Wanted - Scegli il tuo destino

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

E' tratto da un fumetto, quindi inutile farsi troppe domande su gente che devia le pallottole col pensiero o telai magici che trasmettono messaggi in codice. Accettiamo tutto e godiamoci le frastornanti e numerose scene d'azione (in alcuni casi, come quella del treno, girate in modo pregevolissimo) godendoci l'intelligente uso del ralenti e le spettacolari immagini "in volo". Effetti di buon impatto scelti con attenzione e realizzati a regola d'arte innegabilmente colpiscono, e lo fanno fin da subito. Poi però c'è anche il resto, in un film, e allora ci si accorge della stucchevolezza d'insieme, della quantità di scene inutili (troppe quelle ai fanghi "rigeneranti", per dire), di una sceneggiatura che pare a prima vista scritta bene mentre...Leggi tutto invece è densa di banalità e sciocchezze assortite. Si procede per accumulo, mescolando il solito tirocinio dell’eletto (anche qui la messa in scena è comunque eccellente) ai grandi capi che non rispondono mai a una domanda una limitandosi a fissare il protagonista con sguardi penetranti (o magnetici, nel caso della stupenda Jolie, che quando è in scena calamita l’attenzione in modo imbarazzante). Tutto già visto e già sentito insomma, pure se l’impressione non è subito questa per merito della qualità di una regia di qualità non comune. Chi sarà mai lo sfigatello (James McAvoy) che da un giorno all’altro passa dall’essere l’uomo più insignificante sulla faccia della terra a protetto di una Confraternita che vede in lui poco meno del nuovo Messia? Non lo sa nemmeno lui, e infatti per un bel po’ lo pigliano a calci e pugni come in ogni corso per eletti che si rispetti. Poi zac... d’improvviso gli occhi della tigre e tutto cambia. Gli allenamenti proposti (sempre senza dire una parola o quasi) dalla Jolie diventano acqua fresca, i pugni del “riparatore” possono essere evitati, gli attacchi all’arma bianca del macellaio sostenuti senza batter ciglio. E visto che ci siamo ma sì, intercettiamo pure la navetta del telaio con la mano mentre passa velocissima sotto a una fitta rete di fili: è il segno che tutti aspettavamo, il segno che il corso è superato a pieni voti. Lo sfigatello è pronto per diventare un serial killer al servizio del... Fato! D’accordo, vogliamo crederci. Come detto non è questo il punto. I problemi sono altri, e sono quelli che dopo un’ora di film cominciano a lasciarti l’amaro in bocca, la sensazione che quella che stai vedendo è in fondo una boiata vera e propria... Meglio non pensarci: meglio lasciarsi trascinare dall’azione fino al buon epilogo (l’avete vista la pallottola con la scritta “Goodbye”?). Nel genere s’è visto di molto peggio, altroché!
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/07/08 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 9/08/08
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 5/07/08 10:27 - 4681 commenti

I gusti di Puppigallo

Action movie fumettistico che si vede tutto d'un fiato. Non ci sono praticamente pause. Ovviamente, qui il contenitore vale più del contenuto, che però non è disprezzabile (i tessitori). Ci sono ottime scene d'azione, pochi dialoghi, più che sopportabili (i commenti alla propria vita del protagonista) e gli attori se la cavano bene (la Jolie è bella e brava), mentre il protagonista interpreta dignitosamente il proprio ruolo di pesce fuor d'acqua (all'inizio). Ci sarà persino un colpo di scena. La giusta dose d'ironia fa di questa pellicola un buon prodotto, supportato ovviamente dall'azione.
MEMORABILE: Il killer che si lancia contro una finestra chiusa, con i pezzi di vetro che gli restano in faccia. La scena del treno sul ponte. Gli inseguimenti.

Stubby 11/07/08 20:30 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Un film d'azione strepitoso che non ti lascia respirare fin dall'inizio, belle sequenze altamente adrenaliniche, ottime trovate alcune anche molto comiche, colpi di scena e gore a iosa e omaggi a varie pellicole, in primis Matrix a cui il film deve moltissimo (se non quasi tutto). Bravi gli attori soprattutto la Jolie, praticamente da bava alla bocca. Insomma in poche parole veramente un divertimento, garantito.
MEMORABILE: La tastiera che spaccandosi sul muso forma la parola fuck you!

Mascherato 14/07/08 11:17 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Sbaglierebbe chi pensasse ad un esordio americano del russo Bekmambetov che, prima dei guardiani della notte e del giorno, campioni d'incasso in patria, si è formato alla Corman Factory (ha diretto The Arena ed Escape from Afghanistan). E si vede! Anche nel suo primo blockbuster in quel di Hollywood, ad emergere è la natura artigianale di molti fx, unita ad un sapiente uso della CG. Certo, la vicenda è quella che è: improbabile (ma è tratta da un fumetto), fracassona, risibile nel tentativo di critica sociale. Se vi accontentate, ci si diverte.
MEMORABILE: L'assassinio sulle note di Con te partirò, cantata da Andrea Bocelli.

Manulele81 15/07/08 18:04 - 83 commenti

I gusti di Manulele81

Action movie fracassone e sostanzialmente tamarro, che con un profluvio di effetti speciali e sequenze ad alta velocità prova a raccontare un mondo in balia di fede e violenza, dove la mancanza di dubbi e riflessioni genera mostri. Bekmembatov, oltre alla tecnica, dimostra personalità ed eleganza e riesce persino a gestire interessanti elementi di sottotesto. Attori nella media.
MEMORABILE: Il finale spiazzante e "circolare".

Straffuori 16/07/08 13:43 - 175 commenti

I gusti di Straffuori

Come film d'azione dell'anno non c'è che dire: sicuramente è validissimo. Moltissime e divertentissime scene d'azione, magnificamente orchestrate e girate. Protagonisti ben calzati nei ruoli, specie il protagonista impacciato che poi si tira fuori, eccome... Non mi sono piaciute la metafora a cui si riduce tutto (la faccenda della tessitura e dei filatori, insomma...) e la conclusione. Voto medio-alto.

Galbo 21/07/08 21:14 - 11698 commenti

I gusti di Galbo

Action movie adrenalinico tratto da un fumetto omonimo dal quale pare si distacchi abbastanza per scegliere una via più personale. Il film è godibile e ben fatto a patto di stare al gioco ed abbandonare ovviamente qualunque pretesa di verosimiglianza ed accettare le innumerevoli citazioni da film dello stesso genere più o meno recenti (da Matrix a Minority Report). Buono il cast con Morgan Freeman su tutti. Godibile.

Supercruel 4/08/08 02:15 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Discreto action fracassone liberamente ispirato ad una miniserie di fumetti del celebre autore Mark Millar. Buonissime le scene più movimentate, girate in modo impeccabile e con estrema tamarraggine dal russo Bekmambetov. Quel che non fa aumentare il pallinaggio è una trama che non appassiona a sufficienza, troppo abbozzata e non approfondita come avrebbe meritato (i tessitori, il ruolo del fato, tutti spunti interessanti). Buoni gli interpreti, con una Jolie bella e letale. Solo per serate all'insegna della cafoneria più spinta.

Hackett 6/08/08 10:41 - 1807 commenti

I gusti di Hackett

Film divertente e adrenalinico che regala quanto promesso senza ingannare lo spettatore. Certo la storia non è delle più elabotrate ma la pellicola è un giocattolo per il divertimanto e a questo si attiene alla perfezione. Bravo McAvoy nel doppio ruolo del nerd che diventa eroe, bella come sempre la Jolie ma abbastanza imbalsamata.
MEMORABILE: La bellissima scena dell'ato che "raccoglie" McAvoy dalla strada.

Cif 31/10/08 13:57 - 272 commenti

I gusti di Cif

Un film esteticamente godibile. Plastico: azione costante, ritmo incessante, bella la Jolie anche se sostanzialmente monoespressiva. Il protagonista è un po' legato. Il film si lascia vedere, ma già all'uscita dal cinema bisogna fare notevoli sforzi per ricordare la trama. Un po' pochino... Sotto il vestito (digitale) niente.
MEMORABILE: La riemersione della Jolie.

G.Godardi 11/11/08 15:37 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Film che aveva tutti i requisiti per piacermi: ironia, ipetrofismo, soluzioni visive particolari, un bel cast. Invece ha finito con l'annoiarmi. Sarà perché argomenti del genere sono già stati trattati con più convizione e spudoratezza in film come Shoot em Up e Crank, che qui sembrano solo una pallida e furbesca riproposizione dei medesimi. Insomma manca di genuinità. La Jolie è ormai l'icona di sè stessa tanto che la sua entrata in scena segna fortemente il film come un'iconoclastia. Divertente, volendo.

Timur Bekmambetov HA DIRETTO ANCHE...

Daniela 14/12/08 10:40 - 10766 commenti

I gusti di Daniela

Survoltato fin dall'inizio, con qualche ottima scena d'azione e strizzate d'occhio divertenti (es: il bancomat dialogante), interpretato dalle facce giuste (e dai corpi giusti, nel caso di Jolie in versione Lara Croft), compreso il protagonista, perfetto come giovane sfigato e anche come pugiball umano. In definitiva uno dei film del genere più godibili degli ultimi tempi, a patto di non prendere sul serio la filosofia della confraternita sull'omicidio preventivo, che non ricorda solo Minority report, ma anche la teoria della guerra preventiva.
MEMORABILE: Le lettere della tastiera del PC che, esplodendo, compongono una scritta in volo; l'assassinio al volo del tizio che viaggia in macchina.

Scarlett 17/12/08 22:47 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Pur cercando di giustificare dicendo che il film è tratto da un fumetto tamarro (con tanto di alterazioni delle basilari leggi della fisica) e pur tentando di ricordare esclusivamente le scene d'azione (quella del treno, ammetto degna di nota), alcune trovate stilistiche e qualche scena iniziale non riesco a mandare giù la grandissima boiata che ne risulta in sintesi. Nessuno spessore, personaggi appena abbozzati, trama appena sufficiente ad evitare la totale confusione. Da non rivedere.

Schramm 20/12/08 22:59 - 2602 commenti

I gusti di Schramm

Parola d'ordine: esagerazione. Scaraventando una gragnola di ingegnose soluzioni figurative e di termodinamiche situazioni oltre i limiti dell'iperbole e dell'ipercinesi Bekmambetov serve su un vassoio di piombo e plastico due ore circa di indiavolatissime montagne russe senza barra protettiva. Mai dimenticare che si è davanti alla traduzione di un fumetto e dei suoi codici o l'accondiscendenza e il divertimento se ne vanno per funghi. Se invece si sta al gioco senza recalcitrare davanti all'eccesso, si vola alto a fiato mozzato. Tosto.

Xamini 4/05/09 21:36 - 1069 commenti

I gusti di Xamini

Action non deve significare necessariamente sceneggiatura scarna, mancanza di spiegazioni o che. Wanted vive di alterne fortune: da un lato alcune scene action che osano davvero ai limiti e che - perbacco! - ci stanno, eccome; dall'altro un abuso di alcuni effetti (la deformazione dell'ambiente, ad esempio) o la mancanza di giustificazioni per alcune trovate. Più in generale, la sceneggiatura soffre in più di una circostanza, arrivando a rendersi ridicola persino nello sviluppo della pur buona idea centrale (il telaio del Fato; qualcuno di voi ha mai giocato a Loom?).
MEMORABILE: Il modo in cui uccide la vittima sull'auto e i piccoli spunti ironici, come la scritta "FUCK YOU" che salta fuori dalla tastiera rotta...

R.f.e. 11/08/09 16:04 - 816 commenti

I gusti di R.f.e.

Uno degli action migliori (e, a mio avviso, più "intelligenti") degli ultimi anni, soprattutto esteticamente. A ciò va aggiunto un ritmo serrato, effetti speciali ad hoc, la bellissima Jolie molto più credibile qui che in quella cretinata girata insieme al marito. Concordo con chi afferma che però occorre una "sospensione dell'incredulità", bisogna stare al gioco fumettistico e iperrealistico del regista, altrimenti il film non regge (ma quante altre pellicole che amiamo reggerebbero a un'analisi spietata che ne criticasse ogni incongruenza?).

Capannelle 8/01/10 11:21 - 3928 commenti

I gusti di Capannelle

Realizzato abbastanza bene in stile fumettoso (chi cerca verosimiglianza rimarrà deluso ma in questo il film è trasparente sin dall'avvincente prologo), con una Jolie graffiante e alcune sequenze spettacolari/bizzarre che colpiscono. Poteva fare meglio nella parte centrale, quella del training che di solito è un tema ben svolto. Nota: sbagliata la traduzione di "I'm sooorry" in "Mi scuuusi" perché suona del tutto differente.

Belfagor 22/11/10 17:37 - 2643 commenti

I gusti di Belfagor

E va bene, è tratto da un fumetto, quindi la sospensione dell'incredulità s'impone. Però ci sono altri difetti da mettere in conto: una morale che pare tratta da un Nietzsche slavato in trentaduesimo e uno svolgimento visivo che, fra ralenti, deformazioni e zoomate continue, dopo un po' infastidisce. Personaggi principali con poco spessore, anche se ben interpretati dal trio di protagonisti. La Jolie fa faville in tutti i sensi.

Jcvd 15/02/11 18:30 - 258 commenti

I gusti di Jcvd

Come trasformare un bassotto sfigato in un mix tra Van Damme e James Bond! Il film è gradevole, senza dubbio irrealistico ma guardabile. Le scene d'azione sono buone mentre senza dubbio eccessivi gli inseguimenti in auto, piuttosto che l'auto che entra dentro il treno o scemenze simili... Bei colpi di scena e finale azzeccato. Poteva essere fatto meglio, peccato.

Greymouser 31/03/11 21:54 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Punti di forza di questo scatenato action-fantasy sono il ritmo serrato e l'assunto abbastanza originale della trama (tratta da un fumetto). Film di pura evasione, alla fine, ma sicuramente più intelligente e curato della media di genere, con un finale apprezzabile per la relativa imprevedibilità. Attori assolutamente in parte ed effetti speciali all'altezza. Tutto qua, ma è abbastanza per godere di un intrattenimento di classe.

Jandileida 27/05/11 23:53 - 1345 commenti

I gusti di Jandileida

Grande prima ora ad altissima velocità, con una costruzione della storia che riesce ad essere originale per spunti registici, personaggi azzeccati e una sana dose d'ironia. Tra l'altro l'addestramento del novizio è uno dei più riusciti e divertenti che ricordi: per capirci siamo sui livelli, ancora inarrivabili, dell'allenamento russo di Rocky IV. Come un quattrocentista partito a tutta il film arriva con il fiato corto all'arrivo, tra monologhi ridicoli di Freeman ed alcuni effetti abusati oltre il lecito (lo spazio deformato). Brava Angelina.
MEMORABILE: I tasti della tastiera erogonimica ed altri pezzi corporei che formano un fantastico "fuck you".

James McAvoy HA RECITATO ANCHE IN...

Mco 18/03/12 23:23 - 2215 commenti

I gusti di Mco

Bum bum bum e ci si ritrova nel bel mezzo di questa lotta all'ultima pallottola dalla traiettoria fumettistica. Il ritmo non manca, il cast regge bene l'urto (sebbene Freeman pare un po' ingessato) e il plot passa quasi in secondo piano di fronte a questa serie di poste mortali, per il volere supremo di una sorta di confraternita di eletti. La Jolie, ça va sans dire, toglie il fiato, da qualsiasi visuale la si osservi. Pellicola ideale per un venerdì sera pigro, da poltrona e copertina...

Saintgifts 13/07/12 02:26 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Partirei dalla fabbrica di tessuti e dal telaio "computer" che "decide" chi deve sparire dalla faccia della terra per mantenere l'equilibrio delle cose. L'idea, anche se balzana, per questo genere di film, funziona. La realizzazione delle azioni poi non si discute e lì sta il vero spettacolo, con un profluvio di tecnologia sparata senza ritegno e con una certa fantasia. Ce n'è pure per i tanti vessati nella vita, che hanno nel protagonista il loro eroe. Un buon intrattenimento con qualche pretesa di morale. Diabolicamente bella Angelina.

Motorship 23/07/13 18:18 - 585 commenti

I gusti di Motorship

Discreto film di azione che devo dire mi ha quasi sorpreso visto anche quello che offre di solito oggigiorno il cinema d'azione americano. Molte le scene intressanti, molto ben utilizzati e alcuni davvero super gli effetti speciali (di alcuni non ci si spiega il come gli abbiano fatti). Certo altrettante cose non mi sono piaciute, ma va bene così. Ottimo e ben amalgamato il cast a partire dal giovane Mc Avoy passando per un superbo Freeman e una brava e supersexy Jolie. Si può vedere.
MEMORABILE: La scena del treno sul ponte; La scritta "fuck you" che esce dalla tastiera rotta; La riemersione della Jolie.

Toporosso 13/05/15 11:12 - 77 commenti

I gusti di Toporosso

Un incipit da commedia e un prosieguo da videogame da un lato avvincono da subito lo spettatore, dall'altro denunciano le origini comiche di questo adrenalinico film. Diretta con stile abbastanza personale dal regista russo Bekmambetov, che qui ha a disposizione un badget elevato e dimostra di saperlo spendere bene, la pellicola si avvale di un cast dignitoso (stupenda la Jolie, un po' sottotono Freeman) e, soprattutto, di un team di stuntmen e coreografi al top. Suggestivo rimando mitologico al Fato rappresentato come un telaio.

Ryo 7/08/15 00:18 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Nonostante il rovesciamento di ruoli fosse costantemente dietro l'angolo, il film non mi è dispiaciuto. Le scene d'azione sono ottimamente strutturate e gli effetti speciali creati con maestria. Ho apprezzato la regia e il taglio dato dal ritmo; peccato che i grandi nomi (Jolie e Freeman) risultino troppo neutrali e non coinvolti appieno.
MEMORABILE: Il primo inseguimento in macchina; "Mi scusi"; "E voi, che cazzo avete fatto ultimamente?"

Lythops 21/05/16 15:36 - 980 commenti

I gusti di Lythops

Credo che il bello di andare ad attingere dai fumetti, per un regista, consista nel non preoccuparsi affatto di non superare mai i confini della logica elementare. Il film ha tutte le caratteristiche del prodotto per multisala invaso da ragazzini divoratori di pop corn maxi, patatine e Coca Cola. Senza chiedersi il perché di nulla, senza andare oltre istinti immediati che non si sa da dove vengano, ma solo dove vanno a sfociare. Tipico film da luna park.

Festo! 15/09/18 23:41 - 83 commenti

I gusti di Festo!

Imbarazzante è poco. I tre protagonisti facevano ben sperare e invece la trama si mostra di una banalità unica (tanto che dopo due secondi si capisce chi sono i veri cattivi). Caratterizzazioni completamente assenti si sommano a scene che ti farebbero spaccare in due la TV. Il personaggio interpretato da McAvoy infatti ha un'aria da finto-figo che attira antipatia: sembra un po' l'Hitman dei poveri e come se non bastasse fa una caterva di urletti alla "Adriana!". Irritante!
MEMORABILE: Il dialogo tra il protagonista e la sua principale (quanti di noi lo vorrebbero fare!); Il "proiettile a cerchio" sparato dalla Jolie.

Deepred89 24/09/21 23:51 - 3407 commenti

I gusti di Deepred89

Action straripante azione e violenza, entrambe perennemente sopra le righe e a più riprese oltre le leggi della fisica. Quando l'effetto Matrix supera l'effetto Kill Bill diventa difficile non storcere il naso, eppure il ritmo elevatissimo impedisce di soffermarsi troppo su tali dettagli. Quasi due ore di montagne russe senza tregua, riuscito esempio di spasso assoluto senza troppe rifiniture a livello estetico né ricercatezze a livello di scrittura, corretta sebbene poco più che un compendio di idee già viste altrove. Del trio di protagonisti, McAvoy è quello che incide di meno.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Zender • 9/12/08 09:50
    Consigliere - 44921 interventi
    Esce l'11 dicembre 2008 per la Universal la Special Edition a 2 Dvd in Confezione Metallica (Edizione con speciale packaging in Steelbook) con una valanga di extra.
    Audio: Ita.5.1
    Video: 16:9/2.35:1
    Extra: La realizzazione del film + In giro per il Set + Scena estesa + Cast e personaggi + Stunt sulla metropolitana + Effetti Speciali, L'arte dell'impossibile + L'inimitabile stile di regia di Timur Bekmambetov + Come portare in vita un fumetto + Video musicale Mash Up di 'THE LITTLE THING + Il Making Of di Wanted + Il gioco
  • Discussione Cotola • 22/02/09 15:24
    Consigliere avanzato - 3681 interventi
    2 nominations:

    Miglior montaggio sonoro
    Miglior missaggio sonoro