Un'idea per un delitto - Film (1965)

Un'idea per un delitto

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/06/13 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 17/06/13 21:28 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Uno scienziato progetta un piano diabolico per liberare l'amata dalla presenza del marito. Un cast perfetto per un ottimo thriller carico di tensione. Hunter eccellente nei panni del protagonista che precipita in un inferno, la Francis moglie abusata, Andrews luciferino come non mai e la Linfords psichiatra. L'idea di base è interessante e il thriller presenta una bella tensione arrivando poi a un ottimo beffardo finale. Consigliato.
MEMORABILE: L'omicidio, un piccolo capolavoro di suspense.

Lucius 29/12/14 20:42 - 3015 commenti

I gusti di Lucius

La bivalenza uomo-donna tipica di film come Barbara il mostro di Londra qui trova la sua massima accezione artistica in un escamotage che è pura invenzione di cinema. Si giunge alla fine senza aspettarsi assolutamente la sorpresa che il regista ha riservato ai suoi spettatori. E chi conosce il trasformismo delle drag queen apprezzerà particolarmente il lavoro del protagonista. Echi di Hitchcock (alcune immagini riprese pari passo da Psyco) e perversioni mentali le pedine per giocare a questa partita a dama. L'apparenza inganna.

Nicola81 29/05/17 11:22 - 2895 commenti

I gusti di Nicola81

Un thriller che colpisce per l'originalità del piano criminale, per la bravura del cast e per la negatività che traspare da tutti i personaggi: Hunter è una mente veramente diabolica, Andrews un marito di arrogante perfidia e persino la Francis (moglie del secondo che fa perdere la testa al primo) si rivela meno innocente di quanto lasciassero presagire le apparenze. Come nel precedente Nodo scorsoio, Conrad non riesce però a piazzare il colpo d'ala che avrebbe permesso al film di elevarsi dal buon livello medio; è tutto fin troppo lineare...

Myvincent 2/12/17 10:43 - 3792 commenti

I gusti di Myvincent

Il film ha un andamento irregolare, come una scala interrotta al momento buono e dove manca completamente l'elemento suspense. E il solito triangolo con lei che cerca di affrancarsi da un marito potente fa nascere un'idea delittuosa a un promettente scienziato annodando il racconto per il verso giusto. Ma, pur con tutti gli ingredienti che promettono bene, la torta non lievita come dovrebbe e lascia scontenti tanti, specie gli appassionati del genere.

X offender 16/12/17 01:37 - 39 commenti

I gusti di X offender

Misconosciuto gioiellino noir uscito fuori tempo massimo, girato come i grandi classici del genere, con riferimenti evidenti a Un bacio e una pistola e a La fiamma del peccato (ma si percepisce anche l'influenza di Psyco). La trama sembra non brillare per originalità, ma ha uno sviluppo imprevisto e si trasforma in un viaggio nei meandri della follia umana. Jeffrey Hunter in stato di grazia, la sua interpretazione è il valore aggiunto del film. Molto bravi anche la deliziosa Anne Francis, l'oppressivo Dana Andrews e l'ambigua Viveca Lindfors.
MEMORABILE: Il piano orchestrato da una mente malata; Il manicomio; Il finale.

Daniela 8/08/21 00:07 - 12789 commenti

I gusti di Daniela

Dopo aver salvato la moglie del suo principale da un tentativo di suicidio, un ingegnere ne diventa l'amante. Quando il marito scopre la tresca, cerca di farlo passare per pazzo ma... Non male lo spunto, ossia l'idea a cui allude il titolo, ma, proprio come accade al protagonista nella messa in atto del suo piano criminale, la realizzazione è piuttosto goffa, penalizzata com'è dal solito semplicismo che quasi sempre caratterizza i film statunitensi quando affrontano temi psicanalici. Nel cast, i più convincenti sono Andrews marito mefistofelico, e Lindfords dottoressa suadente.

Kinodrop 19/06/24 19:02 - 3043 commenti

I gusti di Kinodrop

Un giovane scienziato si innamora della moglie del suo capo e, dopo aver preso atto dell'insoddisfazione della donna che vorrebbe liberarsi dalla tirannia del marito, escogita un laborioso piano omicida di cui però resterà prigioniero. Sulla carta un soggetto interessante ma poco verosimile sia nei presupposti che nello svolgimento, un thriller che non riesce a innescare particolare interesse appiattendosi su contorsioni psicanalitiche abborracciate e dall'esito più che prevedibile. Discreta l'evocativa OST e valida la prova di alcuni attori specie Hunter, Andrews e Linfords.

Kathie Browne HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Lo sport preferito dall'uomoSpazio vuotoLocandina HondoSpazio vuotoLocandina Assassinio per contrattoSpazio vuotoLocandina Happy Mother's day, Love George
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Ciavazzaro • 24/11/13 21:42
    Scrivano - 5591 interventi
    Scheda di doppiaggio:

    Sergio Graziani: Jeffrey Hunter
    Rita Savagnone: Anne Francis
    Emilio Cigoli: Dana Andrews
    Franca Dominici: Viveca Linfords
    Gianfranco Bellini: Stacy Harris
    Vittoria Febbi: Joan Swift
    Gianni Bonagura: George Pelling
    Valeria Valeri: Kathie Brown
    Manlio De Angelis: Charles Maxwell

    Cesare Barbetti: sergente Davis
    Luciano De Ambrosis: la guardia
    Mario Feliciani: il giudice
    Mario Mastria: un dottore della casa di cura
    Sergio Tedesco: il primo pschiatra
    Arturo Dominici: il secondo psichiatra
    Ultima modifica: 25/11/13 08:16 da Zender
  • Discussione Daniela • 8/08/21 00:12
    Gran Burattinaio - 5934 interventi
    Piccolo ruolo non accreditato per Richard Kiel, lo "squalo" bondiano: è uno dei pazienti rinchiusi nell'ospedale psichiatrico.