DISCUSSIONE GENERALE di 300 (2006)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Harrys • 14/01/11 13:10
    Fotocopista - 650 interventi
    Mi associo ai complimenti per Capannelle. Davvero spassoso il tuo post! Il commento a 300 è stato uno dei primi che ho inserito... e si vede! Non che adesso sia migliorato eh. :-) Comunque il mio giudizio è rimasto pressochè invariato: visivimante notevole, il resto da gettare nel cassonetto (sceneggiatura in primis).
  • Jandileida • 14/01/11 13:30
    Addetto riparazione hardware - 416 interventi
    ahahah Troppo forte Capannelle:ottimo e divertente modo per sottolineare la relatività della verità e per ribadire l'utilità dell'arena davinottica.
  • B. Legnani • 14/01/11 18:41
    Consigliere - 14564 interventi
    Sono spesso via, in questo periodo, con poche opportunità di connettere (eh eh eh).
    Molto divertente la comparazione. Sulla valutazione del film resto, ça va sans dire, della mia idea.
  • Galbo • 15/01/11 16:58
    Consigliere massimo - 3905 interventi
    è tornato tra i film al cinema...
  • Zender • 15/01/11 18:44
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    A grande richiesta, evidentemente :) Grazie Galbo, lo stronco
  • MAOraNza • 17/01/11 11:18
    Galoppino - 18 interventi
    Post fantastico, bravo Capannelle.
    Ma quindi? 300 è una cagata pazzesca o un bel film? O, a questo punto, un film senza infamia o lode? :)
    Ne riparleremo tra dieci anni...
  • Zender • 17/01/11 12:34
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    Ecco, bravo Mao. Come si dice, ai posteri l'ardua sentenza, noi il nostro bel caos l'abbiamo creato! Sarà la storia a giudicare.
  • Caesars • 15/03/11 09:26
    Scrivano - 15391 interventi
    Dopo acer visto il film, mi sono riletto il post di Capanelle e mi ha divertito tantissimo (al contrario del film... a mio giudizio a dir poco orribile). Un bravo ad grande Capanelle.
  • Capannelle • 16/03/11 11:07
    Scrivano - 2828 interventi
    Grazie Caesars, ora vedo se il tuo commento mi consente un'aggiornamento della lista.
  • Funesto • 18/05/12 19:54
    Fotocopista - 1417 interventi
    Da notare come durante le scene di lotta gli schizzi di sangue si sprecano e sbucano praticamente ad ogni inquadratura, ma ce ne fosse una goccia per terra in tutto il campo di battaglia!
  • Redeyes • 16/12/14 08:41
    Formatore stagisti - 887 interventi
    Segnalo un artista ghanese, Jeaurs Oka Afutu, che ha fatto della sua passione per le locandine di film famosi.

    Di seguito il link all'articolo di Repubblica, quindi a quello del Wall Street Journal:

    http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2014/12/15/foto/locandine_film_cinema_ghana-102922742/1/#1

    http://www.wsj.com/articles/SB10001424052702304691904579349013693142666
  • Capannelle • 16/12/14 13:07
    Scrivano - 2828 interventi
    Redeyes ebbe a dire:
    Segnalo un artista ghanese, Jeaurs Oka Afutu, che ha fatto della sua passione per le locandine di film famosi.


    La riproduzione di Tom Cruise e Roger Moore la faceva meglio mia figlia, mentre è andata meglio a Schwarzy e Butler.
    Ultima modifica: 16/12/14 13:07 da Capannelle
  • Redeyes • 16/12/14 18:15
    Formatore stagisti - 887 interventi
    Capannelle ebbe a dire:
    Redeyes ebbe a dire:
    Segnalo un artista ghanese, Jeaurs Oka Afutu, che ha fatto della sua passione per le locandine di film famosi.


    La riproduzione di Tom Cruise e Roger Moore la faceva meglio mia figlia, mentre è andata meglio a Schwarzy e Butler.


    Io la penso come te, eppure se leggi l'articolo ha un bel mercato in occidente.....
  • Michdasv • 25/11/21 08:43
    Galoppino - 217 interventi
    Complimenti a Capannelle e complimenti a chi gestisce il sito, che riesce a tenere insieme persone con opinioni e critiche completamente diverse senza omologazioni e senza uniformazioni coatte... Evviva!
    Quando era uscito, nel 2006, avevo letto un sacco di articoli di giornale su polemiche mosse da intellettuali che, citando a piene mani il libro  "Orientalismo" di Edward Said (1982), accusavano Snyder e i produttori (non gli attori, che obbediscono e basta) di fare propaganda di un fantomatico "Occidente Libero" (Spartani e Arcadi come la NATO?) contro un altrettanto fantomatico "Oriente fanatico e dittatoriale", non a caso pochi anni dopo l'undici settembre: quasi come se sconfiggere Serse e le sue stolte ondate di inturbantati e di incappucciati equivalesse a sconfiggere il terrorismo e non solo in Afghanistan.
    L'autore del fumetto, Frank Miller, si era svicolato dalle polemiche sottolineando che lui aveva pubblicato nel 1998.
    Ma siccome non era un argomento che mi interessasse troppo, non ho tenuto traccia di tutte quelle polemiche giornalistiche...
    Mi si dirà, che il cinema è sempre stato "propaganda", da Eisenstein e Disney fino a oggi; e quindi non c'è da meravigliarsi. OK. Ma a mio umile parere, un conto è fare propaganda in un fumetto (genere paradossale e illogico per definizione) e altro conto è fare propaganda con attori dalle sembianze umane in un film con il suo noto grado di coinvolgimento come "media caldo".