DISCUSSIONE GENERALE di Apocalypse now redux (2001)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Panza • 2/07/14 08:56
    Contratto a progetto - 4959 interventi
    I minuti in più rispetto ad Apocalypse now sono 47 e non 93 come scritto nel Papiro.
  • Zender • 2/07/14 18:26
    Consigliere - 43735 interventi
    Conoscendo bene la calligrafia del Marcel vedo scritto 53, non 93. Direi che poi una precisione assoluta sarebbe da capire come calcolarla con esattezza tra scene eliminate reintegrate ecc.
  • Panza • 2/07/14 18:28
    Contratto a progetto - 4959 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Conoscendo bene la calligrafia del Marcel vedo scritto 53, non 93. Direi che poi una precisione assoluta sarebbe da capire come calcolarla con esattezza tra scene eliminate reintegrate ecc.

    Ah, avevo compreso male. Pensare che subito mi sembravano 99 minuti :)
  • Tarabas • 16/09/19 11:31
    Formatore stagisti - 2062 interventi
    Segnalo la proiezione del film all'Arcadia di Melzo, il 28 e 29 settembre (MI).

    Facilmente domenica sera sarò in sala.

    https://www.arcadiacinema.com/generic/scheda.php?id=40649#inside
  • Tarabas • 10/10/19 15:06
    Formatore stagisti - 2062 interventi
    Dopo l'anteprima di Melzo, il 15 e 16 ottobre il film è in giro per l'Italia.

    http://distribuzione.ilcinemaritrovato.it/apocalypse-now
  • Tarabas • 16/10/19 10:01
    Formatore stagisti - 2062 interventi
    La versione distribuita in questi giorni è in realtà un nuovo montaggio, introdotto da un breve intervento di Coppola che spiega come questa costituisca la fedele trasposizione della sua idea iniziale.
    Il primo montaggio, spiega, rispondeva a esigenze di distribuzione.
    Redux ricomprendeva le due principali scene tagliate nella loro interezza, penalizzando la compattezza del racconto.
    Questa riprende solo in parte la scena dello show con le ragazze di Playboy e (credo) integralmente l'incontro con i francesi rimasti in Cambogia dopo Dien Ben Phu.

    Io personalmente avrei preferito tagliare tutta questa seconda scena, che ho sempre trovato esornativa, ma evidentemente a FFC piace.

    Detto questo, l'esperienza in sala è clamorosa così come il restauro, che migliora ulteriormente la versione usata per il bluray già eccellente di Studio Canal.
    Ultima modifica: 16/10/19 10:02 da Tarabas
  • Caesars • 16/10/19 13:40
    Scrivano - 11254 interventi
    Personalmente non capisco questo continuo ritornare a modificare un film.
    OK, la versione uscita a suo tempo nei cinema rispondeva ad esigenze di distribuzione e non era quella che Coppola voleva.
    Però con la Redux il regista ha avuto modo di rimettere mano alla pellicola e di farla uscire come voleva lui.
    Ora nuovo cambio.
    Se tra qualche anno decide che sarebbe meglio fare ancora qualche variazione... altra versione.
  • Zender • 16/10/19 14:18
    Consigliere - 43735 interventi
    D'accordo, ma finché si tratta di film così importanti ci sta che il regista voglia che sia distribuita la miglior versione per lui migliore possibile. Da quanto scrive Tarabas si era accorto che la Redux penalizzava la compattezza del raccnonto, quindi perché non rimetterci mano?
  • B. Legnani • 16/10/19 14:58
    Consigliere - 13980 interventi
    Zender ebbe a dire:
    D'accordo, ma finché si tratta di film così importanti ci sta che il regista voglia che sia distribuita la miglior versione per lui migliore possibile. Da quanto scrive Tarabas si era accorto che la Redux penalizzava la compattezza del raccnonto, quindi perché non rimetterci mano?

    Pecunia non olet...
  • Caesars • 16/10/19 17:13
    Scrivano - 11254 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    D'accordo, ma finché si tratta di film così importanti ci sta che il regista voglia che sia distribuita la miglior versione per lui migliore possibile. Da quanto scrive Tarabas si era accorto che la Redux penalizzava la compattezza del raccnonto, quindi perché non rimetterci mano?

    Pecunia non olet...


    Proprio vero...
  • Zender • 16/10/19 17:26
    Consigliere - 43735 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    D'accordo, ma finché si tratta di film così importanti ci sta che il regista voglia che sia distribuita la miglior versione per lui migliore possibile. Da quanto scrive Tarabas si era accorto che la Redux penalizzava la compattezza del raccnonto, quindi perché non rimetterci mano?

    Pecunia non olet...


    Proprio vero...

    Non so, non sarei troppo d'accordo. Se mi dessero la possibilità di rimettere mano a un mio film (e non fosse "La casupola" :) credo sarei felice di poterlo fare in modo da ottenere quello che secondo me è il miglior risultato possibile.
  • B. Legnani • 16/10/19 18:01
    Consigliere - 13980 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Caesars ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    D'accordo, ma finché si tratta di film così importanti ci sta che il regista voglia che sia distribuita la miglior versione per lui migliore possibile. Da quanto scrive Tarabas si era accorto che la Redux penalizzava la compattezza del raccnonto, quindi perché non rimetterci mano?

    Pecunia non olet...


    Proprio vero...

    Non so, non sarei troppo d'accordo. Se mi dessero la possibilità di rimettere mano a un mio film (e non fosse "La casupola" :) credo sarei felice di poterlo fare in modo da ottenere quello che secondo me è il miglior risultato possibile.


    E la pecunia conta zero? Mmmhhh...
  • Cotola • 16/10/19 18:13
    Consigliere avanzato - 3641 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    Caesars ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    D'accordo, ma finché si tratta di film così importanti ci sta che il regista voglia che sia distribuita la miglior versione per lui migliore possibile. Da quanto scrive Tarabas si era accorto che la Redux penalizzava la compattezza del raccnonto, quindi perché non rimetterci mano?

    Pecunia non olet...


    Proprio vero...

    Non so, non sarei troppo d'accordo. Se mi dessero la possibilità di rimettere mano a un mio film (e non fosse "La casupola" :) credo sarei felice di poterlo fare in modo da ottenere quello che secondo me è il miglior risultato possibile.


    E la pecunia conta zero? Mmmhhh...


    Ma non credo però che un'operazione di questo tipo generi ricavi da capogiro. Probabilmente c'è anche quello, ma non è il primo motivo che mi viene in mente. Concordo più con Zender, ma non posso nemmeno dare torto a Caesar poiché alla fine ragionando così si potrebbe andare avanti ad libitum. Se poi lo si iniziasse a fare per tutti i film "bistrattati" dalle produzioni-distribuzioni, non se ne uscirebbe più.
  • Tarabas • 18/10/19 10:12
    Formatore stagisti - 2062 interventi
    Una qualche rilevanza commerciale l'operazione deve averla, altrimenti (giustamente) Studio Canal, Immagine Ritrovata e c. mica ci si mettono così, per mecenatismo.

    Io ritengo che si dovrebbe ringraziare il cielo che un capolavoro di questo livello riceva costanti attenzioni e ora sia disponibile nella migliore qualità video e audio che la tecnologia attuale consente di ottenere.

    Altrimenti, finisce come per Il Padrino, di cui una parte non piccolissima è andata perduta nel negativo originale (perchè fisicamente introvabile o perchè in condizioni talmente grame da non essere scansionabile) e il restauro è stato fatto su stampe di proiezione vecchie di 30 anni, di qualità molto inferiore al dovuto.
    Ultima modifica: 21/10/19 09:37 da Tarabas
  • Raremirko • 20/10/19 22:31
    Addetto riparazione hardware - 3503 interventi
    Tarabas ebbe a dire:
    Una qualche rilevanza commerciale l'operazione deve averla, altrimenti (giustamente) Studio Canal, Immagine Ritrovata e c. mica ci si mettono così, per mecenatismo.

    Io ritengo che si dovrebbe ringraziare il cielo che un capolavoro di questo livello riceva costanti attenzioni e ora sia disponibile nella migliore qualità video e audio che la tecnologia attuale consentono di ottenere.

    Altrimenti, finisce come per Il Padrino, di cui una parte non piccolissima è andata perduta nel negativo originale (perchè fisicamente introvabile o perchè in condizioni talmente grame da non essere scansionabile) e il restauro è stato fatto su stampe di proiezione vecchie di 30 anni, di qualità molto inferiore al dovuto.



    Quotone