LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/02/13 DAL BENEMERITO FLAZICH
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Flazich 10/02/13 13:08 - 658 commenti

I gusti di Flazich

L'idea di base è originale e poteva essere sfruttata molto meglio di quello che, purtroppo, è stato fatto. Il film è troppo incentrato sul classico schema dell'"amore impossibile" e sinceramente non se ne sentiva la mancanza. Alcune scene sono, inequivocabilmente, d'impatto, in altre invece ci si fa prendere "troppo la mano" e si cade nel kitsch. Evitabile.

Nancy 1/03/13 16:47 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Eh sì, c'era da aspettarselo che questo film fosse la tamarrata dell'anno; per la serie sic videtur sic est: l'idea sarà buona e abbastanza dispendiosa da intrigare Hollywood, ma è troppo inconsistente e priva di ogni parvenza di sentimento per intrigare la sottoscritta. Non credevo ai miei occhi in certi passaggi insensati della sceneggiatura; il finale è qualcosa di ridicolo e, se anche si salvasse, la confezione è veramente eccessiva in quelle scene d'amore infinite con in sottofondo soli e lune. Le varie sviolinate rendono tutto più trash.

Puppigallo 11/03/13 10:43 - 4497 commenti

I gusti di Puppigallo

L'unica suggestione di questa favoletta da quattro soldi bucati è provocata dalla visione dei due mondi, con relativi inconvenienti gravitazionali per chi invade l'altrui territorio. Ma purtroppo finisce ben presto per svanire, dissolta da un'imbarazzante penuria di idee, che trasforma la pellicola in una mielosa (dopotutto ci sono anche le api rosa risolviguai...) lotta del protagonista per ricongiungersi con l'amata. La noia è quasi una costante e il concetto "mondo povero sfruttato e mondo ricco con speculatori senza cuore" ha stufato, visto che ormai l'han proposto in tutte le salse.
MEMORABILE: La prima visione dei due mondi.

Dusso 5/03/13 21:57 - 1533 commenti

I gusti di Dusso

Parte malissimo facendomi sperare di non dover uscire prima dalla sala; ci vuole anche un attimo di tempo per abituarsi a vedere metà dello schermo cinematografico al contrario... Fortunatamente il film poi cambia registro facendosi più interessante e a tratti gradevole, ma la storia resta anche piena di cose saltate e non ben spiegate. Il finale francamente, per come arriva in modo sbrigativo, non chiude bene la pellicola, che bisogna ammettere ha dalla sua un soggetto originale ma mediocremente realizzato.

Myvincent 4/03/13 13:10 - 2522 commenti

I gusti di Myvincent

Rubacchiando qua e là da "Cime tempestose" a "Romeo e Giulietta", con alcune coreografie alla Metropolis, questo zuccherato film ripropone usurate tematiche sulla diversità, sulle ingiustizie Nord-Sud, ecc. Jim Sturgess perennemente in stato di accigliata sorpresa e la Dunst matura madamigella d'onore. Evitabile accuratamente...

124c 4/03/13 16:23 - 2762 commenti

I gusti di 124c

L'unico motivo d'interesse per questo film fantastico-smielato è la presenza di Kirsten Dunst, nella parte della ragazza ricca dei "piani alti". Il resto, ahimé, è una delusione. Sembra un film di fantascienza ma non lo è; è un film sentimentale, dove lui è uno che passa la vita a creare creme anti-invecchiamento, sognando lei e lei è una smemorata che passa il tempo a ballare il tengo. Ci sono belle scenografie, è vero, ma il film è tutto lì. Peccato; è un'occasione sprecata, anche se devo ammettere che è più comprensibile di Cloud Atlas.

Motorship 9/03/13 17:01 - 567 commenti

I gusti di Motorship

Mi sembra inutile salvare tra le righe un film malriuscito come questo. Un film che inizia in sordina, continua in sordina e finisce ancor peggio di come era cominciato. Non dubito che il soggetto di base fosse magari anche buono, un ibrido tra fantascientifico e romantico che sapeva davvero di grande ambizione. Peccato soltanto che questo soggetto sia stato sfruttato nel peggior modo possibile. Se proprio dovessi salvare qualcosa salverei Kirsten Dunst, ma nient'altro.

Rambo90 14/03/13 00:47 - 6317 commenti

I gusti di Rambo90

Uno spunto molto interessante (ma con tantissimi richiami a Metropolis) sfruttato non troppo bene. La prima parte scorre liscia, non troppo melensa e con una buona dose di ironia, poi nel finale tutto si affloscia evidenziando buchi di sceneggiatura e concessioni di troppo al buonismo sentimentale. La fotografia però è affascinante, così come gli effetti delle città capovolte e la recitazione dei due protagonisti è buona. Non male, dopotutto.

Cotola 19/03/13 18:22 - 7456 commenti

I gusti di Cotola

Basta una confezione adeguata a salvare un filmaccio di questo tipo dalla monopalla? A mio avviso no poiché quando il budget è così generoso, mi sembra il minimo. La storia è risaputa e snocciola banalità ad ogni piè sospinto. Ad aggravare la situazione una serie di melensaggini che provocano un pericoloso innalzamento del tasso glicemico dello spettatore. Su certi elementi alla Brazil è meglio stendere un velo pietoso. Non pochi i momenti kitch e quelli trash (vedasi, tra gli altri, la frittella volante).
MEMORABILE: Se non altro, all'inizio del film, la frittella che vola nel piatto.

Neapolis 20/03/13 23:35 - 174 commenti

I gusti di Neapolis

Dopo le prime scene ho capito che si trattava della solita favoletta per ragazzi dove le pizze volano e le api rosa producono gli ingredienti per le creme antirughe. Ma affascinava l'idea dei due mondi capovolti e le modalità delle riprese che rimangono la sola cosa da salvare di un film che ha troppi buchi di sceneggiatura e che per ovviare ripiega sempre nel mieloso. Ritenendolo un film per bambini lo assolvo.

Redeyes 4/08/13 09:07 - 2130 commenti

I gusti di Redeyes

Il segreto sta nel miele e delle api e come manto per la pellicola. In un non meglio specificato futuro due città contrapposte e un amore grande. Per dirla tutta la voce fuoricampo a inizio film già avverte che stiamo per assistere a un polpettone patetico e sdolcinato, ma talvolta le voci sbagliano. E invece. E invece no. Peccato per il visetto della Dunst che oltre al sorriso fa ben poco. Finale scontatissimo. Stucchevolmente sdolcinato.
MEMORABILE: Il tuffo mare, mare.

Galbo 23/10/13 16:00 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Per realizzare la più scontata delle love story, gli autori di questa commedia sentimentale sono ricorsi ad un espediente narrativo originale a dir poco. Al netto di tale spunto purtroppo il film si rivela di totale banalità a causa di una sceneggiatura scontata che induce lo spettatore a concentrarsi esclusivamente sull'aspetto visivo, peraltro gravato da una fotografia desaturata all'eccesso e pertanto fastidiosa. Discreta la prova del cast.

Nadir 28/02/14 11:56 - 56 commenti

I gusti di Nadir

In un certo senso non può nemmeno definirsi un film brutto, poiché la definizione giusta è "inutile". Un'idea di fondo talmente assurda che poteva essere comprensibile e "digeribile" (con notevole sforzo) se almeno ci fossero stati l'impegno degli attori e una regia all'altezza. Forse si salva solo la Dunst, comunque fuori ruolo, con una recitazione al minimo sindacale e visibilmente a disagio. Deludente.

Mco 1/03/14 22:58 - 2137 commenti

I gusti di Mco

Si sa che l'amore fa girare la testa. E qui ve n'è la riprova. I due protagonisti inseguono il loro sogno tentando di equilibrare due opposti inavvicinabili e antitetici. Questo film si riassume in queste (deboli) premesse, tra colloqui con la testa in su e fughe in realtà soprastanti. Oltre al valore principe di cui sopra viene rimarcato l'apporto fondamentale che l'amicizia dona a ciascuna esistenza, qualunque essa sia. Tripartitico, con un incipit e un epilogo da sbadiglio e una pars mediana notevole. Si dimentica facilmente.
MEMORABILE: Il licenziamento pubblico...

Saintgifts 19/01/17 18:45 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

La forza di gravità mantiene separati i due mondi contrapposti dei ricchi e dei poveri. I ricchi odiano i poveri e viceversa, ma può succedere che novelli Romeo e Giulietta si innamorino nonostante le diverse estrazioni sociali. Originale la scenografia, anche se arriva a confondere la visione e a far chiedere come mai non vada il sangue alla testa a nessuno; la storia è meno originale e con un protagonista maschile senz'altro inferiore alla Dunst e che non suscita empatia, nemmeno quando è solo e triste nella sua cameretta da bohemienne.

Daniela 10/12/17 00:16 - 9214 commenti

I gusti di Daniela

Bella l'idea di due pianeti affiancati, ciascuno con la propria gravità. Anche se utilizzata a fini metaforici in modo scontato (il mondo di sopra di ricchi predatori, il mondo di sotto di poveracci sfruttati), dal punto di vista scenografico si presta a visioni di grande impatto almeno per quanto riguarda gli interni, mentre gli esterni appaiono troppo artificiosi. I meriti del film si arrestano però qui, dato che spunto originale e decor speculari sono sprecati al servizio di una storiella banale e prevedibilissima per dimostrare ancora una volta che "omnia vincit amor". Bacioperuginesco.

Piero68 14/02/18 08:47 - 2754 commenti

I gusti di Piero68

Al di là del "fantascientifico" espediente narrativo, quello che rimane è la solita banalissima storia d'amore impossibile che però riesce a coronarsi contro tutto e tutti e persino contro le leggi della fisica. Peccato, perché l'incipit era interessante e se avesse seguito binari diversi, magari meno scontati, avrebbe sicuramente ottenuto più consensi. Sturgess si conferma attore altalenante e continua a conservare quella faccia da eterno bambino che però in certi contesti funziona davvero molto poco. Dunst bella ma poco incisiva.

Pigro 16/08/19 08:23 - 7730 commenti

I gusti di Pigro

Quale necessità ci fosse di ambientare la solita storia dell’amore contrastato e del corteggiamento in un lambiccato sistema planetario di due mondi con le gravità opposte è ignota. Il meccanismo è talmente insulso da aver bisogno di una lunga noiosa spiegazione iniziale. Il resto si alterna tra il melenso e l’inconsistente, lo sfoggio di virtuosismi tecnici (unico appunto positivo: la fotografia acquarellosa) e una dilagante banalità narrativa che ha bisogno di trucchi visivi, pseudo-critica sociale (!) e musica invadente per tenere svegli.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Nancy • 1/03/13 16:44
    Fotocopista - 148 interventi
    segnalo che è al cinema da ieri
  • Discussione Nancy • 3/03/13 17:56
    Fotocopista - 148 interventi
    In tutto ciò, metterci il "ricordo" mi sembra svilente, non se lo merita, però voglio segnalare che almeno nella prima parte ricorda Another Earth a manetta. Ovviamente in salsa tamarra...
  • Discussione Zender • 3/03/13 18:07
    Consigliere - 43514 interventi
    Hai fatto bene, come dico sempre i ricordda dovrebbero essere molto rari e solo se i richiami sono molto forti. In questo caso comunque probabilmente ci stava, ma se ti sembra svilente non metterlo.
  • Discussione Nancy • 6/03/13 01:44
    Fotocopista - 148 interventi
    @ Myvincent
    My dear myvincent ma due palle e poi lo eviti accuratamente?
    non voglio essere antipatica volevo solo capire perché sto film a me è sembrato uno dei più brutti visti da un bel po' di tempo a questa parte...
  • Discussione Myvincent • 6/03/13 06:28
    Compilatore d’emergenza - 47 interventi
    Perche' è vero che è piuttosto insignificante, ma per un pubblico giovane, spesso a digiuno di cinema, non è fra i peggiori. Poi la sua bruttezza mi ha anche divertito...
  • Discussione Nancy • 6/03/13 19:13
    Fotocopista - 148 interventi
    ahahah, sì, se è per quello mi son fatta delle grasse risate in sala! grazie della delucidazione