DISCUSSIONE GENERALE di 5 bambole per la luna d'Agosto (1970)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Funesto • 11/05/11 13:49
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Ma allora si dà la zappa sui piedi: come, prima vuole essere una chiara critica sociale e poi rende tutti così intercambiabili i personaggi, che devono rappresentare meglio di qualunque altra cosa la cosa che il film vuol criticare?
    Poi in merito al discorso del sentimento comune che unisce la gente (l'avidità) allora anche in un giallo dei più classici, senza andar a scomodare questo film, è sempre la stessa cosa: lo stereotipo del riccone anziano che muore, i parenti serpenti ipocriti desiderosi di soldi che non aspettano altro, un killer che salta fuori e ammazza tutti per ingrandire la propria fetta d'eredità... anche lì la gente è l'apoteosi dell'avidità, muore, e da morta è tutta uguale. Mi viene in mente una poesia napoletana che parla di due fantasmi, uno di un netturbino e uno di un barone: alla fine il netturbino, dopo aver sfottuto per bene l'altro fantasma che in vita era un uomo molto più di rilievo di lui, se ne esce con "muort song ji, e muort sippura tu!". Ed è vero infatti.
    Per quanto riguarda Argento, poi, quasi nessuno ha mai negato che sia un mediocrissimo sceneggiatore, per di più non è che io sia tutto sto fan del regista romano (sì, mi piace, ma lo considero sopravvalutatissimo). E comunque, dato che anche i film di uno di spicco come Argento hanno sovente pessime sceneggiature, sono da a giustificare a priori anche tutti gli altri film malscritti?
  • Funesto • 11/05/11 13:53
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Non voglio diventare noioso e testardo essendo così categorico, certo è che, torno a ripeterlo, dato che anche Bava lo giudicò obbrobrioso, forse non era uscito secondo intenzioni...
  • Von Leppe • 11/05/11 14:04
    Call center Davinotti - 944 interventi
    Funesto ebbe a dire:
    Ma allora si dà la zappa sui piedi: come, prima vuole essere una chiara critica sociale e poi rende tutti così intercambiabili i personaggi, che devono rappresentare meglio di qualunque altra cosa la cosa che il film vuol criticare?


    Si dice che Mario considerasse gli attori intercambiabili, in effetti più che critica sociale è solo una rappresentazione pessimistica dell'umanità.
    In Lisa e il Diavolo (capolavoro, e come sempre travagliato), il diavolo in persona gioca con i protagonisti...
    Nel Thriller inventa lo Slasher...
    Ultima modifica: 11/05/11 21:24 da Von Leppe
  • Stefania • 11/05/11 15:16
    Portaborse - 606 interventi
    Von Leppe ebbe a dire:
    Funesto ebbe a dire:
    Ma allora si dà la zappa sui piedi: come, prima vuole essere una chiara critica sociale e poi rende tutti così intercambiabili i personaggi, che devono rappresentare meglio di qualunque altra cosa la cosa che il film vuol criticare?


    Si dice che Mario considerasse gli attori intercambiabili, in effetti più che critica sociale è solo una rappresentazione pessimisatica dell'umanità.
    In Lisa e il Diavolo (capolavoro, e come sempre travagliato), il diavolo in persona gioca con i protagonisti...
    Nel Thriller inventa lo Slasher...

    Infatti: mi sembra più un pessimismo antropologico onnicomprensivo che una satira classista.
  • Funesto • 11/05/11 19:57
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Purtroppo le intenzioni originarie non potremo saperle...
  • Stefania • 12/05/11 13:08
    Portaborse - 606 interventi
    Funesto ebbe a dire:
    Ma allora si dà la zappa sui piedi: come, prima vuole essere una chiara critica sociale e poi rende tutti così intercambiabili i personaggi, che devono rappresentare meglio di qualunque altra cosa la cosa che il film vuol criticare?
    Poi in merito al discorso del sentimento comune che unisce la gente (l'avidità) allora anche in un giallo dei più classici, senza andar a scomodare questo film, è sempre la stessa cosa: lo stereotipo del riccone anziano che muore, i parenti serpenti ipocriti desiderosi di soldi che non aspettano altro, un killer che salta fuori e ammazza tutti per ingrandire la propria fetta d'eredità... anche lì la gente è l'apoteosi dell'avidità, muore, e da morta è tutta uguale. Mi viene in mente una poesia napoletana che parla di due fantasmi, uno di un netturbino e uno di un barone: alla fine il netturbino, dopo aver sfottuto per bene l'altro fantasma che in vita era un uomo molto più di rilievo di lui, se ne esce con "muort song ji, e muort sippura tu!". Ed è vero infatti.
    Per quanto riguarda Argento, poi, quasi nessuno ha mai negato che sia un mediocrissimo sceneggiatore, per di più non è che io sia tutto sto fan del regista romano (sì, mi piace, ma lo considero sopravvalutatissimo). E comunque, dato che anche i film di uno di spicco come Argento hanno sovente pessime sceneggiature, sono da a giustificare a priori anche tutti gli altri film malscritti?


    Conosco bene la poesia napoletana che citi, mi pare sia "'A livella", ma non mi sembra che qui c'entri molto: la forza omologante qui non è la morte, è il vizio.
  • Funesto • 12/05/11 13:32
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Era per dire che fintanto che siamo morti siamo sempre tutti uguali, sia che veniamo derisi essendo appesi in una cella frigorifera nel cellophane sia che ci piazzano in una tomba.
  • Fauno • 13/05/11 12:25
    Compilatore d’emergenza - 2533 interventi
    Mi è dispiaciuto quando è morta Peg (la Ronee). Senz'altro la più bella è la Furstenberg, ma la Ronee è più costante come rendimento estetico. Finalmente ho capito chi è Corrà. Ora rivedrò L'interrogatorio per vedere che ruolo ha in quel film con trama e attori pazzeschi...FAUNO

    P.S.Funesto, guarda Il suo nome faceva tremare,Interpol in allarme...la Fenech si vede poco, ma è in versione battona da due soldi
  • Funesto • 13/05/11 13:35
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Fauno ebbe a dire:
    P.S.Funesto, guarda Il suo nome faceva tremare,Interpol in allarme...la Fenech si vede poco, ma è in versione battona da due soldi

    Sì, già m'è capitato di sbirciare nelle schede di quei due film e di aver visto i ruoli della Fenech, grazie della segnalazione!