DISCUSSIONE GENERALE di Caccia al ladro d'autore (7 episodi) (1985)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/06/09 DAL BENEMERITO 124C
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole!:
    Dusso
  • Quello che si dice un buon film:
    124c, Markus, Nicola81
  • Non male, dopotutto:
    Daidae

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Tomastich • 23/06/09 11:59
    Call center Davinotti - 119 interventi
    7 episodi legati da furti di opere d'arte:

    1.Il ratto di proserpina (Duccio Tessari): narra di un furto della statua del Bernini alla Galleria Borghese

    2.La foresta che vola (Tonino Valerii): traffici di rarissime porcellane

    3.Addio Raffaello (Sergio Martino)

    4.La statua di Fidia (Sergio Martino): una storia di tombaroli

    5.Un galeone pieno di suoni (Sergio Martino): un furto di un violino

    6.Il calice di Murano (Sergio Martino)

    7.Cartografia sacra (Tonino Valerii): alla ricerca di un Giotto nascosto
  • Nicola81 • 19/06/17 09:56
    Contratto a progetto - 621 interventi
    01. IL RATTO DI PROSERPINA
    **! L'episodio pilota della serie è l'unico ad essere diretto da Tessari e a indugiare anche sulla vita privata del capitano Maffei. Conosciamo quindi la sorella, con figlia e marito avvocato, e apprendiamo l'esistenza di una fidanzata di nome Laura, di cui però si sente soltanto la voce. L'indagine riguarda il furto, nientemeno che da Galleria Borghese, della statua di Bernini del titolo. Episodio gradevole anche se un pò fumettistico (il colpo e il recupero della statua sembrano usciti da un albo di Diabolik), e probabilmente penalizzato da qualche piccola sforbiciata. (Nicola81)
  • Zender • 19/06/17 14:43
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, inserito.
  • Nicola81 • 19/06/17 15:57
    Contratto a progetto - 621 interventi
    E allora vado subito con il secondo...

    02. LA FORESTA CHE VOLA
    *** A Venezia, una banda di ladri viene arrestata dopo aver alleggerito un palazzo nobiliare. Ma perché il proprietario nega l'appartenenza degli oggetti più preziosi, ovvero sei miniature della pittrice Rosalba Carriera? Sarà naturalmente Maffei, in visita nella città lagunare per un convegno, a sbrogliare l'intricata matassa. Il secondo episodio presenta una maggiore complessità rispetto al primo, ma anche la tenuta sul piano spettacolare è garantita da inseguimenti in motoscafo, scazzottate e sparatorie. Buono anche il cast di supporto, con Fantastichini capitano dell'Arma, la Marchegiani nobildonna col vizio del gioco, e Pietro Biondi fratello del ricco derubato. (Nicola81)
  • Zender • 27/06/17 08:05
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, inserito.
  • Nicola81 • 12/07/17 10:03
    Contratto a progetto - 621 interventi
    03. ADDIO RAFFAELLO
    **! Un pittore fallito spara ad un ritratto di Papa Leone X dipinto da Raffaello e custodito all'interno degli Uffizi a Firenze. Maffei scopre che dietro l'apparente gesto di un folle, si nasconde un complesso piano per trafugare il quadro... Dal punto di vista della sceneggiatura non è un episodio brillantissimo: molti personaggi, qualche coincidenza di troppo, e quella voce galeotta che che ci fa intuire in anticipo l'identità del colpevole. Ci pensa però la regia di Valerii a vivacizzare il tutto, inserendo un paio di omicidi e persino una scazzottata degna di Bud Spencer e Terence Hill. Nei panni di una restauratrice romena, la Russinova è una presenza piacevole ma poco incisiva. (Nicola81)
  • Zender • 12/07/17 14:07
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, inserito.
  • Nicola81 • 13/07/17 10:27
    Contratto a progetto - 621 interventi
    05. UN GALEONE PIENO DI SUONI
    ***! Uno dei migliori episodi della serie, se non il migliore in assoluto. Si parte subito in quarta, con un inseguimento a sirene spiegate che sembra uscito dai poliziotteschi del decennio precedente (non a caso il regista è Sergio Martino), e anche la storia dello Stradivari (il galeone del titolo) che in molti vogliono accaparrarsi è molto intrigante e coinvolgente. Nessuna scivolata sentimentale, stavolta, e finale con un paio di buoni colpi di scena a chiudere degnamente il cerchio. Peccato che il livello non sia stato sempre questo... (Nicola81)
  • Zender • 13/07/17 15:10
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, inserito.
  • Nicola81 • 29/08/17 19:56
    Contratto a progetto - 621 interventi
    04. LA STATUA DI FIDIA
    *** Impegno assai gravoso per il capitano Maffei, costretto a fare la spola tra Roma e Pompei per recuperare la statua del titolo e sgominare una pericolosa banda di tombaroli, rischiando più volte la pelle. Una puntata tutto sommato nella media, senza colpi di scena o misteri da svelare, che la regia di Martino rende però accattivante e decisamente dinamica (vedi la sparatoria conclusiva). Daniele Dublino è un trafficante sulla sedia a rotelle che trama nell'ombra, Tiziana Pini l'immancabile (e qui a dire il vero un pò superflua) bellezza femminile di turno. (Nicola81)
  • Zender • 30/08/17 08:29
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, aggiunto.
  • Nicola81 • 19/03/18 10:31
    Contratto a progetto - 621 interventi
    06. IL CALICE DI MURANO
    *** Il furto di un calice di Murano dal museo di Porta San Pancrazio sembra destinato a passare in sordina. Però Maffei si mette d'impegno e segue una pista che lo porta ad un'anziana contessa che ha vissuto tempi migliori, il cui viziato nipote ha una relazione con una ragazza che si divide tra due mestieri non proprio irreprensibili: attrice di fotoromanzi erotici e spogliarellista... Martino mette a frutto la sua esperienza nel cinema di genere nella sequenza della fabbrica abbandonata, ma per il resto è un episodio dal sapore nostalgico, in cui accanto ad una trama criminale mossa dalla solita avidità, se ne innesca un'altra che ha le sue motivazioni nel rimpianto della giovinezza perduta. Eccellente la Boratto in un ruolo dai contorni quasi autobiografici, discreto Lombardo Radice, la Pellegrino ha più presenza scenica che talento, mentre la spagnola Assumpta Serna (partner femminile di puntata) resta piuttosto ai margini. (Nicola81)
  • Zender • 19/03/18 14:28
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, aggiunto.
  • Nicola81 • 2/08/19 23:13
    Contratto a progetto - 621 interventi
    Finalmente l'ultimo...

    07. CARTOGRAFIA SACRA
    **! L'ultimo episodio della serie non inizia benissimo, ma poi diventa interessante sebbene grossi misteri da svelare non ce ne siano. Gemma stavolta si lancia addirittura con il paracadute e, siccome siamo nella campagne toscane, si concede anche una capatina al Palio di Siena. Gustose le presenze di Mirabella e di Bentivoglio, giovane monsignore dall'aria tormentata e un pò ambigua, mentre la Stagnaro è l'ennesimo personaggio femminile di scarso rilievo (evidentemente una partner femminile andava messa a tutti i costi). Finale leggermente più malinconico della media. (Nicola81)
  • Zender • 3/08/19 07:30
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Grazie Nicola, aggiunto.
  • Daidae • 30/08/19 13:40
    Compilatore d’emergenza - 1064 interventi
    Nel cast aggiungerei Vincenzo Falanga, appare nel quarto episodio nel ruolo del capo dei tombaroli.
  • Miriam.dg • 1/08/21 13:20
    Disoccupato - 3 interventi
    Cari membri del forum, complimenti per la descrizione fatta in merito alla serie Caccia a Ladro d'autore, infatti dovevano essere fatte più puntate.
    Ma devo fare un appunto, avete dimenticato di citare la grande bravura, e fascino di Vanni Corbellini che in alcune scene ha superato lo stesso Gemma per le doti di recitazione.
    Peccato che in Italia dove vige il clientelismo del compromesso non trova lo spazio che merita.

  • Miriam.dg • 1/08/21 22:27
    Disoccupato - 3 interventi
    Come mai non è stato detto nulla sullo straordinario Vanni Corbellini, interprete del brigadiere Federico Plenizio?

  • Zender • 2/08/21 08:20
    Pianificazione e progetti - 45703 interventi
    Miriam, ognuno scrive quel che vuole, se chi ha scritto non ha ritenuto di farlo non capisco cosa ci sia di strano...
  • Miriam.dg • 2/08/21 11:48
    Disoccupato - 3 interventi
    Caro Zender, è vero ognuno scrive quello che vuole, ma non si può negare l'evidenza, di avere un attore straordinario come Vanni Corbellini, che ha interpretato egregiamente il ruolo del Brigadiere Federico Plenizio. Il signor Vanni l'ho conosciuto di persona e posso dire che è un uomo fantastico, con un gran cuore. Peccato che in Italia non trova spazio, in quanto il merito non è contemplato, ma a lui questo non ha impedito di lavorare, ha imparato tante lingue compreso il tedesco, per delle produzioni con Germania e persino un film di fantascienza in Cina. Per finire Vanni non solo è fascinoso, ma un tutto fare, aggiusta moto, fa lavori marini e casalinghi, cucina, fa gioielli, nuota, va a cavallo scia, va con la vela, va spesso in Sud Africa e fa del bene ai bambini bisognosi. VANNI CORBELLINI È UN GRANDE.


    Ultima modifica: 2/08/21 14:05 da Zender