Sweeney Todd: the demon barber of Fleet Street - Film (1936)

V
Sweeney Todd: the demon barber of Fleet Street
Media utenti
Titolo originale: Sweeney Todd: the demon barber of Fleet Street
Anno: 1936
Genere: drammatico (bianco e nero)
Note: Una delle tante versioni del musical di Hugh Wheeler.
Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/01/19 DAL BENEMERITO RUFUS68
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rufus68 13/01/19 17:47 - 3608 commenti

I gusti di Rufus68

La storia del sanguinario barbiere. Non male questa prima versione della storia soprattutto perché coglie, pur nelle ristrettezze della produzione, l'afrore british, dickensiano e ottocentesco (il porto, il giovanissimo inserviente, il gusto per il travestimento) del pulp londinese. Celebre l'interpretazione di Slaughter (nomen omen) che già vantava numerose rappresentazioni teatrali del personaggio: qui egli cela con bravura (e senza cruenti sensazionalismi) l'avidità sadica sotto un costante ghigno mellifluo. Merita l'occhiata.

Cotola 23/09/22 20:00 - 8521 commenti

I gusti di Cotola

Un barbiere accumula ricchezze accoppando i suoi avventori più facoltosi. La scia di sangue si allunga sempre più fino a quando... La storia è semplice e veloce, fin troppo: per una volta sarebbe stato meglio un minutaggio più alto. Il mattatore assoluto è, ovviamente, il protagonista, personaggio che, pur nella brevità della pellicola, è ben caratterizzato non solo nella sua avidità ma anche nella sua voglia di ascesa sociale. Non ci si annoia, ma con un po' più di cura, sia in fase di regia che di confezione, sarebbe stato un vero gioiellino.

Kinodrop 15/10/22 19:07 - 2438 commenti

I gusti di Kinodrop

Divertente versione della raccapricciante storia del barbiere di Fleet Street, uno dei primi serial killer che con un misto di sadismo e avidità uccideva i suoi clienti con la complicità di una cuoca che ne faceva scomparire i corpi. Un'abile narrazione di tipo teatrale con i suoi cliché storici (i travestimenti) che, nonostante gli anni, appare ancora fresca e ottimamente concatenata; il tutto condito con humor nero da acquaforte dell'800 al quale contribuisce in maniera decisiva una fantastica interpretazione di consumati attori teatrali, in primis il ghignante Tod Slaughter.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.