Un ragazzo, tre ragazze...

Media utenti
Titolo originale: Conte d'été
Anno: 1996
Genere: commedia (colore)
Note: Aka "Racconto d'estate".
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/01/10 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 24/01/10 08:44 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Soave, idillico. Terzo capitolo del ciclo “Racconti delle stagioni”, stupisce per come Rohmer sappia ancora una volta tramutare frammenti di quotidianità in un’opera incantevole, deducendone teorie universali su sentimento amoroso, apparenza e illusione della libera scelta dentro le meccaniche del Caso. La fotografia pastello dell’estate bretone è proscenio per l’introverso Poupaud con cui tre fanciulle di letteraria bellezza - l’amichevole “burattinaia” Langlet, la sensuale e perentoria Simon, la sfuggente e incostante Nolin – interloquiscono a turno in dialoghi intimi, garbati e pregnanti.

Giùan 27/07/12 18:29 - 3432 commenti

I gusti di Giùan

Dopo la grigia e fredda (anche cinematograficamente) parentesi parigina di Racconto d'inverno, Rohmer ritrova l'estate e la freschezza dei suoi film "da spiaggia" (Le genou de Claire su tutti), donandoci l'ennesimo saggio, forse l'ultimo dotato di tanto vitalistico slancio, sulla dinamicità dei sentimenti, legata a doppio filo alla più fluida delle età: la gioventù. Straordinaria adesione degli attori ai personaggi e della mdp ai luoghi. Una naturalezza di sguardo che trova una volta tanto nel personaggio maschile (che bravo Poupaud) un estasiante compendio.

Galbo 11/08/12 15:31 - 11681 commenti

I gusti di Galbo

Eric Rohmer continua nella sua opera di raccontare la quotidianità anche banale con tocco leggero ma attento alla caratterizzazione dei personaggi e all'analisi dei sentimenti degli stessi. Da questo punto di vista, Un ragazzo, tre ragazze... è un'opera decisamente riuscita e dice delle relazioni umane molto di più di tanti film apparentemente più impegnati. Questo grazie ad una buona sceneggiatura e ad una prova del cast di tutto rispetto.

Lucius 22/06/17 20:29 - 2935 commenti

I gusti di Lucius

In grado di annoiare come poche pellicole. Lunga, estenuante, chiacchierata, manca di silenzi e di tempi giusti (che in una commedia sono essenziali); le musiche? Non le ho sentite. Un film giovanilistico alla francese che non esce dai cliché. A salvarsi sono esclusivamente le incantevoli ma urbanizzate spiagge. Per il resto la noia regna sovrana, tra inutili dissertazioni. Il protagonista è in balia del caso, non è padrone della sua vita. In balia degli eventi, come la regia di Rohmer.

Myvincent 6/02/21 12:08 - 2929 commenti

I gusti di Myvincent

Bizze amorose di ragazzi ventenni che si comportano da quattordicenni in un valzer di vicende in cui, al solito, non è il genere maschile a farci una bella figura. Rohmer ci avvolge (spesso asfissiando) di dialoghi a non finire, sicuramente realistici ma fin troppo elaborati per essere messi in bocca a ragazzi così giovani. Il protagonista fa tenerezza per le contraddizioni con cui si descrive e per il vittimismo tipico di chi alla fine diventa profeta di se stesso. Azzurri i paesaggi marini della Bretagna.

Melvil Poupaud HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Homesick • 9/02/10 08:44
    Vice capo scrivano - 1373 interventi
    Il film è noto anche con il titolo "Racconto d'estate": bisognerebbe creare un link per questo titolo alternativo.
  • Discussione Zender • 9/02/10 08:52
    Consigliere - 44793 interventi
    Fatto, grazie Homesick.
  • Discussione Samuel1979 • 2/07/15 02:31
    Call center Davinotti - 3263 interventi
    Seppur per pochissimi secondi Gaspard (Poupaud), esegue Lenny di Stevie Ray Vaughan,. Non ho certezza assoluta, ma quasi, perchè è uno dei miei pezzi preferiti

    Ultima modifica: 2/07/15 07:16 da Zender
  • Musiche Samuel1979 • 7/09/16 23:04
    Call center Davinotti - 3263 interventi
    Nella scena girata in discoteca viene trasmesso il brano di Philippe Eidel " Le Forban"






  • Discussione Lucius • 22/06/17 20:31
    Scrivano - 8696 interventi
    Homesick ebbe a dire:
    Il film è noto anche con il titolo "Racconto d'estate": bisognerebbe creare un link per questo titolo alternativo.. Il dvd italiano è uscito proprio con questo titolo, infatti. Dovrebbe essere una quadrilogia con "Racconto d'inverno", "Racconto di primavera" e "Racconto d'autunno", dello stesso autore.
    Andrebbe invertito il titolo della scheda con l'aka.
    Ultima modifica: 22/06/17 20:40 da Lucius
  • Discussione Zender • 23/06/17 07:39
    Consigliere - 44793 interventi
    Beh andrebbe invertito se è uscito al cinema con quel titolo, Lucius. Il titolo del cinema ha la precedenza e, anche vedendo la locandina che ho cambiato ora (cliccare F5), mi pare sia uscito come "Un ragazzo, tre ragazze...".
  • Discussione Lucius • 23/06/17 09:33
    Scrivano - 8696 interventi
    Non so come la penserebbe il regista a tal proposito. ..
  • Discussione Zender • 23/06/17 14:34
    Consigliere - 44793 interventi
    Che se la prenda coi distributori italiani.