DISCUSSIONE GENERALE di Il castello dei morti vivi (1964)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Caesars • 21/09/09 11:17
    Scrivano - 12012 interventi
    Legnani dice: "Cast al di là di ogni immaginazione, ragionando "ex post", visti i duetti Sutherland-Gigi Bonos e Lee-Gaia Germani (quanto mi piaceva...)".
    Anche io da ragazzino ero "innamorato" di Gaia Germani
  • B. Legnani • 21/09/09 13:33
    Consigliere - 14126 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Legnani dice: "Cast al di là di ogni immaginazione, ragionando "ex post", visti i duetti Sutherland-Gigi Bonos e Lee-Gaia Germani (quanto mi piaceva...)".
    Anche io da ragazzino ero "innamorato" di Gaia Germani


    Eh... caro mio... è la comune età...
  • Caesars • 5/11/18 09:53
    Scrivano - 12012 interventi
    Imdb riporta come co-regista non accreditato anche Michael Reeves
  • B. Legnani • 5/04/19 16:09
    Consigliere - 14126 interventi
    Atteznioe REGIA
    Kiefer è pseudonimo di Lorenzo Sabatini
    Per cui
    Herbert Wise (Luciano Ricci), Warren Kiefer (Lorenzo Sabatini), Michael Reeves (n.c.)
  • Allan • 5/04/19 16:30
    Disoccupato - 1121 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Atteznioe REGIA
    Kiefer è pseudonimo di Lorenzo Sabatini
    Per cui
    Herbert Wise (Luciano Ricci), Warren Kiefer (Lorenzo Sabatini), Michael Reeves (n.c.)


    Pare che la cosa non sia effettivamente così. Ti segnalo questo articolo di Curti di qualche anno fa:
    https://offscreen.com/view/warren_kiefer
  • B. Legnani • 5/04/19 16:34
    Consigliere - 14126 interventi
    Allan ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Atteznioe REGIA
    Kiefer è pseudonimo di Lorenzo Sabatini
    Per cui
    Herbert Wise (Luciano Ricci), Warren Kiefer (Lorenzo Sabatini), Michael Reeves (n.c.)


    Pare che la cosa non sia effettivamente così. Ti segnalo questo articolo di Curti di qualche anno fa:
    https://offscreen.com/view/warren_kiefer


    Ohibò!
  • B. Legnani • 5/04/19 16:41
    Consigliere - 14126 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Allan ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Atteznioe REGIA
    Kiefer è pseudonimo di Lorenzo Sabatini
    Per cui
    Herbert Wise (Luciano Ricci), Warren Kiefer (Lorenzo Sabatini), Michael Reeves (n.c.)


    Pare che la cosa non sia effettivamente così. Ti segnalo questo articolo di Curti di qualche anno fa:
    https://offscreen.com/view/warren_kiefer


    Ohibò!

    Zender, io metterei Sabatini nella regia, ma in note aggiungerei:
    Secondo altre fonti, esisterebbe un regista di nome Warren Kiefer.
  • Zender • 5/04/19 17:27
    Consigliere - 44098 interventi
    Ma se questo poveruomo esiste perché dovremmo dargli del Sabatini?
  • Caesars • 5/04/19 19:20
    Scrivano - 12012 interventi
    Mi sembra di aver letto da qualche parte che Sutherland ha chiamato il figlio Kiefer, proprio in onore di questo regista.
  • B. Legnani • 6/04/19 00:52
    Consigliere - 14126 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Ma se questo poveruomo esiste perché dovremmo dargli del Sabatini?

    Perché è l'interpretazione minoritaria.
  • Zender • 6/04/19 07:34
    Consigliere - 44098 interventi
    Sì, ma se il regista esiste francamente... Perché utilizzare il nome di un regista esistente per uno pseudonimo? Bisognerebbe prima dimostrare che lui non c'entra.
  • B. Legnani • 25/04/19 10:55
    Consigliere - 14126 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Sì, ma se il regista esiste francamente... Perché utilizzare il nome di un regista esistente per uno pseudonimo? Bisognerebbe prima dimostrare che lui non c'entra.

    Ho fatto altre ricerche. Vi risparmio la spiegazione, ma esse sostengono la tesi che il regista sia Warren Kiefer.
  • Caesars • 25/11/20 15:55
    Scrivano - 12012 interventi
    Riguardo alla regia, non accreditata, di Michael Reeves, riporto ciò che scrive Rudy Salvagnini nel suo bel "Dizionario dei film horror":

    "Passato alla storia del cinema horror per essere stato uno dei film con cui il grande Michael Reeves si è fatto le ossa (qui con compiti di secondo piano anche se si è favoleggiato per anni che avesse diretto gran parte del film; la cosa, che comunque non sarebbe stata una gran credenziale, è stata poi smentita nell'ottimo libro biografico The Remarkable Michael Reeves di John B. Murray)"

    Forse, in assenza di prove evidenti del suo effettivo coinvolgimento nella regia, andrebbe levato.
  • Zender • 25/11/20 18:40
    Consigliere - 44098 interventi
    Beh ma anche lui conferma la partecipazione. Ruoli di secondo piano è da capire cosa si intende. N.c. in fin dei conti non vuol certo dire che abbia avuto un ruolo di primo piano intendo.
  • Caesars • 25/11/20 19:18
    Scrivano - 12012 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Beh ma anche lui conferma la partecipazione. Ruoli di secondo piano è da capire cosa si intende. N.c. in fin dei conti non vuol certo dire che abbia avuto un ruolo di primo piano intendo.

    Giusto. Ho pensato che con " ruoli di secondo piano" intendesse che non si fosse occupato di girare scene. Ma in effetti è  un concetto vago, potrebbe benissimo avere diretto qualche sequenza.