DISCUSSIONE GENERALE di Nightmare 2 - La rivincita (1985)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Buiomega71 • 28/07/18 01:45
    Pianificazione e progetti - 23049 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Non capisco Buio; dici che così aumenta la morbosità del tutto?

    La tensione omoerotica (anche BDSM) che si respira, in questo cupo e poco accomodante sequel, và oltre il semplice horroretto per teenagers
    Ultima modifica: 28/07/18 01:46 da Buiomega71
  • Rebis • 28/07/18 01:53
    Contatti col mondo - 4320 interventi
    Nightmare 2 non andò granché bene al botteghino, per questo la New Line chiese a Craven di rimettere mano alla saga.

    Personalmente mi sono avvicinato a questo capitolo più volte sperando di rivalutarlo, e ogni volta lo trovo brutto, per quanto poi ne conservi dei ricordi affascinanti. Credo che abbia delle carte molto forti: l'atmosfera opprimente, le pulsioni omoerotiche che muovono il protagonista e alcune sequenze sono splendide (l'apparizione di Krueger dal di dentro con sventramento annesso è da antologia) ma l'impressione generale è che abbiano riadattato lo script di un altro film per farne un sequel di Nightmare e che la materia ribollente sia stata risolta in modo banale, con qualche caduta vertiginosa nel ridicolo. E poi il protagonista mi sta proprio sulle palle :D
    Però sono d'accordo, è un film che ha un fascino particolare.
    Ultima modifica: 28/07/18 12:07 da Rebis
  • Ciavazzaro • 28/07/18 02:04
    Scrivano - 5623 interventi
    Sono d'accordo con te Buio, questo insieme al settimo capitolo (bellissimo) è forse il più inquietante e cupo della serie.

    Quello che critico dal quarto capitolo in poi pur amando la seria, è l'ironia che ha sempre preso più spazio, fino all'insostenibile sesto capitolo finale (come rovinare una bella serie con una chiusa pessima), detto da uno che l'humor nero lo apprezza molto, ma li si è veramente esagerato.

    Di questo capitolo ricordo l'inquietante scena nella doccia o come già detto la famosa scena dello stomaco.

    Non è il mio preferito e posso concordare che si sposta dai canoni della serie, ma risulta comunque da segnalare.
  • Herrkinski • 28/07/18 04:43
    Capo scrivano - 2369 interventi
    Inutile ripetermi sulla stima per questo secondo capitolo, che mette insieme trovate autoriali inusitate con momenti di puro cinema weird; qui in parte dissentirò con Buio, ma per me fa il paro a livello di sequel fuori dai canoni e "pseudo-apocrifi" sia con Halloween III che con il quinto Venerdì 13, tutti film sfortunati al botteghino ma che avevano una grande carica eversiva e personalità da vendere rispetto agli altri capitoli della serie (tolti i prototipi).
  • Buiomega71 • 28/07/18 09:17
    Pianificazione e progetti - 23049 interventi
    Ciavazzaro ebbe a dire:
    Sono d'accordo con te Buio, questo insieme al settimo capitolo (bellissimo) è forse il più inquietante e cupo della serie.

    Quello che critico dal quarto capitolo in poi pur amando la seria, è l'ironia che ha sempre preso più spazio, fino all'insostenibile sesto capitolo finale (come rovinare una bella serie con una chiusa pessima), detto da uno che l'humor nero lo apprezza molto, ma li si è veramente esagerato.

    Di questo capitolo ricordo l'inquietante scena nella doccia o come già detto la famosa scena dello stomaco.

    Non è il mio preferito e posso concordare che si sposta dai canoni della serie, ma risulta comunque da segnalare.


    Per il sottoscritto il cosiddetto "settimo" non esiste, o meglio, non è un mero sequel della saga

    E' Craven che si riappropria della sua creatura, spazza via tutto e si ricollega al suo incubo primigenio con potenza e livore visivo a dir poco straordinario e irripetibile (che tocca picchi di cinema surreale non indifferenti, di un Craven illuminato e sperimentale come non mai)

    Puro metacinema dell'angoscia per quello che considero il miglior Craven degli ultimi anni e l'anticamera di Scream

    Lo stesso Freddy diventa essenza di puro male, demone assoluto che tutto fagogita, vero Dio della morte che nulla ha a che vedere con i sequel della saga (ma che, sarà un caso, si avvicina di più al "cancro" malevolo del secondo, nonchè alla lascività necrofora, quasi sessuale, donatagli da Craven stesso nel capostipite)
    Ultima modifica: 28/07/18 09:26 da Buiomega71
  • Raremirko • 28/07/18 22:33
    Addetto riparazione hardware - 3718 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Raremirko ebbe a dire:
    Non capisco Buio; dici che così aumenta la morbosità del tutto?

    La tensione omoerotica (anche BDSM) che si respira, in questo cupo e poco accomodante sequel, và oltre il semplice horroretto per teenagers



    Si, Buio, tutto vero.
  • Raremirko • 28/07/18 22:34
    Addetto riparazione hardware - 3718 interventi
    Ragazzi, tanto di cappello, tutti commenti di alto livello.


    Rebis, il tuo post è da applausi, ma davvero, addirittura, ti sembra roba riadattata da un altro film?
  • Ciavazzaro • 29/07/18 02:24
    Scrivano - 5623 interventi
    Sagge parole caro Buio, vidi da bambino di notte (in vacanza) l'apertura del settimo film, brividi !

    Tra l'altro la mia prima scena di un film horror è stata a 4-5 anni circa quella della pizza nel quarto capitolo della saga.
    Avevo uno specchio che rifletteva il salotto,e svegliandomi dal lettino vidi la scena, potete immaginare il terrore, e mi dissi che mai avrei rivisto un film dell'orrore.
    Per fortuna sono rinsavito hehe, e dalla visione pochi anni dopo de Il marchio di dracula (mio primo horror e indimenticato culto personale per me) non mi sono più fermato, e in un certo senso visto che con Nightmare si parla di incubi ho cominciato la mia carriera filmica con un incubo !
  • Rebis • 29/07/18 12:29
    Contatti col mondo - 4320 interventi
    Raremirko ebbe a dire:

    Rebis, il tuo post è da applausi, ma davvero, addirittura, ti sembra roba riadattata da un altro film?


    Beh, sai, è successo diverse volte, soprattutto nell'horror, che la sceneggiatura di un film autonomo venga riconvertita e adattata per una saga (il secondo capitolo di Saw, per dirne uno).
    Non ho dati certi in questo caso, ma l'impressione è quella. Dovrei rivedere gli extra del dvd, chissà...
  • Raremirko • 29/07/18 19:37
    Addetto riparazione hardware - 3718 interventi
    Rebis ebbe a dire:
    Raremirko ebbe a dire:

    Rebis, il tuo post è da applausi, ma davvero, addirittura, ti sembra roba riadattata da un altro film?


    Beh, sai, è successo diverse volte, soprattutto nell'horror, che la sceneggiatura di un film autonomo venga riconvertita e adattata per una saga (il secondo capitolo di Saw, per dirne uno).
    Non ho dati certi in questo caso, ma l'impressione è quella. Dovrei rivedere gli extra del dvd, chissà...



    Successe pure per qualche Hellraiser
  • Buiomega71 • 29/07/18 19:39
    Pianificazione e progetti - 23049 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Rebis ebbe a dire:
    Raremirko ebbe a dire:

    Rebis, il tuo post è da applausi, ma davvero, addirittura, ti sembra roba riadattata da un altro film?


    Beh, sai, è successo diverse volte, soprattutto nell'horror, che la sceneggiatura di un film autonomo venga riconvertita e adattata per una saga (il secondo capitolo di Saw, per dirne uno).
    Non ho dati certi in questo caso, ma l'impressione è quella. Dovrei rivedere gli extra del dvd, chissà...



    Successe pure per qualche Hellraiser


    Il quinto, guarda caso il miglior sequel della saga dei supplizianti (almeno per quanto mi riguarda)
  • Vito • 3/08/18 18:27
    Fotocopista - 92 interventi
    Tra l'altro se ricordo bene in questo Freddy non ha il guanto,ma gli escono le lame direttamente dalle dita,mi pare.Singolare anche questo.
  • Buiomega71 • 3/08/18 18:42
    Pianificazione e progetti - 23049 interventi
    Vito ebbe a dire:
    Tra l'altro se ricordo bene in questo Freddy non ha il guanto,ma gli escono le lame direttamente dalle dita,mi pare.Singolare anche questo.

    Sì, il gauntone artigliato Freddy lo indossa (quando minaccia Jesse), e lo stesso guantone viene indossato da Jesse nei suoi incubi (in doccia, quando rimbocca le coperte alla sorellina) e verso il finale che dalle dita le spuntano le lame, nella mutazione finale "cronenberghiana"
  • Rebis • 25/11/19 19:27
    Contatti col mondo - 4320 interventi
    Al Tohorror Film Festival il documentario che fa finalmente outing sul tema omosessuale sotteso al film e che racconta la gogna mediatica subita da Mark Patton.

    https://youtu.be/4TiOMqhNwhg
  • Herrkinski • 25/11/19 22:19
    Capo scrivano - 2369 interventi
    Rebis ebbe a dire:
    Al Tohorror Film Festival il documentario che fa finalmente outing sul tema omosessuale sotteso al film e che racconta la gogna mediatica subita da Mark Patton.

    https://youtu.be/4TiOMqhNwhg

    Ah, questo mi piacerebbe vederlo. Sapevo che era in uscita ma per ora al di fuori dei festival nisba. Spero in un'uscita web per l'anno prossimo.
  • Cotola • 26/11/19 00:07
    Consigliere avanzato - 3678 interventi
    Confermo la proiezione al tff. Io l'ho visto ed è un buon documentario. Scriverò la recensione appena esco dal delizioso ma impegnativo tunnel festivaliero.