DISCUSSIONE GENERALE di Mio caro assassino (1972)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Graf • 20/04/15 03:03
    Call center Davinotti - 902 interventi
    Pianisti, batteristi, giornalisti, scrittori, enigmisti, archeologi, restauratori, tecnici del suono....
    Il cinema ha una sua logica interna da rispettare; difficilmente un idraulico (senza offesa) potrà avere un medesimo impatto spettacolare sullo spettatore...
    Ultima modifica: 20/04/15 03:29 da Graf
  • Il Dandi • 20/04/15 17:25
    Contratto a progetto - 1443 interventi
    Graf ebbe a dire:
    Dandi, interessantissima questa tua lista!

    Se si interroga uno spettatore che non li vede da venti anni (anche spettatore appassionato, non voglio negare...) sui film della seconda metà degli anni '70 nei quali Maurizio Merli interpreta un poliziotto, molto difficilmente riuscirà a ricordarne uno in particolare e a distinguere un titolo da un altro...
    [/b]


    Buttata giù così hai anche ragione, ma forse l'errore sta proprio nel fatto di ridurre tutto il poliziottesco tout court a quella serie di film in cui Maurizio Merli porta il trench e i baffi.

    A me sembra altrettanto impossibile confondere nel ricordo il commissario maturo con il figlio di Lotta Continua interpretato da Enrico Maria Salerno in La polizia è al servizio del cittadino con i due giovani bastardi in motocicletta impersonati da Marc Porel e Ray Lovelock in Uomini si nasce poliziotti si muore, o il tormentato Franco Nero con bambina a carico di La polizia incrimina la legge assolve con il manesco Luc Merenda infame sotto copertura in Milano trema la polizia vuole giustizia. Per dirne solo alcuni.
  • B. Legnani • 30/07/19 12:37
    Consigliere - 13900 interventi
    Gestarsh99 ebbe a dire:

    George Hilton era e resterà una delle migliori icone del western e del giallo all'italiana (quelli in Mio caro assassino e Lo strano vizio della signora Wardh restano per me fra i suoi ruoli più degni di nota).


    Concordo. MIO CARO ASSASSINO ha una sceneggiatura di ferro. Da questo punto di vista, è meglio dei capolavori argentiani.
    Ultima modifica: 30/07/19 14:54 da Zender
  • Fauno • 30/07/19 14:43
    Compilatore d’emergenza - 2536 interventi
    Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

    ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

    Rido per non piangere, perché per me Mio caro

    assassino è uno dei punti più bassi del thriller

    italiano assieme a Non si sevizia un paperino.
  • B. Legnani • 30/07/19 15:58
    Consigliere - 13900 interventi
    Zender, a me appare che il voto medio degli utenti è addirittura 8 palle.
    Mai successo prima.
    Ho provato ad aprire e a chiudere, ma a volte appare ancora così.
  • Caesars • 30/07/19 16:22
    Scrivano - 10989 interventi
    confermo. anche a me appaiono 8 palle come voto medio.
  • B. Legnani • 30/07/19 17:04
    Consigliere - 13900 interventi
    Fauno ebbe a dire:
    Mio caro assassino è uno dei punti più bassi del thriller italiano assieme a Non si sevizia un paperino.

    E ho detto tutto!
    Ultima modifica: 30/07/19 17:04 da B. Legnani
  • Fauno • 30/07/19 17:05
    Compilatore d’emergenza - 2536 interventi
    Ma infatti il mio bello è proprio quello...vedere film che per me fanno schifo e che sono extrastrapallinati per motivi assurdi, perché solo per dire la prima che mi viene in mente, tutto lo spiegone finale è quanto di più melenso e ridicolo ci possa essere, non ti dico poi l'urlo e la colluttazione al buio e poi quando la luce torna, l'assassino che si vedrà 3 volte in tutto comincia a fare l'Hitler di turno. E' carina la scena iniziale, indubbiamente, l'omicidio all'ufficio davanti a tutti..ok, ma se andiamo a prendere un Lenzi o un Martino o anche solo un Pradeaux, sto povero filmetto va nel tritacarne, ma andiamo...otto pallini? Forse pallini da caccia addosso a un'anatra! Ma per favore Buono, stronchi o dai il minimo sindacale a dei capolavori e vai a lanciare in mongolfiera sta mezza ciofeca...
  • B. Legnani • 30/07/19 17:13
    Consigliere - 13900 interventi
    Fauno ebbe a dire:
    Ma infatti il mio bello è proprio quello...vedere film che per me fanno schifo e che sono extrastrapallinati per motivi assurdi, perché solo per dire la prima che mi viene in mente, tutto lo spiegone finale è quanto di più melenso e ridicolo ci possa essere, non ti dico poi l'urlo e la colluttazione al buio e poi quando la luce torna, l'assassino che si vedrà 3 volte in tutto comincia a fare l'Hitler di turno. E' carina la scena iniziale, indubbiamente, l'omicidio all'ufficio davanti a tutti..ok, ma se andiamo a prendere un Lenzi o un Martino o anche solo un Pradeaux, sto povero filmetto va nel tritacarne, ma andiamo...otto pallini? Forse pallini da caccia addosso a un'anatra! Ma per favore Buono, stronchi o dai il minimo sindacale a dei capolavori e vai a lanciare in mongolfiera sta mezza ciofeca...

    Un attimo. Ne ho dati 3. Otto è un errore del sito.
  • Zender • 30/07/19 17:43
    Consigliere - 43607 interventi
    Fauno ebbe a dire:
    Ma infatti il mio bello è proprio quello...vedere film che per me fanno schifo e che sono extrastrapallinati per motivi assurdi, perché solo per dire la prima che mi viene in mente, tutto lo spiegone finale è quanto di più melenso e ridicolo ci possa essere, non ti dico poi l'urlo e la colluttazione al buio e poi quando la luce torna, l'assassino che si vedrà 3 volte in tutto comincia a fare l'Hitler di turno. E' carina la scena iniziale, indubbiamente, l'omicidio all'ufficio davanti a tutti..ok, ma se andiamo a prendere un Lenzi o un Martino o anche solo un Pradeaux, sto povero filmetto va nel tritacarne, ma andiamo...otto pallini? Forse pallini da caccia addosso a un'anatra! Ma per favore Buono, stronchi o dai il minimo sindacale a dei capolavori e vai a lanciare in mongolfiera sta mezza ciofeca...
    Grazie a Dio c'è sempre libertà di pallino, qui, ma l'assassino sei tu, mio caro. Accetta anche quelli degli altri come insegna il verbo davinottico dal giorno uno della Craezione.
  • Buiomega71 • 30/07/19 17:50
    Pianificazione e progetti - 22003 interventi
    A parte il fatto che personalmente ho sempre trovato George Hilton un belloccio senza nessuna physique du role ( a differenza di Porel, Lovelock, Capponi, Pistilli, Tinti o Rassimov, tanto per citarne alcuni) e attore mediocre terribilmente sopravvalutato.

    Resta il suo ruolo migliore quello dell' ispettore di MIO CARO ASSASSINO, un thriller italico , che per quanto mi riguarda, ha flebili connessioni argentiane solo nell' omicidio pre depalmiano (o pre ferreriano) della maestrina ( che ha tutta l aria di una visceralita' quasi fulciana, ben lontana dagli estetismi coreografici della morte argentiani)

    Più che altro ho sempre visto l ottimo nero valeriano come un thriller dalle morbose venature inglesi ( penso a CORRUZIONE A JAMESTOWN e a qualche Hammer coevo) e a certo Pete Walker a venire, ma anche al Chabrol di ROSSO NEL BUIO e a COMUNIONE CON DELITTI.

    Notevole l impianto classico finale alla Agata Christie adottato da Hilton per stanare il colpevole, che non ha nulla di argentiano.

    Non rientra tra i miei preferiti del corposo filone, ma resta un giallo robusto, amaro, coraggioso, più drammatico che meramente exploitation, ottimamente diretto e quasi crepuscolare


    Pellicola a suo modo peculiare, che tenta di staccarsi dall' argentinismo imperante dell' epoca, un po' come fece Sollima con IL DIAVOLO NEL CERVELLO, anche se Hilton, in fondo, non mi è mai piaciuto.
    Ultima modifica: 30/07/19 19:32 da Buiomega71
  • Gestarsh99 • 30/07/19 17:51
    Scrivano - 14747 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Gestarsh99 ebbe a dire:

    George Hilton era e resterà una delle migliori icone del western e del giallo all'italiana (quelli in Mio caro assassino e Lo strano vizio della signora Wardh restano per me fra i suoi ruoli più degni di nota).


    Concordo. MIO CARO ASSASSINO ha una sceneggiatura di ferro. Da questo punto di vista, è meglio dei capolavori argentiani.


    Si, è più "quadrato" e affine al giallo classico rispetto ai thriller rosso-shocking di mastro Dario.
    Per me è tra i migliori 5/6 film di tutto il genere (preceduto da 3 Bava, 1 Fulci e 1 Argento).
  • Fauno • 30/07/19 19:07
    Compilatore d’emergenza - 2536 interventi
    Sì, ma Zender, non vedi che stavo scherzando...Vai a rivedere le mie espressioni sui film di Polselli e fai un paio di paragoni...
  • Fauno • 30/07/19 19:08
    Compilatore d’emergenza - 2536 interventi
    Comunque pazzesco...serie zeta rispetto a Martino e Lenzi.
  • Zender • 30/07/19 19:32
    Consigliere - 43607 interventi
    Beh, se ti dico ma l'assassino sei tu, mio caro, in questo film, si dovrebbe capire che anch'io stavo scherzando. Nel contempo non volevo che la discussione degenereasse.
  • Von Leppe • 9/03/20 18:12
    Call center Davinotti - 950 interventi
    L'omicidio della maestra avviene con una sega circolare ma poi il commissario mostra come arma del delitto una statuetta. Mi è sfuggito qualcosa o è un'errore?
  • Il Dandi • 9/03/20 18:30
    Contratto a progetto - 1443 interventi
    Von Leppe ebbe a dire:
    L'omicidio della maestra avviene con una sega circolare ma poi il commissario mostra come arma del delitto una statuetta. Mi è sfuggito qualcosa o è un'errore?

    Non ricordo la statuetta, ma a proposito di errori se è per questo ...


    ********
    SPOILER
    ********


    ...nell'uso della sega circolare (nonché di tutti gli altri omicidi) l'assassino adopera agilmente la mano destra: nel finale invece viene smascherato proprio perché il disegno della bambina lo descrive come monco.



    ************
    FINE SPOILER
    ************
    Ultima modifica: 9/03/20 18:32 da Il Dandi
  • Von Leppe • 9/03/20 19:10
    Call center Davinotti - 950 interventi
    Il Dandi ebbe a dire:
    Von Leppe ebbe a dire:
    L'omicidio della maestra avviene con una sega circolare ma poi il commissario mostra come arma del delitto una statuetta. Mi è sfuggito qualcosa o è un'errore?

    Non ricordo la statuetta, ma a proposito di errori se è per questo ...


    ********
    SPOILER
    ********


    ...nell'uso della sega circolare (nonché di tutti gli altri omicidi) l'assassino adopera agilmente la mano destra: nel finale invece viene smascherato proprio perché il disegno della bambina lo descrive come monco.



    ************
    FINE SPOILER
    ************

    E' vero. Bel film ma è pieno di particolari che non tornano.