LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 1/03/07 11:38 - 1930 commenti

I gusti di Fabbiu

E' innegabile che Lino Banfi abbia fatto di meglio. Ma il fatto è che lui (tra l'altro il mio caratterista preferito) riesce sempre a strappare sorrisi anche quando la sceneggiatura non permette di mettere a fuoco le sue qualità migliori. Le sua bravura è quindi evidente anche qui, tuttavia al contrario di altri titoli in cui garantisce risate dall'inizio alla fine, qui è molto limitato e contenuto. Nella scena del locale gay si sente la musica di Super Snooper (da Poliziotto superpiù).

Undying 9/08/07 12:39 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Andrea Richter, travestito interpretato da Agostina Belli, è talmente femminile da inguaiare il commissario Pasquale Bellachioma (Lino Banfi), convinto di avere di fronte il reale testimone (femmina?) di un omicidio. Capitani è regista colto e attivo in molteplici campi con particolare predisposizione alla commedia. Ne consegue che, anche se la sceneggiatura del film sembra tirata via, le classiche battute di Banfi fanno il loro bravo effetto, riuscendo a strappare qualche sorriso grazie anche al buon apporto dato da Nando Paone (Cavicchioli).
MEMORABILE: La minaccia di trasferimento a Bellachioma: nel commissariato di San Vito Alto in provincia di Trento.

Renato 4/03/08 13:01 - 1533 commenti

I gusti di Renato

Un film onesto ma nulla più. Regìa anonima e storia banalotta. Per fortuna che Banfi è in forma e che la Belli è splendida come sempre. I ruoli di contorno sono un po' buttati lì: dal commissario interpretato da Pino Colizzi alla moglie eccetera eccetera. Forse Banfi stava già cercando di abbandonare certe volgarità in vista dei suoi ruoli televisivi; resta il fatto che la pellicola risente di questo piattezza generale.

Lovejoy 9/05/08 15:12 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Non un granchè questa commediola diretta con poco brio da un insolitamente spento Capitani e attraversata con smorfie ridicole e battute di quint'ordine da un Banfi decisamente fuori parte. Degli altri, a parte il killer d'acciaio interpretato con la consueta grinta e bravura da Gordon Mitchell, regna la mediocrità più assoluta.

G.Godardi 4/10/09 15:57 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Piccolo filmetto tutto cucito addosso a Lino Banfi, evidentemente a suo agio nel ruolo del commissario pasticcione (ruolo molto frequente nella sua carriera). La regia del buon Capitani garantisce una certa dignità del prodotto che non lo fa mai scadere nella volgarità gratuita. Si paga comunque anche qui dazio alla sua mania dello slapstick, con sequenze francamente esagerate e superflue. Banfi è però davvero in forma e al top, la Belli gradevole e parecchie gag vanno a segno. A suo modo un piccolo cult. Tra i comprimari spicca Nando Paone.

Herrkinski 20/01/10 23:30 - 5032 commenti

I gusti di Herrkinski

Curioso Banfi-movie che ibrida giallo e commedia, con una netta propensione per quest'ultima. La trama è semplice e lo svolgimento abbastanza regolare; Banfi come al solito sciorina il suo classico repertorio riuscendo comunque a strappare più di una risata, la Belli assicura la bella presenza (scusate il gioco di parole), Paone è una discreta spalla. Il film, nonostante si lasci seguire con piacere, poteva tuttavia avere più ritmo, ma per i fan del comico pugliese è un altro classico irrinunciabile, leggero e mai volgare. **1/2
MEMORABILE: La forchettata in testa a Banfi e le sue crisi d'ira.

Nando 18/07/10 15:24 - 3458 commenti

I gusti di Nando

Commedia degli equivoci con un Banfi protagonista assoluto ed una Belli dotata di bellezza sfolgorante ma nella parte di un improbabile travestito. Capitani punta sulla comicità spicciola riuscendo a non cadere nel tunnel della volgarità. Le gags di Banfi sono arcinote ma riesce comunque a far sorridere. Finale ambiguamente originale.

124c 15/10/10 18:11 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Simnpatica commedia con un pizzico d'azione e di giallo girata da Giorgio Capitani ed interpretata da Lino Banfi ed Agotina Belli. L'idea di fare della bella attrice un (presunto?) transessuale che sconvolge la vita del commissario Bellachioma/Lino Banfi è interessante, anche se sviluppata nei consueti canoni della commedia di quegli anni. L'attore intrattiene con il suo solito (e simpatico) gergo italo-pugliese, mentre il caratterista Gordon Mitchell fa il cattivo della situazione. Bravo l'allora giovane Nando Paone, spalla di Banfi.

Stefania 2/01/11 15:34 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Il problema mi pare sia un Banfi troppo al servizio della trama, in questo film che ha qualche ambizione (neppre sbagliata) di essere un giallo-rosa leggero, ma con un minimo di spessore. Ma Banfi e il film sembrano mettersi i bastoni tra le ruote a vicenda: un Pozzetto o un Montesano, per dire, avrebbero già funzionato meglio. La Belli è delicata ma impacciata, la regia ha un certo gusto, ma il risultato è mediocre, è un film troppo "nelle righe", di cui ci si scorda subito.

Daidae 15/02/11 23:40 - 2728 commenti

I gusti di Daidae

Appena passabile. Misto di commedia e azione, con i primi 20 minuti molto divertenti il resto così così. Bene il cast: Banfi giganteggia come sempre, la Belli se la cava e i restanti caratteristi non sfigurano affatto. Molto leggero e superficiale, ma un'occhiata la merita.

Rambo90 8/08/11 21:03 - 6317 commenti

I gusti di Rambo90

Gradevole mix di commedia e poliziesco con un Banfi in gran forma, spalleggiato all'inizio da un simpatico Nando Paone e poi dalla splendida Agostina Belli. Il ritmo non è sempre alto, ma le improvvisazioni del protagonista sono tante e colgono quasi sempre nel segno. Inoltre il personaggio di Banfi è più umano e meno grottesco e fa quasi tenerezza quando si innamora della Belli (che forse è un travestito!). Buono.

B. Legnani 12/08/11 01:28 - 4689 commenti

I gusti di B. Legnani

Più noto che bello: *½. Troppo ripetitivo nelle disavventure di Bellachioma e troppo farsesco nel ricevimento finale girato a Frascati. Lo rendono guardabile un Banfi bravo come sempre ed una Agostina Belli (particolarmente brava - ma si doppia da sè?) che dà ragione a chi ritiene che le donne sono più affascinanti a trentacinque anni che a venticinque. Mediocre, invece, il cast di contorno.
MEMORABILE: Banfi che parla con sé stesso allo specchio.

Homesick 15/08/11 09:04 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

La commedia italiana denuncia profondi segni di stanchezza e invano cerca di accomodare i suoi logori canovacci degli equivoci con le toppe del poliziesco; ad impedire il crollo della baracca sono la dignitosa regia di Capitani, che ha il pregio di non lasciare adito al cattivo gusto, e la vis comica di Banfi, ulteriormente corroborata dai duetti con il ricciuto Paone e con il commissario rivale Colizzi. Bel cameo del glorioso Gordon Mitchell, ghignante sicario.

Motorship 9/08/12 17:27 - 567 commenti

I gusti di Motorship

Sia Banfi che Capitani hanno fatto decisamente di meglio, ma il film non è proprio da buttare via. L'inizio prometteva bene, grazie ai bei duetti tra Bellachioma (l'imbranato commissario interpretato da Banfi) e Cavicchioni (Paone), davvero esilaranti, ma da quando entra in scena la seppur brava Agostina Belli (sempre di una bellezza folgorante) il ritmo cala, anche se il buon Banfi (in forma), con le sue battute (e il suo San Bernardo) di tanto in tanto lo risolleva. Paone contribuisce in modo egregio.

Galbo 10/08/12 07:05 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Nonostante sia assurta per molti allo status di "cult movie", si tratta di una commedia alquanto convenzionale e modesta se si eccettua una prima parte piuttosto divertente. La professionale regia di Capitani riesce a mascherare solo in minima parte la debolezza della sceneggiatura e il resto lo fa il buon affiatamento della coppia Lino Banfi-Agostina Belli ma è troppo poco per un film la cui fama è decisamente immeritata.

Saintgifts 10/05/13 16:07 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

La formula di queste commedie, che puntano tutto sulla risata e sull'interprete (che dovrebbe essere una sicurezza in questo senso) è conosciutissima. Si inizia con tutta una serie di clamorose corbellerie commesse dal protagonista (in questo caso commissario di polizia) per evidenziare la sua inettitudine, ma anche la sua buona volontà e la sua simpatia, per finire in gloria anche se in questo caso non manca la sorpresa finale. Qualche spunto di riflessione (buttata sul comico, naturalmente) sull'argomento amore tra persone dello stesso sesso.

Gabrius79 7/07/13 01:24 - 1186 commenti

I gusti di Gabrius79

Commedia comico-poliziesca con gag risapute ma che alla fine grazie a Lino Banfi riesce a strappare diverse risate. Agostina Belli nonostante la sua bellezza non convince granché. Nando Paone alias Cavicchioli è molto simpatico. Per il resto normale routine.

Pessoa 16/01/19 14:11 - 1129 commenti

I gusti di Pessoa

Una trama esile costruita su situazioni improbabili (Banfi non sembra un commissario e la Belli tantomeno un travestito) e classici equivoci della commedia sexy non basterebbero a fare un film. Questo l'esperto Capitani lo sa bene, per cui saggiamente decide di liberare un Banfi inarrestabile dalla gabbia del copione. Alcuni riescono a stargli dietro (Paone, la Belli, Colizzi), altri meno. Il risultato è un film diseguale, che si regge sulle spalle del protagonista e non riesce a evitare qualche pausa (la scena nella garçonnière). Guardabile.
MEMORABILE: Il dialogo di Banfi con se stesso allo specchio del bagno: roba da far impallidire il taxista newyorkese...

Deepred89 5/07/18 18:55 - 3268 commenti

I gusti di Deepred89

Commedia dai risvolti polizieschi e romantici, totalmente epurata dalle volgarità e dall'erotismo dei film similari del decennio precedente. Nulla di originale né memorabile, ma interpretazioni all'altezza (Banfi lo preferiamo meno contenuto, ma la Belli regala un'ottima prova nei panni di un presunto transessuale) buon ritmo e pure qualche risata qua e là. Peccato soltanto per la pessima risoluzione (che altrove sarebbe apparsa come una beffa volontaria) dell'intrigo poliziesco, posta in chiusura a una sequenza pure ben costruita.

Geppo 21/11/18 15:24 - 286 commenti

I gusti di Geppo

Il simpatico Lino Banfi è qui nei panni del commissario Bellachioma che, in un certo senso, anticipa già il glorioso commissario Lo Gatto di qualche anno dopo. Siamo nei primi passi della svolta di Banfi, che dopo gli anni della commedia sexy cambia direzione per interpretare le commedie brillanti. Il film è molto divertente, un poliziesco-comico diretto da un buon regista come Giorgio Capitani. La coppia Banfi/Belli funziona ottimamente. Ruolo coraggioso per la Belli. Si ride!
MEMORABILE: Banfi che cucina gli spaghetti: "Quando la pasta non è al dente... il cuoco è un deficiente!"

Maxx g 13/02/20 16:44 - 491 commenti

I gusti di Maxx g

Banfi qui ricorda il di poco precedente commissario Auricchio (pure il vestito pare il medesimo). Non c'è Ghiani come spalla ma Nando Paone, che pare non avere la medesima efficacia. Diverte meno di quanto potrebbe, escludendo le solite mosse di Banfi, qui affiancato della splendida Agostina Belli. Si ride quindi, ma col freno a mano tirato. Qualche sforzo maggiore in fase di sceneggiatura non avrebbe guastato. Da vedere però per chi ama sia Banfi che la commedia di genere.

Giùan 5/07/20 17:54 - 2929 commenti

I gusti di Giùan

Banfi completa l'accoppiata che nell'anno dei mondiali spagnoli lo vide trionfalmente protagonista di due rimandi alla comicità dei De Rege. Ma se nel film di Salce l'allusione è filologica e pertinente, qui si tratta di un semplice quanto evasivo escamotage linguistico, perché in verità si tenta con intenti encomiabili pur se esiti alterni di innervare la moribonda commedia scollacciata con l'altrettanto cogitabondo poliziesco. Divertente, diretto da Capitani con circospezione (visti anche i rischi del soggetto), una Belli finalmente sensuale e un Lino ancora in (stato) di(s)grazia.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Geppo • 17/03/09 19:45
    Addetto riparazione hardware - 3999 interventi
    Prossimamente in DVD per la 01 Distribution.
  • Homevideo Undying • 26/03/09 16:53
    Scrivano - 7634 interventi
    Data del rilascio: 20 maggio.

    La 01 ha optato per una cover "cavaocchi" (sotto).

  • Curiosità Ciavazzaro • 2/05/09 11:33
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Nella scena del bus appare non accreditato il caratterista Pietro Zardini.
  • Curiosità Undying • 10/12/09 12:46
    Scrivano - 7634 interventi
    Agostina Belli sul film

    "Ho avuto un bellissimo rapporto con Lino Banfi.
    Ci siamo anche divertiti assai.
    Il film era girato molto bene, anche se ho provato un certo imbarazzo nel vestire i panni del travestito, che poi si scopre che è un uomo.
    Non so se vi ricordate il finale del film, dove mi si vede con una minigonna in una toilette da uomo...
    Rimaneva un pò ambiguo.
    Il film era girato alla grande, come solo Giorgio Capitani sa fare.
    Per i film brillanti, comici e per le commedie all'italiana, lui, a mio parere, è molto più bravo di Pasquale Festa Campanile e più preparato.
    Ha una verve più intelligente ..."

    Fonte: Cine70 e dintorni n. 7 (pag. 18), intervista a cura di Matteo Norcini e Stefano Ippoliti