Una cella in due

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 2011
Genere: commedia (colore)
Note: Aka "Una cella in 2" ma non "una cella per due".
Numero commenti presenti: 7
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Voleva forse essere una nuova coppia comica, quella composta da Enzo Salvi e Maurizio Battista, ma se queste sono le premesse... Indeciso sulla strada da prendere, il film mescola maldestramente il registro comico con la commedia quasi “impegnata” originando un ibrido che non fa ridere e non ha le capacità per convincere sotto nessun aspetto. Salvi doveva esser lasciato a briglia sciolta come le poche volte che ha avuto modo di brillare al cinema, perché costringerlo nel ruolo dell'avvocato finito in prigione per una vendetta della moglie tradita senza dargli un copione decente significa annullarlo quasi del tutto. E infatti, spalleggiato da un Battista le cui potenzialità comiche sono minori e comunque ridotto a recitare il ruolo del...Leggi tutto bonario compagno di cella dal cuore d'oro, Salvi si limita a non demeritare troppo svolgendo il compitino senza infamia e senza lode; non è certo colpa sua se il film proprio non ingrana mai (e butta al vento la presenza di una “star” come Massimo Ceccherini facendogli fare lo psicopatico muto che in cella mangia gli animali, sgrana gli occhi e ruggisce). Con una sceneggiatura simile - e una regia che certo non aiuta - avrebbe probabilmente fallito chiunque. Le vicende della moglie tradita incapace di perdonare e della figlia che invece vorrebbe ritrovare il padre mentre in carcere si consumano episodi di nessuna rilevanza, sono la conferma di quanto si tenti la via della commedia con buoni sentimenti per incapacità di graffiare.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/10/11 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 12/01/12
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 10/10/11 11:44 - 4587 commenti

I gusti di Puppigallo

Sarebbe un totale disastro, se non fosse per qualche battuta, sì scema, ma che un mezzo sorriso lo strappa (arma puntata a un pastore tedesco "Scacciacani...scacciancazzo!"; In carcere, sulla foto segnaletica "Segni particolari, ciabatte a fiori"; Il secondino al carcerato: "Se te serve qualcosa...non chiamà"). Purtroppo poi c'è il film, con situazioni sempre più assurde (dopo l'evasione) e due personaggi che, pur risultando comunque abbastanza simpatici (non male il pacato Battista), hanno a che fare con un copione quasi sempre insulso. P.S. Ceccherini matto ringhiante è pietoso.
MEMORABILE: Il picciotto cuoco al boss: "Com'è sua moglie in cucina?". E lui: "Brutta, come in tutte le altre stanze".

Nando 10/06/12 11:41 - 3534 commenti

I gusti di Nando

Commediola con venature buoniste in cui si susseguono gag e situazioni di bassa lega (vedi i momenti al parco acquatico). Girato in modo raccogliticcio, appare più una sit-com che un film vero e proprio. I due protagonisti sembrano abbastanza affiatati, ma mentre Salvi appare ripetitivo nel ruolo del solito coatto, Battista, nella sua semplicità, mi è parso migliore. Finale pessimo come l'autista del taxi.

Dusso 3/10/13 20:58 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Alla fine non mi è dispiaciuto e pensandoci un po' su gli ho dato **! poichè in qualche modo il film, per quanto mi riguarda, porta a casa la sufficienza. L'inizio fa presagire il peggio ma poi di tanto in tanto si indovina qualcosa mentre altre volte si punta sul sentimentale cambiando un po' il registro riuscendo a rimanere a galla. Maurizio Battista più che un comico fa "quasi piangere" in un personaggio sempre triste (a cui ben presto ci si abitua). Molto simpatico (specie il cameo di Galopeira).

Pinhead80 15/11/15 17:15 - 4063 commenti

I gusti di Pinhead80

La coppia Salvi/Battista inscena una commedia carceraria ricca di buone intenzioni ma scarsa sotto il profilo del risultato artistico. Le idee scarseggiano e si vede soprattutto verso la metà, quando il film comincia a girare intorno a se stesso. Le battute della coppia rimangono la cosa migliore, ma anche quelle alla lunga si ripetono diminuendone inevitabilmente l'efficacia. Mi aspettavo qualcosa in più. Un'occasione persa.
MEMORABILE: I titoli di coda.

Samuel1979 4/03/16 15:31 - 484 commenti

I gusti di Samuel1979

Considerando i due attori e il loro talento pensavo facessero a gara a suon di battute, invece a sorpresa c'è molta sintonia e nessuno prevarica sull'altro; in fin dei conti se la commedia è di buona fattura il merito va attribuito al duo Salvi-Battista, poiché il film comunque nel finale scende di livello. Ceccherini si sarebbe potuto sfruttare meglio e la sua presenza passa inosservata; ottima colonna sonora e bellissima la Bonanno.
MEMORABILE: Salvi a Battista: "Te perchè stai qua? Hai rapinato un negozio de parucche?"

Mco 4/10/16 12:42 - 2175 commenti

I gusti di Mco

In un sistema dove si ricorre sempre più spesso a sproloqui e trivialità assortite vien quasi da gridare al miracolo quando ci si trova dinanzi a un progetto come questo. Semplice, con simpatiche freddure da cabaret televisivo (notevole quella della corrispondenza tra occhi e testa) e due bravi attori. La smania di soldi contrapposta alle difficoltà economiche e gli affetti che vi ruotano attorno sono la struttura base. A ciò si aggiunga una nota sentimentale che non stona e una serie di bellezze femminili da copertina. Proprio un bel film.
MEMORABILE: L'occhialuto ipovedente in porta a calcetto; La veglia al morto con arrivo dei veri parenti australiani (nani); I titoli di coda.

Gabrius79 5/10/17 19:34 - 1249 commenti

I gusti di Gabrius79

Sulla carta il film vorrebbe regalare risate, vista la presenza di Battista e Salvi; invece affoga in una sceneggiatura bolsa e priva di coinvolgimento. I due protagonisti appaiono forzati e azzardano gag che francamente lasciano perplessi. Avrebbero sicuramente funzionato in mani più esperte. Ceccherini relegato a un cameo che diverte pochissimo. Regia incerta.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Puppigallo • 12/10/11 16:46
    Scrivano - 502 interventi
    Il meglio tagliato
    Nei titoli di coda si possono vedere alcune scene tagliate, o con errori.
    In una un demente imita il cefalo appena pescato. Già quando si dibatte non è male, ma quando infila la testa nel sacchetto e continua a scodare è quasi da "Oscar".
  • Curiosità Dusso • 3/10/13 19:32
    Segretario - 1635 interventi
    Gli sportivi romani non avranno difficoltà a riconoscere i due popolarissimi speaker radiofonici romanisti Riccardo Angelini detto "Galopeira" e l'ancora più famoso e discusso Mario Corsi in arte "Marione".
  • Discussione Samuel1979 • 23/02/16 23:25
    Call center Davinotti - 3120 interventi
    Ben 5 sono i calciatori che hanno preso parte al film


    Aleandro Rosi e Rodrigo Taddei







    Tommaso Rocchi




    Pasquale Foggia e Fabio Firmani