LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/04/22 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 14/04/22 02:17 - 6699 commenti

I gusti di Herrkinski

Dall'ambientazione (il Texas rurale del '79), fino alla fotografia, le scenografie, vari dettagli e addirittura svariate inquadrature ricreate paro-paro nella prima parte del film, West fa quasi un remake di Hooper; poi s'inserisce l'elemento sessuale e la storia prende il suo percorso, pur richiamando di nuovo zio Tobe ma anche Motel Hell e tutto lo slasher dei 70s/80s. Un omaggio davvero gustoso, splatter e ripugnante al punto giusto, ben girato e con una Goth in doppio ruolo (eroina e villain!) convincente; Rob Zombie farà meglio a guardarsi le spalle perchè West fa sul serio.
MEMORABILE: Il bagno nel lago; Coltellate in gola; Sesso "geriatrico"; L'alligatore.

Teddy 21/04/22 03:22 - 213 commenti

I gusti di Teddy

Pur abbracciando l’immaginario ideato da Hooper il film di Ti West dimostra fin da subito di percorrere una strada tutta sua. “X” è un geriatric horror che tratta di un indagine nei bassifondi rurali, ovvero della collusione tra repressione cattolica e voyeurismo cinematografico. Iniquo, sporco, grottesco e con un uso della violenza a tratti fulminante. Perfetta Mia Goth, che con l’allure di una ninfa e gli occhioni truccati di blu si incammina nell’insidioso territorio del Sacro e del Profano.

Schramm 27/04/22 16:51 - 2920 commenti

I gusti di Schramm

X come rated, X come eliminazione: Boogie nights vicino alla palude. Gorenografia antelucana. Due al prezzo di uno con soluzione di continuità un po' indotta ancorché riscattata dalla non comune abilità di rilanciare tutta la climatica sozzura 70's rinunciando al posticcio (e frusto) post-editing grindhouse, e di non far morire lo slashering di pneumatica coazione a eliminare da sequelosi. Al ruffiano teletrasporto citazionista pigliatutto si oppone lo sciovinista omaggio restyling vintage di tutta un'age d'or(ror). Mia Goth atemporalmente una e bina (vittima e carnefice), sbaraglia.
MEMORABILE: Cowrneficina stradale; Raccordo dei preparativi dell'hard take con coccodrillesca avanzata in aerea wide shot; “Intervento divino”.

Jdelarge 8/05/22 19:38 - 988 commenti

I gusti di Jdelarge

La vera protagonista del film è la nostalgia, che, ben lungi dall'essere fine a se stessa può essere tradotta come sguardo malinconico verso un cinema di mezzo secolo fa, cosa che va di pari passo al malessere che attanaglia i due anziani protagonisti, vittime di un passato che non tornerà più. A farne le spese è una piccola troupe intenta a girare un film hard e, man mano che la storia prosegue, le citazioni di capisaldi dell'horror sembrano incombere minacciosamente, come se un'intera epoca di cinema fosse lì a schiacciare, col suo immenso peso, i poveri, giovani protagonisti.

Kinodrop 21/05/22 20:59 - 2273 commenti

I gusti di Kinodrop

Una troupe di film hard affitta la dépendance di una fattoria texana gestita da due vecchi coniugi che si riveleranno ostici e inquietanti sin dall'inizio, poi sempre più ostili a causa delle morbosità legate alle riprese. Una ricostruzione del clima culturale e della psicologia degli anni '70, riproposte in un ambiente perfettamente reso nello spirito e nelle aspettative, non senza un bagaglio di omaggi allo slasher di quegli anni ma con importanti novità narrative (l'eros geriatrico della signora in vestaglia) e un'ottima accelerazione finale, di rabbia e riscatto libertario.
MEMORABILE: La fine di R J; La vecchia nel letto di Maxine; I due coniugi e il ritorno di fiamma; Il finale.

Lupus73 23/05/22 12:26 - 1217 commenti

I gusti di Lupus73

Il miglior Ti West dai tempi della sua casa diabolica. Ancora retrò; stavolta siamo nei '70 e tutto concorre ad ambientarci: l'abbigliamento, la confezione della pellicola... Una troupe deve girare un porno e affitta delle camere da una coppia anziana nel profondo sud degli States, ma l'orrore incombe. Ovvi riferimenti alle ambientazioni di Hooper in un sordido sud rurale ex confederato, popolato da famiglie freak, coccodrilli e tetre fattorie. Il tutto si mescola con la sex exploitation alla Russ Meyer in maniera davvero riuscita. Unica pecca la prevedibilità, ma merita.
MEMORABILE: La contrapposizione tra vecchio sud ultra conservatore e nuove generazioni emancipate dagli anni della contestazione.

Daniela 26/05/22 09:23 - 11528 commenti

I gusti di Daniela

Produttore di film per il mercato video affitta un villino da una coppia di anziani contadini texani con l'intenzione di girare un porno rurale. I vegliardi non la prendono bene... Ambientato alla fine degli anni 70 e scandito dalle minacce bibliche contro i peccatori di un predicatore tv, questo X è un godurioso omaggio al cinema slasher di quel periodo che sarebbe riduttivo definire il miglior film di Ti West considerata la sua non esaltante produzione registica: prevedibile nella trama ma sapiente nel montare della tensione, ironico senza essere parodistico, una bella sorpresa.
MEMORABILE: Il coccodrillo deve rinunciare al pranzo; Le "figlie del fattore" passano da due a tre; "Marine una volta, marine per sempre"; La vecchia nel letto.

Capannelle 6/06/22 22:20 - 4052 commenti

I gusti di Capannelle

Le premesse partono bene, con caratterizzazioni assortite e incroci un minimo originali grazie al fattore xxx. Quando il gruppo si accasa presso la coppia di insospettabili vecchietti la storia comincia a scricchiolare, perché non è facile inquadrare la personalità dei due e, al momento di verificarne le intenzioni e soprattutto le azioni, perde di solidità. Non mancano le sequenze degne di nota (coccodrillo dall'alto, gli approcci della vegliarda), la Goth si sdoppia con un certo impegno ma nel complesso la seconda parte diventa decisamente meno interessante.

Brittany Snow HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Schramm • 16/04/22 17:50
    Scrivano - 7258 interventi
    pausa merenda. 53' ancora nessun omicidio (in compenso quella cowrneficina stradale, hell yeah!). fin qui pare una sorta di boogie nights vicino alla palude e per la capacità, a tratti straordinaria, di rilanciare la grana 70's senza ricorrere a posticce postproduzioni grindhouse posso capire perché abbia preso posto senza manco chiedere permesso in fondo al cuore di herr. la scena del lago che raccorda preparativi dell'hard take con l'avanzata di camillo il coccodrillo in aerea wide shot è davvero molto bella.
  • Discussione Schramm • 16/04/22 19:24
    Scrivano - 7258 interventi
    bon, finito. anche a me son parsi due film in uno con una soluzione di continuità un po' spintonata, per quanto il passaggio slasher non è bruciato da quella pneumatica coazione a eliminare da ennesimo sequel di ven 13. c'è di bello che west non si lascia sedurre dalle possibilità del citazionismo ruffiano che vince facile, ma omaggia accoratamente più tutto uno stile legato a una precisa forbice temporale e si preoccupa più della risonanza atmosferica di allora che di darci dentro coi drag and drop di questa o quella scena. avrei appunto perciò evitato la caramellata virata ambra scuro dopo il primo omicidio (che fa appunto tanto rob zombie). mia goth spacca. fantastico
    OCCHIO SPOILER SUL FINALE
    l' "intervento divino" con rinculo fatale, anche se non sono molto sicuro di aver ben afferrato il senso della rivelazione finale nella tele-predica... è un'allucinazione da droga della goth? perché se è davvero la figlia dal pastore viè da ride...
    FINE SPOILER

    comunque abbastanza buono (se ripenso a sacrament, non sembra neanche west), anche se non proprio il mio e un po' troppo tirato per le lunghe e per le larghe..
    Ultima modifica: 16/04/22 22:06 da Schramm
  • Discussione Castevet • 16/04/22 21:53
    Stagista - 2 interventi
    Volendo il "difetto",ribadisco che si tratta di un ottimo film,è che la parte slasher risulta un po' schematica soprattutto per quanto mostrato prima,con personaggi coinvolgenti che avevano la loro da dire e soluzioni visive ricercate.

    SPOILER SPOILER SPOILER
    Più che il rinculo è il come muore il vecchio che non mi è piaciuto tanto,ed anche l'omicidio sempre del vecchio col colpo di fucile è un po' blando rispetto agli altri omicidi più creativi.
    A proposito di citazioni,ho apprezzato il capovolgimento per la citazione a Shining.
    FINE SPOILER

    Comunque brutta storia che qui in Italia non abbia ancora una data,anche perchè è un prodotto che i suoi incassi dovrebbe portarli visto il genere ed anche la casa di produzione che ormai ha una certa nomea anche per il pubblico più "generalista".

  • Discussione Schramm • 16/04/22 22:08
    Scrivano - 7258 interventi
    Castevet ebbe a dire:
    Volendo il "difetto",ribadisco che si tratta di un ottimo film,è che la parte slasher risulta un po' schematica soprattutto per quanto mostrato prima,con personaggi coinvolgenti che avevano la loro da dire e soluzioni visive ricercate.

    SPOILER SPOILER SPOILER
    Più che il rinculo è il come muore il vecchio che non mi è piaciuto tanto,ed anche l'omicidio sempre del vecchio col colpo di fucile è un po' blando rispetto agli altri omicidi più creativi.

    Per intervento divino intendevo proprio il rinculo, non l'infarto.  

  • Discussione Herrkinski • 17/04/22 05:35
    Consigliere - 2473 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    pausa merenda. 53' ancora nessun omicidio (in compenso quella cowrneficina stradale, hell yeah!). fin qui pare una sorta di boogie nights vicino alla palude e per la capacità, a tratti straordinaria, di rilanciare la grana 70's senza ricorrere a posticce postproduzioni grindhouse posso capire perché abbia preso posto senza manco chiedere permesso in fondo al cuore di herr. la scena del lago che raccorda preparativi dell'hard take con l'avanzata di camillo il coccodrillo in aerea wide shot è davvero molto bella.
    Ci hai preso in pieno, con quel genere di atmosfera ed estetica - quando son fatte così bene - vado in brodo di giuggiole :-)
    Notevole davvero l'inquadratura della Goth nel lago, che infatti ho messo tra i miei "momenti memorabili".

    Mi fa piacere comunque che stia piacendo.
    Rispondendo sia a Schramm che a Castevet, capisco cosa intendete con l'aver notato un cambio un po' brusco d'atmosfera quando inizia la parte splatter, tuttavia è un meccanismo che era piuttosto diffuso anche nei modelli dei 70s/80s, dove si faceva montare l'atmosfera per una quarantina di minuti prima di arrivare al sodo dei primi omicidi. Non so se West l'abbia fatto di proposito, ma non mi stupirebbe.

    Mi trovo comunque abbastanza d'accordo sul fatto che la prima parte sia più affascinante a livello prettamente filmico, però anche la parte slasher si difende bene (notevoli il primo omicidio e l'alligatore).

    È uno di quegli horror che mi invita a riguardarlo, quindi l'impressione è particolarmente positiva.
  • Discussione Schramm • 21/04/22 20:18
    Scrivano - 7258 interventi
    herr, corri a stappare lo champagne! a quanto ho appreso, X non è il primo di una trilogia (sullo) slasher; la seconda parte, pearl, è un prequel di X ambientato nella prima guerra mondiale, ed è già quasi croccante per lo schermo (lo vedremo entro l'estate, pare, sempre mia goth protagonista, slurpone)
    west è già all'opera sulla conclusiva.
    a questo punto credo che nell'attesa completerò la filmografia pregressa, dato che a giudicare da questo e da valley, the sacrament sembra essere l'unico incidente di percorso del suo storico.
  • Discussione Herrkinski • 21/04/22 21:29
    Consigliere - 2473 interventi
    Sì, del prequel Pearl avevo accennato nel mio primo post, curioso di vedere che atmosfere West riesce a creare in un setting d'inizio '900... Sul terzo capitolo mi pare che aspettino di vedere come vanno i primi due. La Goth dice di avere idee sul soggetto, anche qui curioso di vedere cosa si inventano dato che la storia di X sembrava chiudersi lì... 
  • Discussione Teddy • 8/06/22 17:52
    Galoppino - 8 interventi
    Annunciata l’uscita nelle sale il 14 luglio per Midnight Factory.
  • Discussione Digital • 8/06/22 19:04
    Portaborse - 3473 interventi
    Teddy ebbe a dire:
    Annunciata l’uscita nelle sale il 14 luglio per Midnight Factory.

    Ottima notizia!
  • Discussione Teddy • 8/06/22 20:28
    Galoppino - 8 interventi
    DDigital ebbe a dire:
    Teddy ebbe a dire:
    Annunciata l’uscita nelle sale il 14 luglio per Midnight Factory.

    Ottima notizia!
     E di conseguenza dopo l’uscita nelle sale lo avremo anche in bluray e dvd sempre per Midnight!