DISCUSSIONE GENERALE di Fantozzi in Paradiso (1993)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Fabbiu • 20/03/09 15:56
    Portaborse - 646 interventi
    Copio e incollo un articolo di La repubblica di quegli anni:

    ROMA - Fantozzi? Un criminale. Forse goffo, patetico ma pur sempre colpevole di istigazione a delinquere. Primo teppista tra i teppisti che lanciano sassi dal cavalcavia (prorio come accade nella realtà) e uccidono chi e come capita, senza neppure un perché. Non personaggi di celluloide inventati per il grande schermo, ma donne vere come Maria Letizia Berdini che l' esistenza sotto quel cavalcavia vicino a Tortona ce l' ha lasciata davvero. Lo choc ora è così forte che perfino il ragioniere-Paolo Villaggio nell' ultimo film (Fantozzi il ritorno) è diventato emblema del potenziale assassino. E così, con un esposto presentato alla Procura della Repubblica di Roma, il coordinatore del movimento nazionale "Sos Italia" Diego Volpe Pasini ha chiesto il sequestro della pellicola natalizia uscita qualche giorno fa nelle sale italiane. Sconcertato, il protagonista del film - che veste oggi i panni di Arpagone al teatro Lirico di Milano dove sta provando 'L' avaro' di Moliere - pur non vedendo "alcun pericolo reale nella scena incriminata" ha dato il suo ok per l' eventuale taglio. "Perché sarei disposto a tagliarmi una mano se solo credessi di aver voluto istigare simili azioni". Un colpo di forbici, dunque.
    Tanto basterebbe - almeno in questo caso - a cancellare ogni possibile rischio di stolta emulazione da fiction. Paolo Villaggio dà il suo assenso, ma senza convinzione. "Perché anzi di quella scena un abile comunicatore - ripete al telefono dal suo camerino al Lirico - potrebbe perfino fare uno spot dai risultati educativi. Uno spot che dissacri e metta alla berlina quei disgraziati capaci di tanto...".
    Eppure all' effetto 'deterrente' non crede affatto "Sos Italia" che ha presentato l' esposto. "Prescindendo dal fatto che nel film (ma solo nei film), il masso è tornato sul cavalcavia distruggendo la macchina di Fantozzi - si fa notare - riteniamo che la scena sia estremamente pesante e che non si possa proiettare un film comico con scene di questo tipo. Rileviamo inoltre che la recrudescenza dell' attività criminale svolta da coloro che lanciano pietre dai ponti stradali è incredibilmente, ma forse non casualmente, contemporanea all' inizio della proiezione nelle sale di tutta Italia". Un' associazione di idee un po' ardita a sentire Fantozzi. "Il pericolo vero - ricorda l' attore - non nasce dalle immagini ma dal fatto che questi ragazzi sono degli squilibrati che vivono nel timore di essere invisibili come individui. Viviamo in una società che privilegia ed esalta soltanto il protagonista. E anche i giornali mi sembra abbiano gravi responsabilità nel dare risalto a questo genere di violenza: può accadere, e spesso accade, che gesti estremi come quello compiuto da alcuni sciagurati si trasformino nell' unica strada possibile per conquistare la ribalta". Ribalta amara, certo, ma pur sempre ribalta.
    "Quella conquistata con le botte negli stadi - prosegue Paolo Villaggio - quella oscura dei cavalcavia... La tendenza inconscia verso il protagonismo a tutti i costi colpisce tutti. Non serve strumentalizzare gli eventi bisognerebbe, invece, capire perché queste persone uccidono in modo così stupido". Stupido, ovvero senza senso. Nulla a che vedere col comico, il buffo e neppure col dissacratorio. Fantozzi-Arpagone ha i minuti contati, in scena lo aspettano. Non sarà il taglio di una scena del suo ultimo film a creargli problemi. "La mia intenzione è stata, come sempre, quella di sbeffeggiare". L' ultimo pensiero è per la vittima di una tragedia vera. "Mi dispiace per quella donna...". E per il Fantozzi del nuovo anno: una boutade in meno.

    I toni così duri di questa giornalista (Donatella Chiappini) sono stati vani. La scena è rimasta nel film che ricordo io.
  • Herrkinski • 20/03/09 18:17
    Consigliere - 2445 interventi
    Veramente ridicolo. Si sa che il personaggio di Fantozzi ha sempre vissuto di situazioni drammatiche, stemperate tramite l'arma della commedia surreale. La scena "incriminata" non è da meno. Capisco che le vittime reali di quel genere di gesti possano trovarla di pessimo gusto, ci mancherebbe, ma la forza eversiva di Fantozzi sta proprio nel mostrare situazioni che dovrebbero far vergognare gli esseri umani del proprio comportamento. Le vessazioni che il ragioniere subisce in tutti i film non sono mortali come un sasso dal cavalcavia, ma non sono meno orribili secondo me. Non credo che un individuo sano di mente potrebbe essere ispirato da Fantozzi a tirare un sasso dal cavalcavia! In realtà, la cosa che mi potrebbe dar fastidio è che, se la memoria mi assiste, nel film erano dei capelloni a lanciare il sasso: mai successo che tale "categoria" (triste generalizzare, ma tant'è) si sia mai macchiata di codesto crimine. Piuttosto, sarebbe stato meglio metterci dei "figli di papà", come nella vita reale...
  • Cangaceiro • 17/09/09 10:51
    Call center Davinotti - 742 interventi
    Davvero poca la cura dei particolari in questa scialba fantozzata. Ad esempio mentre Fantozzi guarda alla tv il mercoledì di coppa, esulta dopo il primo gol del Milan, ma subito dopo si mette a cantare "chi non salta rossonero è!".
  • Zender • 17/09/09 12:05
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    Ahah, bella questa! Da rivedere!
  • Harrys • 17/09/09 15:04
    Fotocopista - 650 interventi
    Credo sia voluta.
  • Zender • 17/09/09 17:45
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    Perché voluta?
  • Harrys • 17/09/09 19:59
    Fotocopista - 650 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Perché voluta?

    Boh, è una mia interpretazione, ma potrebbe stare a sottolineare l'innata demenza del buon ragionier Ugo. Mi rendo conto della forzatura, però, mai dire mai...
  • B. Legnani • 10/10/12 00:21
    Consigliere - 14564 interventi
    A "Il Giornale di Ostia" sapevano che lì avevano girato il film?
  • Fedemelis • 10/10/12 07:40
    Fotocopista - 1986 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    A "Il Giornale di Ostia" sapevano che lì avevano girato il film?
    No. Proprio grazie a questa notizia che mi hanno dato il permesso per la foto.
    Non so se quando é stato girato il film l'appartamento era occupato da una famiglia o dalla redazione, credo più la prima ipotesi vedendo gli interni, magari durante le riprese era sfitta.
  • Mauro • 20/12/12 18:47
    Disoccupato - 10765 interventi
    Il film è del 1993 e non del 1994. Mi sono ricordato che era uscito a Natale e avevo in programma di andarlo a vedere con un mio amico prima della fine dell'anno, ma poi fui costretto a rimandare ai primi di gennaio. Inoltre lo rividi quell'estate al mare a Spotorno (e ci sono stato in quel posto solo nel 1994). Inoltre anche qui è riportato il 1993 come anno di uscita.
    Non starei a modificare, però, tutte le location già inserite.

    Aggiungo una chicca.
    Quando uscì il film, il quotidiano "La Prealpina" nell'articolo di presentazione parlò dei progetti per il futuro della saga e venne scritto il titolo di quello che avrebbe dovuto essere il capitolo successivo: "Fantozzi e la regina di Cheope". Come sappiamo dopo "Fantozzi in Paradiso" ci sarà, invece, "Fantozzi - Il ritorno". Pensando a come finisce "Fantozzi in Paradiso", ovvero con la reincarnazione di Fantozzi, il progetto iniziale degli sceneggiatore potrebbe aver previsto di far ricominciare le tragiche avventure di Fantozzi, dall'antico Egitto.
    Nello stesso articolo si fece il nome di un altro film mai girato, "Come è umano lei".
    Sarebbe bello riuscire a sentire Neri Parenti al proposito.

    Concludo segnalando che il trailer trasmesso alla tv presentava una scena che non vede nel film (Fantozzi, giunto in Paradiso, si allontana dal gruppo delle anime e un vocione dall'alto lo apostrofa: "Fantozzi, vada con gli altri!")
    Ultima modifica: 20/12/12 18:48 da Mauro
  • Zender • 21/12/12 08:40
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    Inevitabilmente ho cambiato tutte le date... Maledetta disinformazione :)
  • Motorship • 13/08/14 22:54
    Fotocopista - 273 interventi
    Rivedendo il film, mi sono accorto che nel suo cameo il regista Neri Parenti, anziché parlare con la sua vera voce, è doppiato da Franco Zucca. La voce l'ho confrontata con quella del capofamiglia di "Otto sotto un tetto".
  • Zender • 25/01/15 17:11
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    Mauro ebbe a dire:
    La scena dell’esplosione della diga, inserita nel mezzo della "travolgente" notte di sesso tra Fantozzi e la signorina Silvani, non fu girata appositamente, ma fu riciclata uno spezzone di Porca vacca (1982), cambiandone la luminosità perchè le due scene sono rispettivamente ambientate di notte e di giorno.


    Ottimo Mauro, riesci a scrivere anche in Porca Vacca utilizzando la stessa immagine e dicendo che verrà riutilizzata?
  • Alex75 • 30/01/17 17:46
    Call center Davinotti - 668 interventi
    Herrkinski ebbe a dire:
    Veramente ridicolo. Si sa che il personaggio di Fantozzi ha sempre vissuto di situazioni drammatiche, stemperate tramite l'arma della commedia surreale. La scena "incriminata" non è da meno. Capisco che le vittime reali di quel genere di gesti possano trovarla di pessimo gusto, ci mancherebbe, ma la forza eversiva di Fantozzi sta proprio nel mostrare situazioni che dovrebbero far vergognare gli esseri umani del proprio comportamento. Le vessazioni che il ragioniere subisce in tutti i film non sono mortali come un sasso dal cavalcavia, ma non sono meno orribili secondo me. Non credo che un individuo sano di mente potrebbe essere ispirato da Fantozzi a tirare un sasso dal cavalcavia! In realtà, la cosa che mi potrebbe dar fastidio è che, se la memoria mi assiste, nel film erano dei capelloni a lanciare il sasso: mai successo che tale "categoria" (triste generalizzare, ma tant'è) si sia mai macchiata di codesto crimine. Piuttosto, sarebbe stato meglio metterci dei "figli di papà", come nella vita reale...

    Mi ricordo di quella polemica, che fu anche oggetto di un servizio del TG2; non è stata la prima volta (e nemmeno l'ultima) che Villaggio ha lanciato provocazioni sgradevoli, ma abbastanza centrate; effettivamente, quella scena (che comunque fu saltata nelle proiezioni di un cinema in una città dove aveva vissuto una delle vittime dei lanci di massi) sarebbe potuta essere un buon soggetto per una "Pubblicità Progresso" un po' fuori dagli schemi (anche se l'ho trovata patetica, più che altro per l'abbigliamento di Villaggio e Reder; immaginando la scarsa conoscenza del mondo giovanile da parte dei due "ragionieri", suppongo che per loro solo dei capelloni potessero fare una cosa del genere).
  • Alex75 • 31/01/17 16:51
    Call center Davinotti - 668 interventi
    Cangaceiro ebbe a dire:
    Davvero poca la cura dei particolari in questa scialba fantozzata. Ad esempio mentre Fantozzi guarda alla tv il mercoledì di coppa, esulta dopo il primo gol del Milan, ma subito dopo si mette a cantare "chi non salta rossonero è!".

    Peraltro, la fede calcistica del ragioniere è sempre stata un mistero: l'unica costante è la passione per la Nazionale. Nel primo libro viene descritto come juventino ai tempi di Pietro Rava (anni '40) e sostenitore di una squadretta amatoriale che perdeva abitualmente e in cui giocava il gigantesco Bulbem, suo collega all'ufficio sinistri. Nel libro "Le lettere di Fantozzi", si dichiara un tifoso della Roma, squadra che una volta ha seguìto pure in trasferta, a Terni.
    Ultima modifica: 1/02/17 13:37 da Alex75
  • Nick franc • 5/12/21 21:20
    Magazziniere - 162 interventi
    Qualcuno sa qual è il film che Fantozzi e Filini guardano al cinema quando decidono di fare la rapina? O è una sequenza girata appositamente per il film?
  • Mauro • 6/12/21 08:42
    Disoccupato - 10765 interventi
    Nick franc ebbe a dire:
    Qualcuno sa qual è il film che Fantozzi e Filini guardano al cinema quando decidono di fare la rapina? O è una sequenza girata appositamente per il film?

    Secondo me è stato girato apposta. Si vede a 8 minuti dall'inizio (e in particolare la scena mostrata a 8.50 mi fa pensare a qualcosa di girato apposta)

    https://www.youtube.com/watch?v=l0GgRsfBC4U
  • Nick franc • 6/12/21 14:07
    Magazziniere - 162 interventi
    Mauro ebbe a dire:
    Nick franc ebbe a dire:
    Qualcuno sa qual è il film che Fantozzi e Filini guardano al cinema quando decidono di fare la rapina? O è una sequenza girata appositamente per il film?

    Secondo me è stato girato apposta. Si vede a 8 minuti dall'inizio (e in particolare la scena mostrata a 8.50 mi fa pensare a qualcosa di girato apposta)

    https://www.youtube.com/watch?v=l0GgRsfBC4U
    In effetti anche a me la parte a 8.50 faceva pensare a una cosa fatta appositamente, la parte prima lasciava qualche dubbio in più.