DISCUSSIONE GENERALE di La notte dei morti viventi (1968)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Buiomega71 • 25/07/16 21:26
    Pianificazione e progetti - 22548 interventi
    Rebis ebbe a dire:
    Anch'io il secondo lo ricordo davvero tremendo, roba da farti cadere le braccia... il primo ovviamente cultissimo :) il terzo lo recupererò fra non molto... spero davvero in una ripresa da parte di Yuzna.

    Quello di Yuzna è un mio personal cult (che vidi a fine 1999, quando lo registrai da Odeon, ma non ne ho un ricordo vivido per commentarlo come si deve-a memoira **** non glieli leva nessuno), che azzera l'umorismo per addentrarsi nei lidi della carne da "plasmare" yuzniana (anche se, quello di 0'Bannon resta irraggiungibile)
  • Ciavazzaro • 26/07/16 01:14
    Scrivano - 5621 interventi
    Come dico nel commento a Zombi, sono d'accordo con te Rebis, Romero ben dipinge il suo disgusto verso una razza umana, che appare persino peggio degli zombi, che infine fanno solo una cosa per nutrirsi e non per divertimento, vedi i villici con fucili che si divertono a sparare ai morti, quasi fossero ad una sagra di paese.
    Decadimento dell'umanità capitolo dopo capitolo, fino ad arrivare al totale disgusto del capitolo finale, con l'umanità ormai non meritevole di salvezza.
  • Caesars • 27/07/17 10:20
    Scrivano - 12448 interventi
    Nell'articolo, dedicato a Romero, pubblicato su Film TV di questa settimana, confermano quanto scrissi tempo fa in curiosità. Quando la pellicola uscì in Italia il nome del regista venne "americanizzato" in Geaoge A. Kramer.
  • Buiomega71 • 27/07/17 20:24
    Pianificazione e progetti - 22548 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Nell'articolo, dedicato a Romero, pubblicato su Film TV di questa settimana, confermano quanto scrissi tempo fa in curiosità. Quando la pellicola uscì in Italia il nome del regista venne "americanizzato" in Geaoge A. Kramer.

    Nella versione che registrai da Raitre, nel 1990, sui titoli di testa, esce appunto la scritta "regia di George A. Kramer"
    Ultima modifica: 27/07/17 20:25 da Buiomega71
  • Zender • 28/07/17 07:45
    Consigliere - 44334 interventi
    Aggiunto nelle note a questo punto.
  • Zender • 26/12/18 09:24
    Consigliere - 44334 interventi
    Il ferrini, scrivevi che questo film anticipa di molti anni le trasposizioni cinematografiche di "Io sono leggenda", ma in realtà la prima è chiaramente L'ultimo uomo della terra, che è del 1964.
  • Il ferrini • 26/12/18 09:43
    Portaborse - 82 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Il ferrini, scrivevi che questo film anticipa di molti anni le trasposizioni cinematografiche di "Io sono leggenda", ma in realtà la prima è chiaramente L'ultimo uomo della terra, che è del 1964.

    Senza dubbio. Il mio era un discorso più sottile, riferito all'atmosfera in cui si muovono i protagonisti che per stessa ammissione di Romero è ispirata a quel romanzo, pur non essendone - appunto - una trasposizione. Magari non l'ho spiegato bene e i caratteri sono limitati. Comunque ieri, mentre lo riguardavo, ci ho davvero visto i semi di un'infinità di produzioni successive che non ho pensato a quelle precedenti.
  • Zender • 26/12/18 09:47
    Consigliere - 44334 interventi
    Ma senza dubbio l'atmosfera è ispirata a quel romanzo ed è evidente e infatti l'ho lasciato. Dicevo solo che la prima trasposizione cinematografica di quel romanzo è di 4 anni antecedente Romero e non successiva come avevi scritto, tutto qui. Solo una precisazione "tecnica".
  • Poppo • 26/12/18 12:00
    Galoppino - 422 interventi
    si può dire che in quegli anni precedenti al capolavoro di Romero diversi b-movie di fantascienza abbiano messo in scena il corpo morto degli umani che rivive, cioè il concetto di zombie, grazie ad una presenza aliena che si impossessa di esso; il primo ricordo va subito a Bava e al mitico "Terrore nello spazio", ma anche a film meno conosciuti come "The Earth Dies Screaming" di Fischer.
    Ultima modifica: 26/12/18 12:03 da Poppo
  • B. Legnani • 26/12/18 14:52
    Consigliere - 14179 interventi
    Poppo ebbe a dire:
    si può dire che in quegli anni precedenti al capolavoro di Romero diversi b-movie di fantascienza abbiano messo in scena il corpo morto degli umani che rivive, cioè il concetto di zombie, grazie ad una presenza aliena che si impossessa di esso; il primo ricordo va subito a Bava e al mitico "Terrore nello spazio", ma anche a film meno conosciuti come "The Earth Dies Screaming" di Fischer.

    In realtà bisogna risalire di molto: https://www.davinotti.com/film/l-isola-degli-zombies/25
  • Buiomega71 • 26/12/18 14:57
    Pianificazione e progetti - 22548 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Poppo ebbe a dire:
    si può dire che in quegli anni precedenti al capolavoro di Romero diversi b-movie di fantascienza abbiano messo in scena il corpo morto degli umani che rivive, cioè il concetto di zombie, grazie ad una presenza aliena che si impossessa di esso; il primo ricordo va subito a Bava e al mitico "Terrore nello spazio", ma anche a film meno conosciuti come "The Earth Dies Screaming" di Fischer.

    In realtà bisogna risalire di molto: https://www.davinotti.com/index.php?f=25


    Credo che la concezione degli zombi romeriani sia distante anni luce da questo
  • Poppo • 30/12/18 17:49
    Galoppino - 422 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Poppo ebbe a dire:
    si può dire che in quegli anni precedenti al capolavoro di Romero diversi b-movie di fantascienza abbiano messo in scena il corpo morto degli umani che rivive, cioè il concetto di zombie, grazie ad una presenza aliena che si impossessa di esso; il primo ricordo va subito a Bava e al mitico "Terrore nello spazio", ma anche a film meno conosciuti come "The Earth Dies Screaming" di Fischer.

    In realtà bisogna risalire di molto: https://www.davinotti.com/index.php?f=25


    Credo che la concezione degli zombi romeriani sia distante anni luce da questo



    Concordo. E anche in The Last Man on Earth i "morti viventi" sono in realtà vampiri.

    Sono differenze sostanziali.

    ps
    Scusate se ho scritto il titolo in inglese di L'ultimo uomo sulla Terra ma ho scoperto solo ora che è girato in Italia da un regista italiano...
    Ultima modifica: 30/12/18 18:00 da Poppo