DISCUSSIONE GENERALE di Anno 2020: i gladiatori del futuro (1982)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Undying • 10/08/09 07:46
    Scrivano - 7599 interventi
    Anno 2020: ovvero I 5 della vendetta... nel futuro!

    Post atomico concepito da Massaccesi per solcare il buon successo del genere, particolarmente in voga verso gli inizi degli Anni '80.

    In questo contesto, assistito dal fido Montefiori, Joe D'Amato (ma qui firma la co-regia come Kevin Mancuso) impone uno stile ibrido, innestando sul genere fantascientifico atmosfere western.

    Il soggetto della pellicola è siglato da Aldo Florio (non accreditato nei credits d'apertura) perché Anno 2020: i gladiatori del futuro, non è altro che una rielaborazione, in chiave futuristica, di un western realizzato nel 1966: I 5 della vendetta, diretto, appunto, da Aldo Florio.

    Sotto:
    il plot di Anno 2020 è contenuto (originalmente)
    nel western I 5 della vendetta

    Ultima modifica: 10/08/09 08:01 da Undying
  • Zender • 4/03/19 15:03
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Bubobubo, capisco che possa essere interssante elencare tutto quello che si vede in sequenza nel film, ma almeno un paio di righe col tuo parere un minimo articolato sul film andrebbero messe...
  • Bubobubo • 4/03/19 15:33
    Addetto riparazione hardware - 263 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Bubobubo, capisco che possa essere interssante elencare tutto quello che si vede in sequenza nel film, ma almeno un paio di righe col tuo parere un minimo articolato sul film andrebbero messe...

    Pensavo fosse un modo carino per sottolinearne l'assoluta anarchia (si vede tutto e il suo contrario), ma posso capire il tuo commento. Vuoi che lo riformuli?
  • Zender • 4/03/19 18:09
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Lo è sicuramente, un modo carino, però qualcosa che dia il senso al voto ci andrebbe. Dovresti trovare qualcosa da eliminare e sostituire. Puoi arrivare a 600 caratteri, se me lo scrivi in un post qui sotto contandoli (se sai farlo su word). Poi te lo inserisco io forzando il limite (ora son 550). In ogni caso quello UNCUT lo lasceremo qui per la storia.

    Pronti, partenza, via: coltelli piantati in fronte, suicidio convertito in stupro, crocifissione. Poi, ancora: incidenti mortali evitati per un pelo, lanciafiamme, biker con cartucciere che scorrazzano all'impazzata, uno stupro omosessuale. Intermezzo: roulette russa in un saloon in mezzo al nulla (?), tratta di schiave, lavori forzati in miniera con bagno di sangue. Infine: assedio su una montagna, patto di sangue stretto con gli indiani (!), confronto finale, happy end in breve. Peccato che il nostro 2020 non sia anarchico come quello di Joe!
    Ultima modifica: 4/03/19 18:09 da Zender
  • Bubobubo • 4/03/19 18:26
    Addetto riparazione hardware - 263 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Lo è sicuramente, un modo carino, però qualcosa che dia il senso al voto ci andrebbe. Dovresti trovare qualcosa da eliminare e sostituire. Puoi arrivare a 600 caratteri, se me lo scrivi in un post qui sotto contandoli (se sai farlo su word). Poi te lo inserisco io forzando il limite (ora son 550). In ogni caso quello UNCUT lo lasceremo qui per la storia.

    Pronti, partenza, via: coltelli piantati in fronte, suicidio convertito in stupro, crocifissione. Poi, ancora: incidenti mortali evitati per un pelo, lanciafiamme, biker con cartucciere che scorrazzano all'impazzata, uno stupro omosessuale. Intermezzo: roulette russa in un saloon in mezzo al nulla (?), tratta di schiave, lavori forzati in miniera con bagno di sangue. Infine: assedio su una montagna, patto di sangue stretto con gli indiani (!), confronto finale, happy end in breve. Peccato che il nostro 2020 non sia anarchico come quello di Joe!


    Grazie, Zender. Questa potrebbe essere un'idea:

    Si inizia: coltelli piantati in fronte, stupri e una crocifissione. Poi, ancora: lanciafiamme, biker che scorrazzano all'impazzata, un altro stupro omosessuale. Intermezzo: roulette russa in un saloon western (?), tratta di schiave, lavori forzati in miniera bagnati dal sangue. Infine: assedio su una montagna, patto militare stretto con gli indiani (!), confronto finale, happy end liquidato in due battute. Bello come uno skyline post-sovietico: è tutta questione di (cattivo) gusto. Artigianato batte tecnologia 2020 a 0: peccato solo che il nostro 2020 non sia anarchico come quello di Joe!
  • Zender • 4/03/19 18:29
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Ok, perfetto, grazie.