CURIOSITÀ di Maîtresse (1975)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/06/09 DAL BENEMERITO LUCIUS
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema:
    Gippal
  • Quello che si dice un buon film:
    Lucius, Cotola
  • Non male, dopotutto:
    Daniela, Thedude94
  • Mediocre, ma con un suo perché:
    Capannelle, Bubobubo

CURIOSITÀ

  • Se vuoi aggiungere una curiosità a questo film, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (se necessario) verrà spostata in Curiosità.
  • Lucius • 31/07/10 13:52
    Scrivano - 8810 interventi
    Per le scene sadomaso, BDSM e bondage del film, riprese in modo impersonale e senza falsi pudori, il regista si servì di una vera professionista filmata all'opera coi suoi clienti.
    Fonte: Scaglie, il cinema in soffitta e altre amalgame.
  • Lucius • 31/07/10 13:53
    Scrivano - 8810 interventi
    Da ricordare le scenografie e i costumi della stanza di lavoro (bondage chamber) della maitresse, vero e proprio campionario di stranezze feticiste, tra cui una bara foderata di viola, un biberon e un uomo/cagnolino mantenuto costantemente in gabbia.
  • Lucius • 14/01/11 16:07
    Scrivano - 8810 interventi
    Il punto caldo:
    Bulle Ogier, la "dominatrice" inchioda il pene di uno "schiavo" a una tavola di legno.
  • Lucius • 14/01/11 16:09
    Scrivano - 8810 interventi
    I costumi della dominatrice sono opera di Karl Lagerfeld.
  • Lucius • 14/01/11 16:10
    Scrivano - 8810 interventi
    Il film è stato vietato per quattro anni in Inghilterra e negli Usa ebbe un "bollino" di condanna, che significava proibizione assoluta di visione per un praticante.