Yesterday - vacanze al mare

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1985
Genere: commedia (colore)
Note: Film tv diviso in due puntate da un'ora e mezza ciascuna (conosciute come "Yesterday - Vacanze al mare" e "Yesterday 2 - Vacanze al mare").
Numero commenti presenti: 7
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Film per la TV prodotto da Reteitalia diviso in due parti, chiaramente figlio del filone vanziniano nato con SAPORE DI MARE. La coppia Di Francesco/Ciavarro sembra ormai inseparabile e non si può negare che siano loro due gli unici continuatori ufficiali dei "maestri" Christian De Sica e Jerry Calà. Quest'ultimo, tra l'altro, è presente anche qui nelle vesti di guest star, protagonista comunque della parentesi forse più interessante e toccante. La sua parte è sempre quella del casinaro figlio di papà, inaffidabile e incosciente (così come l'altra ospite speciale, un’Eleonora Giorgi che praticamente rifà lo stesso personaggio di SAPORE DI MARE 2...Leggi tutto). La storia nasce nel modo in cui tradizionalmente finivano i vari SAPORE DI MARE: con una rimpatriata di vecchi amici, che qui ricordano le avventure di gioventù all’accendersi di un registratorino che suona proprio “Yesterday” dei Beatles. Ci sono Mao (Di Francesco) e Massimo (Ciavarro), Isabella (Giorgia Fiorio) e Paolo (un inedito e sentimentale Francesco Salvi). Avendo però tre ore di tempo a disposizione, le estati da ricordare sono più d’una: si parte dal 1968 fino ad arrivare a dieci anni dopo, tra mille storie d'amore e intrecci sentimentali sempre sottolineati dalle canzoni d'oro dell'epoca (da Battisti a Tozzi, da Cocciante a Dalla). Cambia lo sfondo (qui siamo a Cattolica, a quattro passi da Rimini) ma lo spirito è lo stesso dei film di Vanzina, anche se con inattesi risvolti drammatici (subentra prepotentemente il tema della morte). Recitazione ai minimi storici per Ciavarro (mai così forzato e ridicolo, da cineteca trash), regia di Claudio Risi abbastanza anonima. Confezione raffazzonata, ma risultato in fondo bevibile.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

TomasMilia 7/01/07 16:05 - 157 commenti

I gusti di TomasMilia

Prodotto televisivo nato con Calà protagonista, poi ridotto a "partecipazione straordinaria". Si lascia vedere ma senza un vero motivo. Gli anni ‘60, già abbondantemente abusati dai cloni di Sapore di Mare, vengono sostituiti da Claudio Risi con gli anni di piombo ma visti sotto un'altra ottica. L’unica cosa di piombo è la recitazione delle donne (doppiate dalle sorelle Izzo) e di Ciavarro. Al film manca la freschezza del capostipite vanziniano, sembra una marchetta per lanciare qualche stellina oppure il progetto di partenza era diverso e si sono ritrovati con degli scarti.

Lovejoy 19/07/08 14:42 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Ennesimo prodotto nato sulla scia di Sapore di Mare. Si prende l'idea di base, la si infarcisce di gag piu o meno (in questo caso meno) riuscite, con canzoni dell'epoca sullo sfondo e possibilmente uno degli attori originali (qui è Jerry Calà) e lo si distribuisce senza vergogna. Ai limiti dell'inguardabile. Già vecchio mentre lo stavano girando.

Markus 18/06/09 16:38 - 3255 commenti

I gusti di Markus

Potremmo definirlo “vacanze al mare negli anni di piombo”, perché il film, prendendo spunto dai precedenti sessantiani di Sapore di mare, persiste a sfruttare il genere vacanziero, ma ambientandolo (per stilemi) nei perfidi anni Settanta. Il risultato è piuttosto fiacco e a tratti imbarazzante. La presenza di Calà non alza di molto il tono, anche se, tutto sommato, la visione del film, per “cultura”, la consiglio. Canzoni inserite in modo forzato, evidentemente per coprire le magagne recitative.

Tomastich 10/08/11 19:06 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Nell'abc dei mare-movie (dell'ondata ottantiana) è da inserire tra i peggiori insieme a Windsurf. Gli appassionati (come il sottoscritto) troveranno comunque delle simpatiche gag e riusciranno a stare 3 ore "incollati" (raddoppiate, triplicate pure le virgolette a vostro piacere) allo schermo.

Herrkinski 31/08/14 03:31 - 5032 commenti

I gusti di Herrkinski

Polpettone sentimental-vacanziero sulla scia di Sapore di mare. La prima parte è la peggiore, davvero noiosa e sciatta; la scampa giusto Salvi per la simpatia, mentre la coppia Ciavarro/Di Francesco arranca e il cast femminile è pietoso, tra l'altro doppiato malamente. Meglio la seconda parte, con un Calà alcolizzato/giocatore d'azzardo e uno sviluppo migliore delle varie storie, pur rimanendo modesto. Canzoni a raffica messe senza soluzione di continuità, nella disperata ricerca dell'effetto nostalgia; nel complesso, davvero pessimo.

Homesick 15/08/15 16:20 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

La canzone sui titoli di testa è "Questo piccolo grande amore" e questo la dice lunga sul tenore di questo insalvabile film tv in due puntate, che allunga sino alla nausea bambinesche vignette di instabili amori estivi, prive tanto della naturale spensieratezza dei vecchie commedie da spiaggia degli anni Sessanta, quanto del piacevole velo nostalgico di Sapore di mare. Moscio e carente l'intero cast, tra cui una Eliana Miglio che parla quasi come Mariangela Fantozzi.
MEMORABILE: Asfissiati dalle sdolcinatissime canzoni di Baglioni, Tozzi & co. si torna finalmente a respirare per un attimo con "Popcorn". degli Hot Butter.

Claudius 27/06/16 10:41 - 401 commenti

I gusti di Claudius

Un leggero passo indietro rispetto a film simili ma comunque godibile, se non si hanno troppe pretese. Risi inserisce temi (la morte) inusuali per un film del genere e questo alza di mezzo punto il voto. Del cast i migliori sono Salvi, Calà e la Fiorio. Da ricordare sono senz'altro sia il finale che le varie canzoni.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Zender • 15/08/09 08:49
    Consigliere - 43513 interventi
    Come già chiarito nelle note, il film conosciuto come "Yesterday 2 - Vacanze al mare" è semplicemente la seconda parte di questa miniserie in 2 puntate e va quindi sempre sotto questo titolo e questa scheda.