Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/12/16 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 23/12/16 17:37 - 11453 commenti

I gusti di Daniela

A causa dell'imprinting del babbo donnaiolo, Amy passa da un uomo all'altro senza mai impegnarsi seriamente finché incontra il chirurgo Aaron... La regia è di Apatow ma la "mente" è di Schumer, sceneggiatrice e protagonista di una commedia che punta a divertire presentando la figura scorretta d'una donna sciupamaschi per poi approdare, attraverso un estenuante tira e molla, a un epilogo ultra-convenzionale. Film nel complesso mediocre, ma sono da salvare certi personaggi a latere come il tenero Cena inconsapevolmente gay o Swinton, irriconoscibile nei panni della direttrice bastarda.
MEMORABILE: Il padre spiega alle figlie perché la monogamia è una cosa tanta innaturale; L'elenco degli ingredienti delle bevande energetiche.

Galbo 24/06/17 07:20 - 11855 commenti

I gusti di Galbo

Diretta da Apatow e sceneggiata dalla protagonista Schumer, una commedia su una figura di donna libera e anticonvenzionale le cui idee vengono messe in discussione da un incontro amoroso. Al di là della caratterizzazione della protagonista, la vicenda è abbastanza prevedibile e risultano "posticci" sia il tutto sommato repentino cambiamento del personaggio che il finale all'insegna del buonismo. Più riusciti i ritratti di alcuni personaggi secondari come quelli interpretati da Tilda Swinton e Brie Larson.

Lou 13/09/17 10:53 - 1079 commenti

I gusti di Lou

L'approccio dissacrante e scorretto della regia e la disarmante naturalezza della grassoccia protagonista, una disillusa e sessualmente disinibita sciupa-maschi interpretata da Amy Shumer (anche sceneggiatrice), fanno di questo film un prodotto che si differenzia dalle solite commedie americane. Alcune situazioni strappano un sorriso, già dalla scena iniziale e soprattutto nella prima parte, quella in cui si osa di più. Quando poi anche la irriducibile protagonista cede al romanticismo, si ripiomba nell'ovvio.

Didda23 21/11/17 11:10 - 2353 commenti

I gusti di Didda23

Mediocre commedia firmata da Apatow (che si limita alla regia, mentre la sceneggiatura è della stessa protagonista) che parte bene (la confessione del padre alle figlie) ma che naufraga poco dopo negli oceani del sentimentale con ben pochi scossoni emotivi. La classe di Apatow permette al film di avere una forma e un ritmo che quantomeno rende digeribile il tutto. Cast alquanto anonimo nel quale spicca la bravura della Larson. Poco divertimento; colpa di battute scontate che pescano nel volgare senza troppa genialità.
MEMORABILE: L'avarizia di LeBron James; Il rapporto con la sorella.

Judd Apatow HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.