Veleni e bugie

MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Sandra Brown's White Hot
Anno: 2016
Genere: giallo (colore)
Regia: Mark Jean
Note: Aka "Lifetime of Lies ". Tratto dal romanzo "White Hot" di Sandra Brown.
Papiro: elettronico
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Giallo televisivo canadese in forma classica, di quelli cioè girati nella zona di Vancouver e che hanno quasi sempre come protagonista una donna di mezz'età. In questo caso si tratta di una designer d'interni della cui professione nessuno parlerà più, a presentazioni concluse. Partita in polemica con la famiglia dal suo paese natale, è costretta a ritornarvi dopo dieci anni a causa della morte di suo fratello Danny, in circostanze che hanno fatto propendere lo sceriffo Harper (Tremblett) per le cause accidentali. C'è però chi non è d'accordo ed è la fidanzata della vittima, che Sayre (Grimes-Beech) contatta poco dopo aver presenziato al funerale dove ha conosciuto...Leggi tutto l'avvocato (Faris) di famiglia, cui spetta anche il compito di cercare di riavvicinarla a suo padre (Schneider) e al fratello sopravvissuto (Guilbaut). Il nuovo incontro con i due non è però così cortese, anche perché l'unico che davvero ancora la legava a loro era proprio Danny. Sayre comincia così, senza troppe speranze di riaprire un caso che pare non interessi nessuno, a indagare sulla morte del fratello, ricontattando tra gli altri anche il proprio ex ragazzo (Poague), causa delle frizioni con il padre. Di lei insomma al paese ancora si ricordano tutti, ma chi sembra volerla dissuadere dal cercare la verità sono paradossalmente proprio coloro che, per ragioni di parentela, dovrebbero al contrario avere più a cuore la soluzione del caso. La vicenda si sviluppa riportando alla luce un doppio presunto omicidio di molti anni prima, destinato ad aggiungere nuovi misteri al tutto, e va detto che l'intreccio giallo è costruito con insolita cura: il colpevole è meno facilmente individuabile del previsto ma non è in ogni caso il vero obiettivo a cui puntare. Qualche buon colpo di scena in prossimità del finale permetterà di scoprire ciò che si voleva portando alla luce alcune interessanti connessioni, a conferma di un soggetto superiore alla norma. A confondere un po' troppo le acque sono semmai i tanti nomi americani simili da mandare a mente, che tendono spesso a sovrapporsi nella memoria di chi non faccia particolare attenzione a non confonderli. La regia segue senza particolari guizzi e a mantenere l'impostazione anche solo da blando thriller che vorrebbe non pare granché versata. Per questo il film ogni tanto rallenta, incespica, nemmeno troppo aiutato dal cast (anche se la Grimes-Beech ha il piglio giusto). Una volta identificati i vari Chris, Billy, Clark, Beck, Slap eccetera, tuttavia, la storia fila e riserverà buone sorprese, scansando ogni tentazione sentimentale e portando in scena personaggi con una loro funzione ben precisa che s'incastrano tra loro incuriosendo. Peccato per una fiacchezza generale poco stimolante, ma per gli affezionati al giallo (più che al thriller) il risultato - in considerazione del suo sbocco televisivo - può dirsi più riuscito della media, che per prodotti analoghi solitamente propina trame risibili ed enigmi risolvibili in un minuto. Il merito va comunque attribuito soprattutto alla fonte, ovvero il romanzo "White hot" di Sandra Brown (citata con chiarezza già nel titolo originale).
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/04/21 DAL DAVINOTTI

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.