Verso la vita

Media utenti
Titolo originale: Les bas-fonds
Anno: 1936
Genere: drammatico (bianco e nero)
Note: Soggetto tratto dal dramma teatrale "Bassifondi" (o "L'albergo dei poveri") dello scrittore russo Maksim Gor'kij rappresentata per la prima volta a Mosca nel 1902.
Numero commenti presenti: 2

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/04/14 DAL BENEMERITO GIùAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Giùan 29/04/14 14:09 - 3015 commenti

I gusti di Giùan

In un dormitorio di diseredati, gestito da un vecchio usuraio, si consuma il triangolo tra un ladro, la sua velenosa amante e la pura giovane sorella di lei. Da "Bassifondi" di Gorkij, Renoir trae uno dei suoi film meno personali. Dramma di riscatto morale in cui al dinamismo della mdp si sostituisce per una volta la programmatica meccanicità della trama, dove han modo di giganteggiare un Gabin sussurrante (Renoir dixit) e il nobile disincanto dello spiantato Jouvet, ma dove si ritaglia spazio e carisma anche la mefistofelica coppia Sokoloff-Prym. Frenato.
MEMORABILE: Il trofeo vinto dal barone a una corsa di cavalli e regalato a Pepel; Il finale omaggio a Chaplin con gli innamorati sorridenti incontro alla strada.

Daniela 18/01/20 09:21 - 9514 commenti

I gusti di Daniela

L'albergo dei poveri è una stamberga di proprietà di uno strozzino in cui trovano un riparo provvisorio persone che non possono permettersi di meglio. Fra di loro, un ladro dal cuore nobile ed un conte che ha perso tutto ai tavoli da gioco... Rispetto al dramma corale di Gorkij, Renoir polarizza nella prima parte l'attenzione su questi due personaggi, interpretati dal romantico Gabin e dal signorile Jouvet, per poi concentrarsi sulla storia d'amore tra il ladro ed una fanciulla oppressa ed infine tradire il testo con una chiusura nel segno della speranza verso il futuro. Film datato ma buono.
MEMORABILE: "Félix, io ti devo molti mensili arretrati. Quello che mi hai rubato basta a compensare ciò che ti devo?" "Il signor padrone parta pure senza rimorsi"
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Daniela • 17/01/20 15:16
    Consigliere massimo - 5220 interventi
    Soggetto tratto dal dramma teatrale "Bassifondi" (o "L'albergo dei poveri") dello scrittore russo Maksim Gor'kij rappresentata per la prima volta a Mosca nel 1902.

    Oltre a questo diretto da Jean Renoir, esiste un adattamento giapponese dal titolo I bassifondi, anno 1957 regia Akira Kurosawa, con Toshiro Mifune nel ruolo del ladro.