DISCUSSIONE GENERALE di Fargo (4 stagioni) (2014)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Schramm • 10/10/14 21:39
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    appena visto il pilota. qualcosa di magistrale e sento che non potrà che migliorare. si mangia il film in due morsi. recuperatelo tutti, coeniani e non!
  • Daniela • 11/10/14 00:09
    Gran Burattinaio - 5566 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    appena visto il pilota. qualcosa di magistrale e sento che non potrà che migliorare. si mangia il film in due morsi. recuperatelo tutti, coeniani e non!

    accolgo volentieri la dritta....già l'avevo adocchiato per la fantastica locandina ricamata a punto croce :o)
  • Cotola • 11/10/14 00:41
    Consigliere avanzato - 3669 interventi
    Non ne sapevo nulla. Mi accodo anche io alla dritta e già sto lavorando duramente e celermente per procurarsi questa possibile leccornìa. Appena la
    vedo (spero presto), posto il commento qui e la rece.
  • Galbo • 11/10/14 05:45
    Consigliere massimo - 3850 interventi
    Cotola ebbe a dire:
    Non ne sapevo nulla. Mi accodo anche io alla dritta e già sto lavorando duramente e celermente per procurarsi questa possibile leccornìa.

    idem, comincia a diventare impresa dura tenere dietro a queste serie televisive di qualità.....
  • Schramm • 11/10/14 11:56
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    io posso solo dire che il pilota sono 67' che paiono 5 e vorresti non finisse mai. poi ti accingi al secondo ep convinto che la qualità scemi, e invece non solo si tiene pari e costante ma qua e là impenna indescrivibilmente e ti fa pure dimenticare il film e possibili confronti con esso. alla fine di serie simili porti il lutto.
    Ultima modifica: 11/10/14 11:57 da Schramm
  • Schramm • 11/10/14 18:48
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    vette di Sublime anche negli ep 3 e 4. bellezza e goduria montanti di puntata in puntata. il film praticamente scompare. lo ripeto altra volta: non mancatelo assolutamente, il pentapalla di redyes è pienamente giustificato!!
  • Didda23 • 11/10/14 22:45
    Comunicazione esterna - 5755 interventi
    Boh, annientare il film mi sembra esagerato. Comunque questa serie la recupero considerando che Fargo è per me uno dei film più belli del decennio 90-00
  • Galbo • 12/10/14 07:45
    Consigliere massimo - 3850 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Boh, annientare il film mi sembra esagerato. Comunque questa serie la recupero considerando che Fargo è per me uno dei film più belli del decennio 90-00


    Decisamente, il capolavoro dei Coen.
    Peraltro ho preso da poco un'ottima edizione in BR
    Ultima modifica: 12/10/14 07:45 da Galbo
  • Schramm • 12/10/14 10:28
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Boh, annientare il film mi sembra esagerato

    aspetta a immergerti nella serie e ne riparliamo. già dal pilota la sensazione che i coen abbiano ecceduto la matrice è schiacciante.
  • Buiomega71 • 12/10/14 10:29
    Pianificazione e progetti - 22905 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Boh, annientare il film mi sembra esagerato. Comunque questa serie la recupero considerando che Fargo è per me uno dei film più belli del decennio 90-00

    Concordo in toto con Didda (al riguardo di "annientare" uno dei noir più intensi degli anni '90, alquanto esagerato in effetti, per straordinaria che possa essere la serie)
  • Schramm • 12/10/14 10:56
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    si però non è meno esagerato del contrastare l'affermazione senza aver visto almeno il pilota della serie...
  • Buiomega71 • 12/10/14 10:59
    Pianificazione e progetti - 22905 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    si però non è meno esagerato del contrastare l'affermazione senza aver visto almeno il pilota della serie...

    Oddio, al di là di aver visto la serie o meno (ripeto, per quanto straordinaria possa essere-infatti non giudico quello-), "annientare" così uno dei capolavori novantiani, a me, pare eccessivo.
  • Schramm • 12/10/14 11:07
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    no perché la considerazione è appunto fatta in merito all'aver esperito il pilota della serie, e quindi non acriticamente bensì su un calibrato paragone, tanto emotivo quanto ragionato. oltretutto non è un "annientare" inteso come "fargo è merda e la serie è oro", ma come "fargo è e rimane ottimo ma la serie è supersonica e ne ha ecceduto l'eccellenza"
  • Didda23 • 12/10/14 11:31
    Comunicazione esterna - 5755 interventi
    Si ok, ho capito. Bisogna capire in cosa è superiore. Perché avere a disposizione 500/600 minuti per approfondire i personaggi non è uguale ad averne 100/120.

    Quindi il paragone non ha senso, essendo due prodotti diversi.
    Comunque la guarderò senza pregiudizi, sperando che mi esalti.
  • Schramm • 12/10/14 11:43
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    il paragone è sensatissimo a partire dalla misura in cui dietro l'operazione ci sono sempre, di riffa o di raffa, i coen, ora come ideatori et firmatari (o co-firmatari) degli episodi, ora (sempre) come produttori esecutivi. e prima di dire che un paragone non ha senso farei comunque appello al 'prima guardare, poi giudicare' o al primum vivere deinde philosophari.

    in cosa gli è superiore, tu chiedi.

    nei dialoghi, nel tratteggiamento dei characters, negli slanci attoriali, negli snodi e nelle grammatiche narrative, è sempre strapiena di una grazia che non sempre riconosco al film. e qualsiasi umore lambisca o abbracci, colpisce e affonda sempre: quando c'è da far rabbrividire, son bordoni o raggela; quando c'è da far ghignare, amaro o grasso, son risatacce; quando c'è da affabulare, incanta; quando vuol farti stare sulle punte, ci riesce sempre alla grande. un'equatorialità che, di nuovo, non era ai suoi apici nel film.

    chiamerei redeyes, che l'ha vista tutta e l'ha giustamente pentapallinata, a corroborare.
  • Buiomega71 • 12/10/14 11:51
    Pianificazione e progetti - 22905 interventi
    Didda, secondo me, a centrato il punto.

    Un film dura più o meno 120 minuti (nel caso di Fargo anche meno), la serie 500', 600'?

    Credo non si possa paragonare un racconto filmico che non superi le due ore a 10 episodi di un serial (che ha tutto il tempo di tratteggiare characters, amplificare snodi narrativi e via discorrendo...)
  • Schramm • 12/10/14 11:57
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    mi sembra una considerazione un pelo arbitraria, sarebbe come dire che non si può paragonare un film di 80' al remake di tre ore e mezza solo perché vi sono 220' supplementari di sviluppo narrativo... secondo me l'unica discriminante potrebbe essere quella del linguaggio filmico qualora questo fosse televisivo, ma ormai è cosa risaputa che le serie tv siano, contenitore a parte, quasi sempre vero e proprio Cinema...
    Ultima modifica: 12/10/14 12:00 da Schramm
  • Galbo • 12/10/14 12:50
    Consigliere massimo - 3850 interventi
    Nel momento in cui la qualità della serie televisive eguaglia o supera quella di molte produzioni cinematografiche (ed esistono numerosi esempi) i paragoni di possono anche fare anche perché credo di avere capito che la serie deriva dal film (nel senso che ne sviluppa la storia) e non ne è semplicemente ispirata. Ad ogni modo sono sempre più curioso di vederla da grande estimatore del film.....
  • Buiomega71 • 12/10/14 13:19
    Pianificazione e progetti - 22905 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    mi sembra una considerazione un pelo arbitraria, sarebbe come dire che non si può paragonare un film di 80' al remake di tre ore e mezza solo perché vi sono 220' supplementari di sviluppo narrativo... secondo me l'unica discriminante potrebbe essere quella del linguaggio filmico qualora questo fosse televisivo, ma ormai è cosa risaputa che le serie tv siano, contenitore a parte, quasi sempre vero e proprio Cinema...

    La mia considerazione si basa su fatti perlomeno tangibili (la serie tv ispirata al film è un fatto, un remake ipotetico di '220 minuti di un film originario di '80 non credo esista-se non nei remake televisivi dei film kinghiani, che però sempre destinati alla tv sono, se c'è ne sono-)

    In dieci episodi si possono amplificare caratteri, snodi narrativi e quant'altro che in un film condensato a '100 non sarebbe possibile (quindi, ergo, si "gioca sporco") e questo , credo, sia un dato di fatto e il paragone non potrebbe reggere

    Sviluppi la storia in '120 minuti e un conto, sviluppi la storia in 10 episodi e tutt'altro...
    Ultima modifica: 12/10/14 13:24 da Buiomega71
  • Schramm • 12/10/14 14:48
    Controllo di gestione - 6887 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    La mia considerazione si basa su fatti perlomeno tangibili (la serie tv ispirata al film è un fatto, un remake ipotetico di '220 minuti di un film originario di '80 non credo esista-se non nei remake televisivi dei film kinghiani, che però sempre destinati alla tv sono, se c'è ne sono-)

    In dieci episodi si possono amplificare caratteri, snodi narrativi e quant'altro che in un film condensato a '100 non sarebbe possibile (quindi, ergo, si "gioca sporco") e questo , credo, sia un dato di fatto e il paragone non potrebbe reggere

    Sviluppi la storia in '120 minuti e un conto, sviluppi la storia in 10 episodi e tutt'altro...


    guarda che è mica detto che la riuscita sia automatica solo perché hai più tempo a disposizione. basti vedere les revenants. era mediocre il film, la serie gli sta sopra di qualche centimetro, e non solo perché ha giocato di super-sviluppi e diramazioni è diventata d'ufficio un capolavoro. sì il fatto di essersi potuto prendere tempi più lunghi ha qua e là giovato, ma la storia ciccia che ti riciccia era quella che era ed è stata resa al massimo perfettibile ma non perfetta.

    e può essere vero anche l'esatto contrario: ovvero che un film ispirato (o tratto da un)a una serie risulti, nella sua concisione, migliore della serie stessa, pur bella (vedremo per esempio che accadrà con l'ombra dello scorpione)

    per cui basarsi sul solo fattore durata per obbiettare che è ingiusto raffrontarli è un po' discutere del sesso degli angeli. ed è anche paradossale dire che "si gioca sporco" (per quanto capisco benissimo che intendi) se si considera che dietro la serie i burattinai che muovono fili e marionette sono sempre i coen.

    in ogni caso, ripeto, vi ci state scaldando troppo manco avessi detto che il film è una trascurabile fetecchia e la serie è welles. dico: il film è ottimo, ma è stato sorpassato in forma e sostanza. vedere per (mis)credere.
    Ultima modifica: 12/10/14 14:50 da Schramm