Un weekend da bamboccioni 2

Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/12/13 DAL BENEMERITO RAMBO90 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 28/07/14
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 19/12/13 17:24 - 6768 commenti

I gusti di Rambo90

Per la prima volta Sandler decide di girare un seguito di un film da lui interpretato e questo Grown Ups 2 incasserà bene quanto il primo; peccato faccia ridere molto meno... Manca una storia coesa e il tutto si riduce a un accumulo di gag (per lo più volgari) che a volte divertono ma molto più spesso no. La coralità si perde: è Sandler il fulcro di molte scene, gli altri gli reggono il gioco con le mogli ridotte a brevi apparizioni. Nella prima parte la baracca regge, ma quando si arriva alla festa purtroppo si scade nel delirio più totale.

Magnetti 21/05/14 17:15 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Un sequel molto deludente: manca del tutto la azzeccata atmosfera del primo capitolo e i protagonisti sembrano fare il verso a se stessi, proprio loro che avevano allora tenuto in piedi la baracca. Ma nulla potevano fare di fronte a una trama da strapparsi i capelli per pochezza di idee. Insomma: non c'è proprio nulla da salvare e neanche altro da aggiungere.

Puppigallo 4/08/14 22:41 - 4630 commenti

I gusti di Puppigallo

L'inizio col cervo è tremendo; e l'ultima parte (piuttosto lunga), dalla festa anni 80, non è da meno. In mezzo però, sparse qua e là, ci sono pillole così demenziali e di cattivo gusto che meritano un'occhiata, anche solo per averle pensate (il ruttoreggia ne è l'esempio principe). Gli attori si impegnano anche; e Sandler fa sembrare normale persino un contesto così assurdo (è talmente naturale da suscitare una certa ammirazione). Ma se poi si guarda l'operazione nel suo insieme, resta ben poco da salvare. Nota di merito per la frase "Ehi papino, che ti piglia? Sono pronto per tua figlia".
MEMORABILE: Lei: "Anch'io oggi ho guardato un'altra persona". E lui: "Non importa cara; basta che sia gay, morto, o cartone animato"; Il tecnico Tv e la vegliarda

Piero68 6/08/14 14:19 - 2836 commenti

I gusti di Piero68

Prendete la vacuità e l'inutilità del primo capitolo, aggiungeteci una buona dose di squallore e volgarità gratuite et voilà, il film è fatto. Nonostante lo scontato affiatamento tra Dugan, Sandler e James, WdB2 resta un lavoro deprimente e inspiegabile. C'è davvero poco da commentare perché al di là di qualche gag riuscita (solo nella parte in piscina) il resto è davvero nulla o quasi. Le volgarità gratuite aggiunte rispetto al primo capitolo non fanno altro che svilire ancora di più il già scarso prodotto. Cosa ci faccia in mezzo Buscemi è un mistero.

Didda23 11/08/14 08:52 - 2320 commenti

I gusti di Didda23

La deriva cialtronesca intrapresa da Sandler e la sua Happy Madison personalmente la reputo geniale. Il nostro infatti, senza alcun timore, si sta facendo paladino di un trash consapevole colmo di gag di grana grossissima (che dire del ruttoreggia o della scena del gelato?). Ben poco importa se il tessuto narrativo generale è poco coeso, perché i singoli sketch funzionano alla grandissima. Al gioco partecipano con ironia attori fuori dal contesto prettamente comico che offrono maschere ironiche (Steve Austin, Milo Ventimiglia e Taylor Lautner). Un umorismo certamente non per tutti.

Pinhead80 30/08/14 11:44 - 4115 commenti

I gusti di Pinhead80

Dennis Dugan torna alla carica con l'ennesimo weekend da bamboccioni e il risultato è più che gradevole. Le gag sono davvero molte anche se spesso di cattivo gusto, ma riescono quasi sempre a strappare una risata genuina. Peccato per il doppiaggio di Salma Hayek, decisamente poco riuscito. Pure il mitico Shaquille O'Neal non sfigura dimostrando di avere i giusti tempi comici.
MEMORABILE: L'uomo delle pulizie che fa "riscaldare" le ragazze in palestra.

Galbo 10/04/16 07:37 - 11646 commenti

I gusti di Galbo

Ancora complice il regista Dugan, Adam Sandler si impegna nel sequel (il primo della sua carriera) di una sua recente e non indimenticabile commedia, richiamando "in servizio" gran parte del cast. Il risultato è a sorpresa migliore di quello del predecessore, pur non essendo ovviamente in presenza di un capolavoro. Rinunciando a qualsiasi pretesa di una trama strutturata, il film si concentra sui singoli "numeri", che risultano abbastanza divertenti anche grazie alla vocazione auto ironica degli attori. Mediocre ma con un suo perché.

Dennis Dugan HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.