LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/07/13 DAL BENEMERITO DUSSO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 9/07/13 07:22 - 1539 commenti

I gusti di Dusso

Otto "disgraziati" invitati a un un gioco che ben presto si rivelerà crudele e mortale. Il film di Guy Levy parte con ritmi molto dilatati per poi rivelarsi di ottimo intrattenimento per chi ama vedere le reazioni di persone ridotte all'umiliazione e alla cattiveria pura per salvarsi. Felicissima la scelta di Brittany Snow come protagonista, male invece il telefonato finale e una fotografia mediocre. Mi sarei aspettato qualcosa di più sul versante erotico, visto il tema trattato e la presenza dell'ex pornostar Sasha Grey.

Pumpkh75 30/01/17 13:48 - 1336 commenti

I gusti di Pumpkh75

Funziona alla grande quando il gioco si fa duro (quale scelta faranno i protagonisti? chi morirà? come?), molto meno agli estremi dove c’è sproporzione tra un inizio che prepara prolissamente il finale e lo stesso, francamente troppo intuibile e repentino nel suo voler sbigottire. Qua e là qualche dinamica resta sospesa e lascia a bocca asciutta, grande al solito Combs coadiuvato dagli azzeccatissimi e odiosi Coyne e Robin Taylor. Meno horror di quanto si speri; discreto e nulla più.

Hackett 3/01/20 11:00 - 1743 commenti

I gusti di Hackett

Gioco al massacro prevedibile e intuibile fin dai primi risvolti della narrazione. Questa pellicola contiene comunque alcune peculiarità, fra tutte la presenza di un Jeffrey Combs (vera icona horror) davvero in gran forma. Per il resto si tratta di un horror fatto di attese e crudeltà, che ripropone il consunto tema di una cerchia potente che "gioca" con le vite dei poveracci. Finale crudele ma che riscatta la pellicola dalla media.

Lupus73 26/10/20 14:21 - 684 commenti

I gusti di Lupus73

Una ragazza vive sola col fratello malato e trova l'occasione della "vita": un gioco (imbandito da un facoltoso tizio) con succulento premio per "l'unico" vincitore. Ambientazione serale con cena in un'elegante villa retrò tanto che pare di trovarsi in uno dei vari "inviti a cena con delitto" usciti dai gialli della Christie; poi inizia il gioco "al massacro" (con fantasiose trovate) in un crescendo spietato che riesce nell'intrattenimento. Ottima confezione, tempi scevri da facili iperattivismi. Horror beffardamente cattivo che non lascia spazio a nessun tranquillizzante ottimismo.
MEMORABILE: Le varie "morali" che fanno tutte capo al concetto di "scelta" e all'indole umana.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.