Discussioni su Querelle de Brest - Film (1982)

DISCUSSIONE GENERALE

3 post
  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Schramm • 30/10/18 00:18
    Scrivano - 7700 interventi
    occorrerebbe convocare alessio di rocco, che sarebbe sicuramente più preciso e certosino sulle incredibili traversie censorie e giudiziarie (di corso tutt'altro che breve) che il film patì da noi.

    personalmente, e in estrema sintesi, ricordo che, come da prima versione del trailer a quadri, il film si intitolava semplicemente querelle. tenuto sotto sequestro e in stand-by per circa tre mesi, approdò nelle sale sforbiciato di circa 49 mt, reintitolato querelle de brest, dopo lunghi alterchi e polemiche anche con la stessa gaumont, che pur di vederlo distribuito propose addirittura di coprire con dei fotogrammi neri le scene incriminate.

    i tagli sono successivamente stati reintegrati nella versione in dvd, mentre il master della gvr è il medesimo della versione censurata in sala.
  • Buiomega71 • 30/10/18 05:46
    Consigliere - 26171 interventi
    Temo che Rebis dica ben il contrario ( vedi home video)

    La VHS Gvr e il DVD RHV sono integri, con l aggiunta che la VHS Gvr mantiene le scene integre doppiate in italiano, mentre nel DVD sono sottotitolate ( stessa cosa successa con L IMPERO DEI SENSI, vedi sezione home video del capolavoro di Oshima)

    Le altre due edizioni home video (GVR box piccolo, collana " Diamanti" destinato alla vendita, e Elleu, che uscì in edicola nel 1999 per la collana " Gli introvabili" sono cut), ma NON la GVR ex noleggio (per intenderci quella con la fascetta postata da Rebis in home video, posseduta anche dal sottoscritto)
    Ultima modifica: 30/10/18 11:30 da Buiomega71
  • Rebis • 31/10/18 00:54
    Compilatore d’emergenza - 4433 interventi
    Sottoscrivo ogni sillaba :)