Discussioni su Il commissario Corso - Serie TV (1991)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/06/08 DAL BENEMERITO HOMESICK
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film:
    Homesick, Mco
  • Mediocre, ma con un suo perché:
    Markus

DISCUSSIONE GENERALE

  • Zender • 18/12/18 08:15
    Pianificazione e progetti - 46424 interventi
    Grazie Mco, aggiunto.
  • Mco • 18/12/18 18:04
    Scrivano - 9946 interventi
    11. La via lattea
    *** Mentre sta aprendo la cassaforte, uno scassinatore "quasi pensionato" viene arrestato anche con l'accusa di omicidio. Infatti, nella stanza dell'appartamento accanto a quella dove operava è stato ritrovato un cadavere. L'indagine di Corso è vivace, ritorna la mamma Rosalia Maggio con la sua simpatia e ospitalità e ci si addentra nel sentiero minato delle truffe alimentari ad ampio raggio. La bella Gravina fa coppia con Lou Castel nella parte dei cattivi di turno, riuscendovi più che bene. Ma il punto di forza è l'interpretazione di Mauri, ladro gentiluomo.
    (Mco)
    12. Patto con la morte
    **! Diviso in due tranche, questo film scompagina l'idea di un lieto fine da assegnare alla serie. Difatti, tra gli altri, anche Ugo Conti perde la vita per mano di un killer spietato e Corso, inizialmente, quasi si allontana dall'indagine. La trama è complessa, forse sin troppo e lo spettatore rischia di perdere l'orientamento, tra società rilevate, Paesi stranieri e personaggi che vengono via via eliminati. La Poggi, frizzante more solito, offre anche uno stacco di gambe da urlo mentre Capponi mostra le espressioni giuste disegnate sul volto. Discreto epilogo.
    (Mco)
  • Zender • 18/12/18 18:17
    Pianificazione e progetti - 46424 interventi
    Ottimo, serie chiusa, aggiunti anche questi ultimi. Grazie Mco.
  • B. Legnani • 10/11/20 20:19
    Consigliere - 14726 interventi
    Noto con sorpresa (e con piacere) che uno dei personaggi citati nei commenti (il commissario Vaccalepre) è interpretato da un anziano Luciano Foti, uno dei generici iper-attivi nel cinema italiano, presente in oltre 100 film.
    Eccolo nell'episodio Patto con la morte.
    Fotogramma preso dal thrillingforum

    Ultima modifica: 11/11/20 08:03 da Zender