DISCUSSIONE GENERALE di Sons of anarchy (7 stagioni) (2008)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/01/10 DAL BENEMERITO FLAZICH
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto!:
    Flazich
  • Davvero notevole!:
    Puppigallo, Mickes2
  • Quello che si dice un buon film:
    Piero68

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Mickes2 • 2/12/12 21:13
    Archivista in seconda - 335 interventi
    STAGIONE 4 (2011)

    ****! La vertigine e l’abisso – morale – sono la posta in gioco per un’epopea criminosa nero pece tra le più nichiliste e aberranti mai vedute. Palpabile è la maturità stilistica e di respiro narrativo che prende forma puntata dopo puntata. Nella gestione generale non mancano un paio di forzature, tuttavia abbiamo terminato gli aggettivi e c’è qualcosa che va al di là del puro giudizio obiettivo: siamo alla pura alchimia sensoriale ed empatica, è qualcosa di potentissimo che sballotta le viscere e smuove lo stomaco. Sto delirando, lo so. Ma guardate SoA. (Mickes2)
    Ultima modifica: 2/12/12 21:14 da Mickes2
  • Zender • 3/12/12 08:28
    Consigliere - 44098 interventi
    Grazie Mickes, inserito. Perfettamente bene scriverli in questo modo con la firma in corsivo in fondo, ottimo.
  • Mickes2 • 17/12/12 00:36
    Archivista in seconda - 335 interventi
    è un piacere e un dovere ;)

    STAGIONE 5 (2012)

    ****
    E’ ufficiale: Kurt Sutter è un pazzo fuorioso, e noi lo adoriamo per questo. Il creatore del capolavorico The shield continua, a suon di martellate dietro la nuca, questa ballata di devastante forza emotiva, che si rilassa (si fa per dire…) quando le derive principali devono fare i conti con la propria coscienza: diventare l’uomo che non si avrebbe mai voluto essere risulta l’unica soluzione possibile per sviare i problemi, trovare le soluzioni nonché proteggere ciò che di più caro abbiamo al mondo. Fulgida e commovente la prova di Hunnam, un tutt’uno col personaggio. (Mickes2)


    p.s.:Zender, c'è un errore nel nome degli attori nella scheda principale: vi è scritto Harlie Hunnam, mentre il nome corretto sarebbe Charlie.
    Ultima modifica: 17/12/12 00:39 da Mickes2
  • Zender • 17/12/12 08:18
    Consigliere - 44098 interventi
    Ok, inserito e corretto, grazie.
  • Schramm • 31/03/13 17:20
    Risorse umane - 6779 interventi
    mickes, addirittura quadripalla alla 5°??

    io la sto trovando vergognosa, imbarazzante, inguardabile, con grottesche derive weirdos che manco i peggiori sfondoni di pessimo gusto di nip/tuck, una stagnante aria da soap opera davvero indigesta, attori ormai gigionissimi coi quali non si empatizza più e dei personaggi/situazioni di tale improbabilità che ti casca ogni interesse (non faccio esempi pena megaspoilerissimi) e soprattutto crudezza e ipertensione ormai del tutto assenti tant'è che se non fosse per il bellissimo charcater di pope l'avrei già bella che accannata. non sembra esserci nemmeno più sutter a capo di tutto... per me sarebbe stato di gran lunga più decoroso chiudere il sipario con una quarta più lunga di 5-6 puntate da un'ora l'una, ma che quadrasse il cerchio definitivamente, e tenendosi in linea con lo sfascio totale, il cupio dissolvi e il tutti contro tutti. così pare davvero una presa per i fondelli.
    Ultima modifica: 31/03/13 17:21 da Schramm
  • Mickes2 • 31/03/13 18:05
    Archivista in seconda - 335 interventi
    eheh non rispondo di me in quanto ne rimasi totalmente assorbito e probabilmente il mio approccio fu tutto meno che "obiettivo".

    ma non concordo assolutamente sull'aria da soap (giammai! non scherziamo), sugli attori gigionissimi - in quanto l'impostazione del prodotto è quella e le interpretazioni vanno di pari passo alle situazioni in gioco (che siano forzate e/o pretestuose è altro discorso :D); e non ultimo, sul crescendo di tensione, che personalmente ho sempre avvertito in lungo e in largo, sottraendo la prima parte più dedita ai personaggi e alla sfera personale. non siamo ai livelli di The Shield (per rimanere in famiglia) o Breaking bad, Six feet under e I soprano, ma per me SoA è a tutti gli effetti una Signora serie.
    Ultima modifica: 31/03/13 18:09 da Mickes2
  • Schramm • 31/03/13 19:21
    Risorse umane - 6779 interventi
    ma anche per me.
    solo che riesce a esserlo fino alla quarta. dal quarto episodio della quinta in poi sutter perde del tutto la bussola, il rigore -stilistico come narrativo- e l'equilibrio (drammaturgico, ritmico), tra tediosi filler da telenovela (padilla, i battibecchi tra tara e gemma per dirne solo 2), situazioni che vorrebbero essere weird e non vanno oltre la buzzurraggine (vedasi quella del travestito, che ricorda davvero le peggiori scempiaggini del tardo nip/tuck, con la differenza che là ci stavano tutte e qua son solo imbarazzanti), spessore psicologico dei personaggi completamente appiattito e una continuity, anche emotiva, ormai andata per funghi (due esempi: jax con la monoespressione contrita che pare ora il gesù di zeffirelli ora il de niro dell'ultima parte di casinò,

    SPOILERISSIMO opie morto e nessuno che versa una lacrima o cova tremenda vendetta, anzi tutti sciallati e allegrotti (...e nessuna conseguenza narrativa?!? ma che, davero? una stagione fa con un turnover simile ci avrebbero tirato fuori ripercussioni da infarto del miocardio!), a tig seccano una figlia in quel modo e pensa ad andare coi trans (vedi parentesi precedente), hale che diventa addirittura onesto (ennamo!), clay ormai personaggio chiuso e inutile che lungi dall'innescare tensioni serve giusto come didascalico contrappeso per un jax diventato senza criterio alcuno peggiore di lui (e che così a buffo non vuole più seccarlo), FINE SPOILER

    per tacere dei ripetitivi catfights e inseguimenti alla spencer&hill a ogni puntata. ma pietà!!

    parli di impostazione del prodotto e prodotto è, purtroppo, la parola chiave. è diventato un prodotto, consumabilissimo, innocuo, meccanicissimo, senza più verve, con personaggi ormai assurti a macchietta o sagoma, che ha messo il culo alla finestra, tradendo ignominiosamente 4 pregresse stagioni che vanno chilometri oltre il concetto di straordinario.

    peccato perché la ripartenza è portentosa e schiacciante alle solite sue e i primi tre ep lasciano presagire una tempesta escrementizia non da poco e una quinta stagione da crepacuore. poi vige il 'tanto tuonò che non piovve'. le dò altri due episodi di udienza, se non vedo risvolti capaci di inchiodarmi la accanno.
    Ultima modifica: 31/03/13 19:33 da Schramm
  • Mickes2 • 31/03/13 20:20
    Archivista in seconda - 335 interventi
    obiettivamente sono tutte constatazioni condivisilbi e lucidissime le tue, Schramm, ma diciamo che "al cuore non si comanda" e tutti gli epidosi che citi e i cali di ritmo/pregnanza contenutistica/di nude e crude dinamiche, non me l'hanno fatta "accannare" prima e non me la faranno accannare in futuro.

    certo è che ora si abbisogna di un cambio serio e ben pensato, perchè si parte dal presupporto che la 5° stagione non è certo stata fra le più brillanti e, anzi, ha grossi debiti nei confronti delle stagioni precedenti. il mio consiglio è di proseguire cmq (anche per una questione di completezza) e aspettare i prossimi sviluppi.

    p.s. per la cronaca, in questi giorni mi sto sparando Utopia, (altra serie anglosassone di un paese che ultimamente sforna prodotti ben al di sopra della media) e stando ai primi due episodi mi sento già di consigliarla. :)
  • Schramm • 31/03/13 20:39
    Risorse umane - 6779 interventi
    ecco. siamo in piena telepatia perché stavo giustappunto pensando di spostarmi su Utopia!
  • Schramm • 12/03/15 13:13
    Risorse umane - 6779 interventi
    non so chi tra voi si è portato avanti fino alla settima (appro, zendyman, le stagioni sono 7). il finale è di tale bruttezza e ridicolaggine che vien voglia di spoilerarlo ai 4 forum. chi è ancora entro le prime quattro, se ne ha la forza, si fermi là, che poi la caduta libera è totale.
    Ultima modifica: 12/03/15 13:16 da Schramm
  • Didda23 • 12/03/15 14:04
    Comunicazione esterna - 5748 interventi
    e' dello stesso pensiero mio padre. non mi è mai venuta voglia di affrontarla, se poi cala così non ci penso nemmeno...
  • Raremirko • 11/06/18 22:54
    Addetto riparazione hardware - 3571 interventi
    Puppigallo, Piero 68, non esistono cofanetti blu ray italiani che raggruppan tutte le 7 stagioni vero?
  • Puppigallo • 12/06/18 10:39
    Scrivano - 502 interventi
    Parrebbe di no.
  • Raremirko • 12/06/18 20:13
    Addetto riparazione hardware - 3571 interventi
    Ho preso quella inglese 23 blu ray, speriamo.