Una lezione d'amore

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/09/08 DAL BENEMERITO RENATO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Renato 18/09/08 14:28 - 1625 commenti

I gusti di Renato

Tra i film leggeri di Bergman è forse quello che rappresenta meglio lo spirito del Maestro svedese. Sotto la superficie di una normale crisi coniugale, con tanto di scappatelle da ambo le parti e giochetti di vario tipo, si intravedono con chiarezza dolori e inadeguatezze tipiche dei suoi personaggi più riusciti di sempre; qui però queste tematiche sono volutamente messe sullo sfondo di una commedia divertente almeno quanto intelligente.

Jdelarge 19/08/13 11:35 - 891 commenti

I gusti di Jdelarge

Incredibile lezione d'amore e di cinema: Bergman inserisce un contenuto profondo, ricco di tematiche riguardanti vita e amore in un contenitore che è il genere da lui scelto per il film, ovvero quello della commedia. Il risultato è eccezionale e in ogni dialogo sono presenti aforismi ed esplorazioni filosofico-psicologiche, architettate perfettamente grazie a una sceneggiatura sublime. Anche la fotografia risulta ispirata e conferisce maggiore eleganza a una pellicola davvero indimenticabile. Alto cinema.
MEMORABILE: David: "La felicità è uno zucchero cristallizzante che si distende sulla vita di tutti i giorni, non c'è difesa, alla fine se ne resta soffocati".

Minitina80 29/04/17 08:09 - 2460 commenti

I gusti di Minitina80

La crisi di coppia e l’instabilità dei sentimenti vengono affrontati con un piglio apparentemente leggero, quasi da commedia e di stampo teatrale in cui balzano agli occhi la cura e la sottigliezza dei dialoghi. Bergman non manca di acume, ma è necessario porre molta attenzione per non farsi sfuggire nulla. Non sempre ci si riesce perché in qualche frangente il film diventa un po’ monotono e si perde il filo delle elucubrazioni. Raggiunge la sufficienza sebbene Bergman riesca a essere maggiormente incisivo in territori differenti, più cupi e drammatici.

Daniela 22/11/20 15:16 - 9854 commenti

I gusti di Daniela

Dopo aver rotto con l'amante, un ginecologo si propone di riconquistare la moglie che, stanca dei suoi tradimenti, ha riallacciato il rapporto amoroso con l'ex fidanzato scultore... Commedia ad incastri temporali che affronta con toni leggeri ma non senza amarezza alcuni dei temi cari al regista come il matrimonio, le differenze tra uomini e donne, l'impossibilità di rapporti sentimentali duraturi. Arguti i dialoghi, spesso di impronta teatrale, sostenuti dalla classe di Dahlbeck e Bjornstrand, che saranno pochi anni dopo protagonisti del capolavoro Sorrisi di una notte d'estate
MEMORABILE: La sequenza sul treno in cui marito e moglie fingono di non conoscersi. 

Ingmar Bergman HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.