DISCUSSIONE GENERALE di All'inseguimento della pietra verde (1984)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • 124c • 13/08/09 11:58
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Eddy Grant canta la canzone soundtrack del film come trailer. Niente coro Douglas/Turner/de Vito, però divertente.
  • 124c • 17/08/09 12:05
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Sapete che ho letto che vogliono fare un remake di "All'inseguimento della pietra verde" ? Per me, è follia, nessuno può riproporre meglio l'alchimia filmata 25 anni fa da Robert Zemeckis! Voi che dite?
  • Zender • 17/08/09 20:03
    Pianificazione e progetti - 45721 interventi
    Dico che ho tentato di vederlo l'ultima volta e in tv non l'han poi dato. Poi comunque bisogna vedere chi si occuperà del remake. Magari uno specialista dell'avventuroso riesce anche a tirarne fuori qualcosa di buono.
  • 124c • 18/08/09 15:57
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Dico che ho tentato di vederlo l'ultima volta e in tv non l'han poi dato. Poi comunque bisogna vedere chi si occuperà del remake. Magari uno specialista dell'avventuroso riesce anche a tirarne fuori qualcosa di buono.

    Zender, non hai visto "All'inseguimento della pietra verde"? Rimedia subito, affittando, o acquistando il DVD. Capirai che non era roba da tutti i giorni l'alchimia formatasi, proprio in questo film, fra Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny de Vito! Il trio non è stato solo "La guerra dei Roses", prima dei Roses c'erano Joan Wilder e Jack A. Colton, ovvero Kathleen Turner e Micheal Douglas versione comico-avventuroso-romantica! Puoi fare a meno di vedere il sequel, "Il gioiello del Nilo" (è stato fatto da un regista meno bravo di Robert Zemeckis e si vedeva che era stato girato solo per far soldi), ma "All'inseguimento della pietra verde" è una raffica di battute e situazioni riuscitissime condensate in soli 102 minuti di durata!
  • Zender • 18/08/09 19:57
    Pianificazione e progetti - 45721 interventi
    D'accordo, prometto di noleggiarlo (anche se non è il mio genere). Come dico ho tentato più volte di vederlo in tv ma per un motrivo o per l'altro ho sempre fallito la registrazione (spesso perché non so perché ma lo danno sempre quando sono in vacanza). Douglas, De Vito e la Turner sono tutti attori che apprezzo molto, quindi non solo dovrò vedermi questo ma pure il sequel!
  • 124c • 21/08/09 12:53
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Ho trovato il trailer di "All'inseguimento della pietra verde", quindi lo metto come trailer. Mentre la canzone "Romancing the stone" di Eddy Grant, passa come link.
  • Zender • 21/08/09 20:03
    Pianificazione e progetti - 45721 interventi
    Ahah, ottimo spostamento 124c! Almeno finché qualcuno non farà sparire il trailer da Youtube, ovvio...
  • 124c • 22/08/09 19:20
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Ahah, ottimo spostamento 124c! Almeno finché qualcuno non farà sparire il trailer da Youtube, ovvio...

    Già, ovvio.
  • Buiomega71 • 18/06/15 17:30
    Pianificazione e progetti - 23913 interventi
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.
    Ultima modifica: 18/06/15 17:32 da Buiomega71
  • 124c • 18/06/15 17:37
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!
    Ultima modifica: 18/06/15 17:46 da 124c
  • Buiomega71 • 18/06/15 18:02
    Pianificazione e progetti - 23913 interventi
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!


    Non definirei "registucolo" uno che ha firmato Cujo, Alligator, L'occhio del gatto e Philadelphia Security, francamente...

    Comunque NON ho visto Il Gioiello del Nilo, in quanto ho detestato il primo, quindi...
    Ultima modifica: 18/06/15 18:03 da Buiomega71
  • 124c • 18/06/15 18:26
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!


    Non definirei "registucolo" uno che ha firmato Cujo, Alligator, L'occhio del gatto e Philadelphia Security, francamente...

    Comunque NON ho visto Il Gioiello del Nilo, in quanto ho detestato il primo, quindi...


    Quelli che elenchi sono tutti film degli anni'80, oggi Lewis Teague è davvero solo un regista televisivo!
  • Buiomega71 • 18/06/15 18:30
    Pianificazione e progetti - 23913 interventi
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!


    Non definirei "registucolo" uno che ha firmato Cujo, Alligator, L'occhio del gatto e Philadelphia Security, francamente...

    Comunque NON ho visto Il Gioiello del Nilo, in quanto ho detestato il primo, quindi...


    Quelli che elenchi sono tutti film degli anni'80, oggi Lewis Teague è davvero solo un regista televisivo!


    Ma cosa significa? Perchè oggi si e "riciclato" in tv (e non sarebbe l'unico) non vul dire che non abbia firmato capolavori (per il sottoscritto Cujo e forse il miglior film tratto dagli scritti kinghiani)

    Gli uomini , nel tempo, possono cambiare, i CAPOLAVORI (di qualunque epoca siano) rimangono
  • 124c • 18/06/15 18:57
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!


    Non definirei "registucolo" uno che ha firmato Cujo, Alligator, L'occhio del gatto e Philadelphia Security, francamente...

    Comunque NON ho visto Il Gioiello del Nilo, in quanto ho detestato il primo, quindi...


    Quelli che elenchi sono tutti film degli anni'80, oggi Lewis Teague è davvero solo un regista televisivo!


    Ma cosa significa? Perchè oggi si e "riciclato" in tv (e non sarebbe l'unico) non vul dire che non abbia firmato capolavori (per il sottoscritto Cujo e forse il miglior film tratto dagli scritti kinghiani)

    Gli uomini , nel tempo, possono cambiare, i CAPOLAVORI (di qualunque epoca siano) rimangono


    Se chiami capolavori dei film fantasy e horror, allora capisco perché storci il naso su All'inseguimento della pietra verde...Eppure, nella carriera di Kathleen Turner, il film di Zemeckis è una tappa fondamentale: la faceva conoscere al grande pubblico degli anni'80 come attrice brillante, che prima la vedeva solo bollente dark lady in Brivido Caldo e China Blue. Mi dirai: ma come commedie che fan ridere con la Turner ci sono anche Ho perso la testa per un cervello del 1983 e L'onore dei Prizzi del 1986. Vero, ma lo sai che il brillante comico americano Steve Martin non ha mai fatto botteghino in Italia, fin dagli anni'80, e che i Prizzi, in italiano perdono del loro fascino comico-grottesco del 70%? Quindi, prima dei Roses, c'è per forza questa parentesi romantico-comica-avventurosa dell'attrice, che si rifaceva alle grandi star del passato, come Micheal Douglas si rifaceva agli spacconi proposti da suo padre Kirk e da Charlton Heston!
    Ultima modifica: 18/06/15 19:04 da 124c
  • Buiomega71 • 18/06/15 19:27
    Pianificazione e progetti - 23913 interventi
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!


    Non definirei "registucolo" uno che ha firmato Cujo, Alligator, L'occhio del gatto e Philadelphia Security, francamente...

    Comunque NON ho visto Il Gioiello del Nilo, in quanto ho detestato il primo, quindi...


    Quelli che elenchi sono tutti film degli anni'80, oggi Lewis Teague è davvero solo un regista televisivo!


    Ma cosa significa? Perchè oggi si e "riciclato" in tv (e non sarebbe l'unico) non vul dire che non abbia firmato capolavori (per il sottoscritto Cujo e forse il miglior film tratto dagli scritti kinghiani)

    Gli uomini , nel tempo, possono cambiare, i CAPOLAVORI (di qualunque epoca siano) rimangono


    Se chiami capolavori dei film fantasy e horror, allora capisco perché storci il naso su All'inseguimento della pietra verde...Eppure, nella carriera di Kathleen Turner, il film di Zemeckis è una tappa fondamentale: la faceva conoscere al grande pubblico degli anni'80 come attrice brillante, che prima la vedeva solo bollente dark lady in Brivido Caldo e China Blue. Mi dirai: ma come commedie che fan ridere con la Turner ci sono anche Ho perso la testa per un cervello del 1983 e L'onore dei Prizzi del 1986. Vero, ma lo sai che il brillante comico americano Steve Martin non ha mai fatto botteghino in Italia, fin dagli anni'80, e che i Prizzi, in italiano perdono del loro fascino comico-grottesco del 70%? Quindi, prima dei Roses, c'è per forza questa parentesi romantico-comica-avventurosa dell'attrice, che si rifaceva alle grandi star del passato, come Micheal Douglas si rifaceva agli spacconi proposti da suo padre Kirk e da Charlton Heston!


    Per me Kathleen è...China Blue

    Forse una delle attrici più "carnali" e sensuali mai apparse sullo schermo.
    Ultima modifica: 18/06/15 19:37 da Buiomega71
  • 124c • 19/06/15 15:55
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Come film l'ho sempre detestato (più che Indiana Jones mi sembrava uscito da un romanzo Harmony intinto di avventure esotiche)

    Fortuna che il genio di Zemeckis sarebbe esploso l'anno dopo con Ritorno al Futuro (questo filmetto d'avventure romanticheggiante l'ho sempre definito una "marchetta" per poter poi farsi sovvenzionare il progetto che le stava più a cuore-Ritorno al Futuro, appunto-)

    Dopo il simpatico La Fantastica sfida questo film non rende giustizia al talento di Zemeckis

    Ma , al di là di tutto, ho sempre adorato il manifesto, con Kathleen Turner appesa e attaccata a Michael Douglas alla liana, dove le si sfila la scarpina col tacco dal piedino.


    Tu lo chiami film Harmony, ma devi ammettere che è più riuscito del sequel, Il goiello del nilo, che mi è sempre sembrato un episodio doppio della serie tv Cuore batticuore, con Kathleen Turner, Micheal Douglas e Danny De Vito al posto di Stephanie Powers, Robert Wagner e Lionel Stander. All'inseguimento della pietra verde è superiore proprio perché girato da Robert Zemeckis, Lewis Teague, che firmò il sequel, era ed è rimasto un registucolo...infatti, oggi, è precipitato in tv!


    Non definirei "registucolo" uno che ha firmato Cujo, Alligator, L'occhio del gatto e Philadelphia Security, francamente...

    Comunque NON ho visto Il Gioiello del Nilo, in quanto ho detestato il primo, quindi...


    Quelli che elenchi sono tutti film degli anni'80, oggi Lewis Teague è davvero solo un regista televisivo!


    Ma cosa significa? Perchè oggi si e "riciclato" in tv (e non sarebbe l'unico) non vul dire che non abbia firmato capolavori (per il sottoscritto Cujo e forse il miglior film tratto dagli scritti kinghiani)

    Gli uomini , nel tempo, possono cambiare, i CAPOLAVORI (di qualunque epoca siano) rimangono


    Se chiami capolavori dei film fantasy e horror, allora capisco perché storci il naso su All'inseguimento della pietra verde...Eppure, nella carriera di Kathleen Turner, il film di Zemeckis è una tappa fondamentale: la faceva conoscere al grande pubblico degli anni'80 come attrice brillante, che prima la vedeva solo bollente dark lady in Brivido Caldo e China Blue. Mi dirai: ma come commedie che fan ridere con la Turner ci sono anche Ho perso la testa per un cervello del 1983 e L'onore dei Prizzi del 1986. Vero, ma lo sai che il brillante comico americano Steve Martin non ha mai fatto botteghino in Italia, fin dagli anni'80, e che i Prizzi, in italiano perdono del loro fascino comico-grottesco del 70%? Quindi, prima dei Roses, c'è per forza questa parentesi romantico-comica-avventurosa dell'attrice, che si rifaceva alle grandi star del passato, come Micheal Douglas si rifaceva agli spacconi proposti da suo padre Kirk e da Charlton Heston!


    Per me Kathleen è...China Blue

    Forse una delle attrici più "carnali" e sensuali mai apparse sullo schermo.


    Già, un'attrice veramente sexy...e tosta, come se ne vedevano poche negli anni'80!
  • 124c • 5/01/19 02:01
    Comunicazione esterna - 5176 interventi
    Rivisto il 2 gennaio in DVD, per omaggiare un'attrice che mi è piaciuta e mi piace ancora: Kathleen Turner...Conserva l'ingenuità dei film degli anni'80, quando bastava scimmiottare Indiana Jones per far botteghino. Robert Zemeckis fa un lavoro splendido con il trio che quattro anni più tardi girerà La guerra dei Roses, specie con Kathleen Turner che da imbranata scrittrice di città si trasforma nella perfetta compagna dell'avventuriero Michael Douglas. Credo ancora che il finale sia perfetto, rovinato da un sequel modesto, Il gioiello del Nilo, film da Baci Perugina che proprio nel finale lo demolisce del tutto.