DISCUSSIONE GENERALE di La vita è bella (1997)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Zender • 10/04/17 17:05
    Consigliere - 44424 interventi
    Francamente non paragonerei Spielberg a Benigni. Non mi pare che le ambizioni storiche siano le stesse. Né mi pare che il fatto di cambiare la bandiera dei liberatori possa poi considerarsi chissà che ruffianata. Che piaccia o no, il film ha altre qualità, direi.
  • Graf • 10/04/17 17:59
    Call center Davinotti - 915 interventi
    Uno dei rari film, credo, nei quali l’ingegnosità dell’idea iniziale del soggetto fa aggio nettamente sulla sua messa in scena.
    Come sarebbe stata questa pellicola se Benigni avesse reiterato i film precedenti sul nazismo e sui campi di concentramento?
    Ultima modifica: 10/04/17 20:43 da Graf
  • Raremirko • 10/04/17 22:14
    Addetto riparazione hardware - 3645 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Francamente non paragonerei Spielberg a Benigni. Non mi pare che le ambizioni storiche siano le stesse. Né mi pare che il fatto di cambiare la bandiera dei liberatori possa poi considerarsi chissà che ruffianata. Che piaccia o no, il film ha altre qualità, direi.


    Eh no dai Zender, io son tra i fan del film, ma aver messo i liberatori americani, in odor di Oscar, mi sembra si una ruffianata.
  • Zender • 11/04/17 07:43
    Consigliere - 44424 interventi
    Non avevo detto che non lo fosse, ma che non mi pare poi così grave, in un film così.