Discussioni su Pretty woman - Film (1990)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Buiomega71 • 31/10/14 16:38
    Pianificazione e progetti - 24251 interventi
    Mi par un tantino esagerato, e non credo che Pretty Woman abbia fatto prostituire miglioni di ragazzine (mi sembra un pò di leggere certe demonizzazioni sul cinema violento)

    Ognuno, in un film, ci legge il messaggio che vuole, ma addirittura bandirlo dai palinsesti mi sembra eccessivo

    Esiste comunque l'antidoto, Whore di Ken Russell :)
    Ultima modifica: 31/10/14 16:43 da Buiomega71
  • Neapolis • 31/10/14 16:51
    Fotocopista - 2646 interventi
    Credo che il film rappresenti la metafora della Maddalena che per redimersi scelse Gesù (o viceversa) mica uno qualunque
    Ultima modifica: 1/11/14 00:30 da Neapolis
  • 124c • 31/10/14 17:07
    Comunicazione esterna - 5178 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Mi par un tantino esagerato, e non credo che Pretty Woman abbia fatto prostituire miglioni di ragazzine (mi sembra un pò di leggere certe demonizzazioni sul cinema violento)

    Ognuno, in un film, ci legge il messaggio che vuole, ma addirittura bandirlo dai palinsesti mi sembra eccessivo

    Esiste comunque l'antidoto, Whore di Ken Russell :)


    Esiste anche China Blue, sempre di Ken Russell e sempre sulla prostituzione.
  • Buiomega71 • 31/10/14 17:14
    Pianificazione e progetti - 24251 interventi
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Mi par un tantino esagerato, e non credo che Pretty Woman abbia fatto prostituire miglioni di ragazzine (mi sembra un pò di leggere certe demonizzazioni sul cinema violento)

    Ognuno, in un film, ci legge il messaggio che vuole, ma addirittura bandirlo dai palinsesti mi sembra eccessivo

    Esiste comunque l'antidoto, Whore di Ken Russell :)


    Esiste anche China Blue, sempre di Ken Russell e sempre sulla prostituzione.


    Whore e molto più crudo e diretto (difatti privo di orpelli visivi russelliani), China Blue (per quanto lo ami di più) e già più allegorico e visivamente (nonchè russelianamente) fiammeggiante, barocco, e il prostiturirsi della Turner è più una ricerca di se stessa, esorcizzando le sue perversioni

    Mentre in Whore, la Russell, viene costantemente umiliata, pestata a sangue e tratta come se fosse spazzatura.
    Ultima modifica: 31/10/14 17:18 da Buiomega71
  • Capannelle • 1/11/14 00:14
    Scrivano - 2910 interventi
    Domandona per Piero68: e di American Gigolò, guarda caso sempre Richard Gere nei paraggi, cosa ne pensi?
    Perché se Pretty Woman fosse il manifesto per la prostituzione femminile tutta sorrisi e champagne, American gigolò già dieci anni prima era il manifesto per la prostituzione di noi maschietti.
  • Cotola • 1/11/14 00:40
    Consigliere avanzato - 3748 interventi
    Onestamente non mi trovo d'accordo con l'analisi di Piero 68: non mi pare che Pretty Woman fosse un film che incita alla prostituzione né ad andare con le prostitute. Come d'altronde non lo era American Gigolò che, a mio avviso, era di ben altro spessore
    artistico rispetto al film di Marshall. A volte, non
    sempre, i film non sono altro che...film appunto. Non sempre ci sono "messaggi" (parola orribile, lo so) dietro. Poi ovviamente è chiaro che ognuno li
    può "leggere" come meglio crede.
  • Caesars • 22/04/16 13:54
    Scrivano - 16106 interventi
    Non ho mai visto il sottotitolo "una ragazza deliziosa". Siamo sicuri che sia questo il titolo corretto?
  • Zender • 22/04/16 14:15
    Pianificazione e progetti - 46240 interventi
    Non so, bisognerebbe trovare la locandina italiana originale.
  • Digital • 22/04/16 14:22
    Portaborse - 3581 interventi
    Su ebay si trova ma quel sottotitolo è assente.
  • Daniela • 22/04/16 16:29
    Gran Burattinaio - 5843 interventi
    Forse il sottotitolo è stato aggiunto in occasione di qualche passaggio televisivo, ma sono certa che al momento dell'uscita al cinema in Italia si intitolava semplicemente "Pretty Woman"
  • Zender • 22/04/16 16:51
    Pianificazione e progetti - 46240 interventi
    Ok, grazie ragazzi, seghiamolo pure. Lo lascio in aka.