Uno scugnizzo a New York

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/10/08 DAL BENEMERITO FABBIU
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 4/10/08 18:25 - 1930 commenti

I gusti di Fabbiu

Questa volta Nino è a New York e non è accompagnato da "spalle" della commedia italiana; Laurenti lo inserisce e forse troppo nell'ambiente stereotipato al massimo dell'America anni 80, con il mito della boxe e il fascino della metropoli; questo conferisce alla pellicola un aspetto particolare (visivamente) ma troppo vuoto. Quanto alla trama altro non è che la solita love story alla napulitana infarcita di canzoni e gag poco studiate. Solo nel primo tempo scappa qualche risata tra battute e i furtarelli organizzati dallo "scugnizzo".

Markus 18/06/09 11:10 - 3259 commenti

I gusti di Markus

Sarà per l’ambientazione Newyorkese, sarà forse per la presenza cult della graziosa Claudia Vegliante, (che diverrà famosa anni dopo con I ragazzi della terza C), ma questo scugnizzobiondo-movie non è poi così malvagio come si potrebbe ritenere. Il film gode di un discreto ritmo e di una storia leggera ma godibile. Peccato che le musiche di D’Angelo (che detesto) smorzino la vicenda di tanto in tanto. In ogni caso si tratta, in fin dei conti, d’un moderno “musicarello”…

Bmovie 16/02/10 20:55 - 110 commenti

I gusti di Bmovie

Classico film di Nino D'Angelo infarcito di canzoni da infarto (in tutti i sensi). L'ho visto talmente tante volte da bambino (sulle reti private i film di questo genere sono un must) da farmi venire la nausea. Non è cattivissimo alla fin fine, se si soprassiede sulla solita trama da "love story" e al finale telefonato. Risate sporadiche.

Daidae 1/04/10 12:47 - 2733 commenti

I gusti di Daidae

Molto diverso dagli altri film con Nino D'Angelo, qui canta poco (solo 3 volte se non ricordo male) e recita bene. Buona anche la prova del resto del cast, compreso lo sconosciuto Davis qui alla sua unica apparizione su celluloide. Alla fine un buon film, leggero ma gradevole.

Deepred89 24/10/12 21:29 - 3272 commenti

I gusti di Deepred89

Tecnicamente non malaccio, il film crolla di fronte alla pochezza della trama, che raggiunge la canonica ora e mezza assembrando una prima mezz'ora da "italiano in America", una storiella musical-sentimentale e un intermezzo pugilistico verso la fine (pretestuosissimo). Nino D'Angelo per quanto poco credibile ce la mette tutta ma il film, pur filando senza troppi intoppi (a parte le insostenibili scene canore), è davvero poca cosa. C'è pure Cerusico conciato come l'Hoffman di Cane di paglia. Di pochissime pretese, ma non sgradevole.

Tomastich 26/04/13 16:17 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Solo la "genialità" dell'artigianato cinematografico italiano poteva mettere in piedi un film nel quale si mischiano musicarello, finale strappalacrime e citazioni a Flashdance e Rocky. Aggiungiamoci le maestose luci di New York (si intravedono anche le insegne al neon dei cinema con "Friday The 13th") e forse abbiamo di fronte il miglior film della carriera di Nino d'Angelo.

Herrkinski 26/10/13 02:12 - 5044 commenti

I gusti di Herrkinski

Classico di Nino D'Angelo che in pieno periodo di "americanismo" anni '80 interpreta l'unico italiano a New York che vorrebbe tornare a Napoli! Tralasciando questa bizzarria, il film è discreto. L'ambientazione Usa dona un'aria insolita alla pellicola e la strana coppia D'Angelo/Davis tutto sommato funziona. Ci si diverte abbastanza nella prima parte, poi il ritmo cala e i sentimentalismi e le canzoni iniziano ad aumentare. Qualche tempo morto e parecchi riempitivi, ma nel complesso tra i lavori più peculiari dell'attore partenopeo.

Homesick 21/04/17 18:34 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Sebbene l'ambientazione sia newyorkese, la storia ha tutti gli elementi della commedia sentimentale partenopea incrociata con la sceneggiata: l'amore contrastato dal prepotente di turno, l'amicizia, la nostalgia per Napoli da parte dell'emigrato nella Grande Mela. Oltre che della colonna sonora in cui spiccano piacevoli pezzi dance anni 80, D'Angelo si fa carico anche dei momenti comici, vestendo i panni dello scugnizzo furbacchione e di buon cuore; impreziosiscono il cast un dimesso Constantine, una snob Burinato e un amichevole Cerusico. Incontro di boxe finale che strizza l'occhio a Rocky.
MEMORABILE: La discoteca improvvisata con la radio.

Il ferrini 18/05/17 02:07 - 1665 commenti

I gusti di Il ferrini

Da Laurenti non ci si possono certo aspettare grandi cose, ma avendo a disposizione Montagnani o Banfi, ogni tanto due risate te le strappava. Questi film con D'Angelo invece se divertono - e ammetto che possa accadere - è sempre involontariamente. L'appuntamento con le due ragazze appena conosciute (peraltro pedinandole come maniaci) in un cantiere isolato è tanto improbabile quanto imbarazzante. Recitato male e musicato peggio, mette in scena tutti gli stereotipi possibili sui napoletani all'estero (piccoli furti, truffe, espedienti).

Pinhead80 4/07/17 21:36 - 3898 commenti

I gusti di Pinhead80

Il mitico caschetto d'oro assieme a un amico boxeur cercherà l'amore e il riscatto sociale nella metropoli newyorkese. Gli stilemi dei film di Nino D'Angelo ci sono tutti e la trama si snoda tra un siparietto musicale e l'altro. Alcune situazioni sono davvero improponibili (la discoteca inventata sotto al ponte con due tipi di musica differente provenienti dalla stessa radio) e fanno molto sorridere. Il cantautore napoletano ha fatto di meglio.
MEMORABILE: La canzone "Pe' me tu si".

Geppo 26/11/19 14:21 - 287 commenti

I gusti di Geppo

Mariano Laurenti è in un certo senso una garanzia, per come dirige in maniera sicura Nino D'Angelo. La trama è piacevole e strappa qualche sorriso (a parte alcune sequenze banali, ma nulla di deludente). Ovviamente dopo i film precedenti (Un jeans e una maglietta e La discoteca) Laurenti sentiva l'esigenza di cambiare la partner femminile di Nino e quindi al posto della storica Roberta Olivieri sceglie Claudia Vegliante (azzeccatissima). Fantastiche le ambientazioni newyorkesi a Little Italy. Bravi anche Enzo Cerusico e Eddie Constantine.
MEMORABILE: Nino D'Angelo canta "Notte in bianco" nel ristorante; I piccoli furti di Nino e Matumba per tirare su qualche soldo; Lo scontro con le biciclette.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Geppo • 12/08/09 00:10
    Addetto riparazione hardware - 3999 interventi
    Prossimamente in edicola il dvd "Uno scugnizzo a New York".
    Edizioni Master.
    Collana: Nino D'Angelo collection.

    Per la 1a volta in DVD.
  • Homevideo Zender • 12/08/09 09:04
    Consigliere - 43389 interventi
    Eh sì, ho visto la pubblicità in tv. Per gli amanti del caschetto d'oro una bella occasione!
  • Homevideo Geppo • 11/10/09 17:25
    Addetto riparazione hardware - 3999 interventi
    Ecco il DVD della Edizioni Master (edicola) di "Uno scugnizzo a New York".
    Collana "Nino D'Angelo collection".

    Master: Qualche graffio all'inizio del film, poi buon master.
    Formato video: 1.66:1 Anamorfico
    Audio: Sufficiente (Dolby Digital 2.0 italiano).
    Durata: 93' minuti (integrale)
    Menu interattivi e accesso diretto alle scene.
    Ultima modifica: 17/09/15 14:44 da Zender
  • Homevideo Markus • 11/10/09 18:10
    Scrivano - 4789 interventi
    questo è uno dei pochi scugnizzobiondo-movie che mi piace. Sarà per la presenza della mia adorata Claudia Vegliante.
  • Homevideo Geppo • 17/10/09 12:51
    Addetto riparazione hardware - 3999 interventi
    Ecco la rara fascetta VHS Apollo video di "Uno scugnizzo a New York" direttamente dalla Geppo collection.
    Ultima modifica: 17/09/15 14:44 da Zender
  • Curiosità Geppo • 7/03/10 09:39
    Addetto riparazione hardware - 3999 interventi
    Ecco il regista del film Mariano Laurenti (a sinistra) in una delle sue simpatiche comparsate.
    Qui interpreta un cronista sportivo.
    A destra vediamo Nino D'Angelo e Yawe Davis.

  • Discussione Zender • 7/03/10 11:00
    Consigliere - 43389 interventi
    Geppo ebbe a dire nella sezione curiosità del film:
    Ecco il regista del film Mariano Laurenti (a sinistra) in una delle sue simpatiche comparsate.
    Qui interpreta un cronista sportivo.
    A destra vediamo Nino D'Angelo e Yawe Davis.


    Eh eh, tutti figli di Hitchcock sti registi... Grazie Geppo! Ne approfitto per dire che proprio domani uscirà uno specile (firmato Matalo!) proprio sull'uso dell'immagine di Hitchcock e i suoi camei :)
  • Discussione Daidae • 1/04/10 12:48
    Compilatore d’emergenza - 865 interventi
    Scusate l'ignoranza
    come si intitola il pezzo
    di musica classica che Nino
    suona nella "discoteca"
    al porto?
    Grazie
  • Discussione Dusso • 26/10/12 19:27
    Segretario - 1618 interventi
    Un applauso al mitico Deepred che si è guardato un Nino D'angelo Movies, forse tra i meno peggio ma per quanto mi riguarda trascurabile nel comparto femminile per la mancanza della mitica "Roberta Olivieri"
  • Discussione Deepred89 • 26/10/12 23:02
    Comunicazione esterna - 1426 interventi
    Ahahah grazie Dusso!