Uomini senza donne

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1996
Genere: commedia (colore)
Note: Primo film in coppia dei figli d'arte Gassman e Tognazzi.
Numero commenti presenti: 7
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/03/10 DAL BENEMERITO RAMBO90 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 16/08/12
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 10/03/10 01:48 - 6698 commenti

I gusti di Rambo90

Piacevolissima commedia (tratta da una commedia teatrale e si nota dalla quasi unità di luogo) che ha la sua forza nell'affiatamento dei due protagonisti e nella loro bravura nel delineare due personaggi fortemente caratterizzati. La storia è quasi nulla, ma le battute e i dialoghi sono talmente brillanti da portare il film a buoni livelli. Finale pieno di amarezza.

Galbo 13/03/10 08:48 - 11589 commenti

I gusti di Galbo

Tratto da una commedia teatrale dello stesso Longoni (autore anche della sceneggiatura), Uomini senza donne è l'ennesimo film sulla sindrome di Peter Pan che colpisce due giovani adulti incapaci di rapportarsi correttamente con la propria vita e di coltivare relazioni interpersonali durature. Nonostante la buona prova dei due protagonisti (davvero affiatati), il film è purtroppo una raccolta di luoghi comuni e manca di momenti davvero riusciti, oltre che di una regia personale.

Silversix 20/03/10 19:45 - 16 commenti

I gusti di Silversix

Film semplice, da vedere tutto in un fiato senza cercare al suo interno possibili giustificazioni al senso della vita. Due cose sono da sottolineare: il tormentone di Gassman sul "...a che pensi?" e la godibile colona sonora dell'acerbo, ma già bravo, Sergio Cammariere.

Tomastich 6/03/11 08:49 - 1218 commenti

I gusti di Tomastich

Metà anni '90, Italia: deserto. Nel medesimo periodo in cui Pieraccioni faceva davvero ridere (I laureati e Il ciclone) arrivò questa commedia d'ispirazione teatrale che univa per la prima volta Gassman & Tognazzi (rigorasamente JR). C'è un problema di fondo: non fa ridere e Pieraccioni invece sì.

Markus 26/07/12 08:50 - 3400 commenti

I gusti di Markus

Discreta commedia movimentata dalla scoppiettante coppia di figli d'arte (Gassman/Tognazzi) in cerca dell'occasione (in parte trovata, soprattutto a partire dal nuovo millennio) per sdoganarsi come buoni attori (quindi di togliersi di dosso l'onta della raccomandazione). L'opera teatrale da cui il film è tratto - dello stesso regista - si mostra felice per dialoghi e divertenti botta-risposta, ma la regia cinematografica limita e non tutto fila liscio. Gradevole la presenza (ci scappa pure il gradito nudo) di Veronica Logan.

Mark70 3/02/14 20:20 - 118 commenti

I gusti di Mark70

Gli uomini soffriranno della sindrome di Peter Pan, ma pare che le donne non siano messe meglio... Simpatica commediola dolce-amara con protagonisti Tognazzi e Gassman figli: i due sono bravi, affiatati e rendono bene i caratteri complessi dei rispettivi personaggi. E' tutto il resto a convincere meno, dalla regia troppo statica alla trama, con troppi luoghi comuni. Interessante la colonna sonora, con la partecipazione di Cammariere e Alex Britti prima del successo.

Ira72 15/11/16 12:55 - 1009 commenti

I gusti di Ira72

Guardando questo film ho pensato che Gassman e Tognazzi fossero così anche al di fuori del set cinematografico: spontanei, divertenti, a tratti malinconici, senz'altro affiatati. Simpatica questa commedia, che non vuole certo segnare la storia del cinema ma qualche spunto di riflessione agrodolce lo trasmette. Certo, a onor del vero, va detto che il risultato, probabilmente, non sarebbe stato altrettanto brillante senza questa accoppiata vincente.

Angelo Longoni HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.