What the waters left behind - Film (2017)

What the waters left behind

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/05/20 DAL BENEMERITO RUFUS68
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rufus68 15/05/20 11:04 - 3868 commenti

I gusti di Rufus68

Una troupe cinematografica si reca alle rovine di Epecuén, città sommersa dalle acque nel 1985. Ad attenderli sarà l'orrore. Discreto lo spunto che non si limita agli spauracchi ma innesta una apprezzabile nota sociologica (il risentimento verso il governo di Buenos Aires disinteressato al disastro); suggestiva la location postapocalittica (gli alberi dilavati); banalissimo e derivativo lo svolgimento con gratuite spruzzate di sesso e il solito finalino stravisto. Privo di stile, ingenera speranze presto disattese.

Lupus73 16/06/24 15:22 - 1522 commenti

I gusti di Lupus73

Il disastro di Epecuen accadde realmente e la città fu sommersa dopo la rottura della diga; in questa ambientazione reale (accattivante e quasi post apocalittica) si inserisce la sceneggiatura: una band con rispettivo furgone viene trattenuta e seviziata/torturata da una famiglia di freak (molto hooperiana) che vive tra le macerie. Oltre alla già citata evidente influenza, c'è una certa dosa di torture porn (non così esplicito), la confezione è dignitosa, ma non convincono le dinamiche tra i personaggi, troppo forzate e meccaniche. Soggetto e location potevano essere usati meglio.

Anthonyvm 17/06/24 00:21 - 5908 commenti

I gusti di Anthonyvm

Anche le colline argentine hanno gli occhi: se ne accorgeranno alcuni giovani filmmaker intenti a girare un documentario sulla città sommersa di Epecuén. I fratelli Onetti si limitano a riproporre l'ormai risaputa formula hooperiana a base di famiglie cannibali e ragazzotti sventurati, alla luce della più recente variante torture-porn del filone. Con un'originalità prossima allo zero, non sono sufficienti location suggestive e una fotografia curata per mitigare l'opprimente sensazione di tedio, acuita dalla lentezza del ritmo e dalla magrezza dello script. Tranquillamente scansabile.
MEMORABILE: Le scene di repertorio con l'inondazione della città; L'immancabile energumeno deforme mascherato; La cena di famiglia condotta dalla nonna-matriarca.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Satanic hispanicsSpazio vuotoLocandina 1. Il maestro del terroreSpazio vuotoLocandina La bambola assassina 2Spazio vuotoLocandina Evil toons - Non entrate in quella casa
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.