LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/01/19 DAL BENEMERITO DIGITAL
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Digital 2/01/19 01:11 - 1191 commenti

I gusti di Digital

Una famiglia si trasferisce in una nuova casa ove si sospetta che tempo prima si siano verificati strani avvenimenti. L’idea sembra essere presa di peso da L’intruso e infatti vi sono molte similitudini con il film di Matthew Patrick. Niente di particolarmente originale, eppure riesce a far montare una discreta dose di suspense, con un’efficace depistamento per render meno banale il twist finale, che avrà un colpo di scena piuttosto inaspettato. La confezione è palesemente televisiva, il che non è strettamente un male; cast più che decoroso.

Daniela 9/01/19 09:45 - 11079 commenti

I gusti di Daniela

Famigliola si trasferisce in una villetta di periferia, bella e confortevole ma solo in apparenza: vi succedono cose strane, c'è morta gente dentro, i precedenti inquilini sono spariti, i vicini inquietano, i bambini pensano sia abitata da fantasmi... Compitino para-televisivo scopiazzato da tante altre pellicole sul genere "case infestate", compresi svarioni comportamentali ed incongruenze logiche non infrequenti nei prodotti più dozzinali. L'epilogo, piuttosto cattivo, risolleva le quotazioni ma non tanto da garantire la sufficienza piena. Film incolore, perdibile senza rimpianti.

Taxius 19/02/19 13:19 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Una famiglia si trasferisce in un bel quartiere borghese ma la casa, per tutto il vicinato, è considerata maledetta e infestata dai fantasmi; poco a poco anche i nostri si renderanno conto che lì non sono soli. Classico film sull'abitazione posseduta che non brilla certo per originalità (impossibile non pensare ai vari Amityville o alla Casa nera di Craven); nonostante questo non delude grazie a un buon ritmo e a un twist finale soddisfacente.

Lupus73 30/03/20 12:59 - 1098 commenti

I gusti di Lupus73

Famigliola in una casa con strane presenze. La prima cosa che salta all'occhio è che non abbiamo a che fare con la solita casa vetusta (ad esempio coloniale o vittoriana) arredata in modo obsoleto (che già da sola anticipa l'inquietudine), ma con un'abitazione piuttosto moderna e rassicurante (e si intuisce che la cosa è voluta). Ciò non toglie la presenza di spazi scuri e angusti tra le strutture lignee. Sembra una ghost story, ma poi c'è la svolta che avvicina il film al più intetessante The boy, fino al twist finale. A tratti noioso, con finale pessimo.
MEMORABILE: Frase ricorrente: "L'Europa è piena di case vecchie di secoli in cui sono successi fatti terribili, eppure la gente ci abita".

Ronnie Gene Blevins HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.