sia al cinema che in tv con una netta propensione per la commedia leggera, talvolta demenziale (Tropic Thunder, Facciamola finita).
    qui forse si va più sul leggero (almeno per gli scafati, anche quando ci si mette a fare i filosofoni l'intrattenimento è garantito) che sul demenziale. commedia non direi proprio, a parte una vaga ironia qua e là. il plauso va anche all'ars combinatoria, prodotti di montaggio e stoccaggio assemblamento simili si muovono sempre con un piede nel rischio e l'altro in una chiazza d'olio - ha una medesima procedura e impianto, per dire, scary stories to tell in the dark, appena visto, che però mi ha fatto davvero cascare le braccia e bravo chi me le raccoglie e riappiccica. poi non che l'originalità paghi sempre o basti a dare garanzie (alla fine per ottenerla non è che ci sia da inventare nulla, più da comporre: questo baruchel l'ha sicuramente capito e ben assimilato), per esempio un impetigore vale per una certa freschezza di idee ma su tutto il resto davvero assai di che mugugnare...

    ripeto altresì che non è che si stia parlando di una genialissima nuova leva da appuntare nel proprio libro delle great expectations, su quel fronte riporrei speranze più corpose sui registi di dead dicks, butt boy o fried barry


    Ultima modifica: 27/06/21 15:58 da Schramm
  • Bubobubo • 5/07/21 21:01
    Addetto riparazione hardware - 252 interventi
    Perbacco! Grazie della segnalazione, schramm. Segnato anche questo.